Ma se domani... > Fun > Browserina - Storie di chat > Cosa succede VERAMENTE a una ragazza che entra in chat? (4)

Cosa succede VERAMENTE a una ragazza che entra in chat? (4)

C’è una ragazza che entra in chat. Non è l’inizio di una barzelletta, ma una avventura che, grazie all’amica R., ci accompagna ormai da qualche settimana.

Inutile sottolineare che consiglio vivamente di divertirvi anche con le prime tre puntate, che trovate sul meno di destra.  R. – o per meglio dire Browserina – frequenta qualche chat, e ci racconta con i suoi spezzoni di ilarità e fantasia che cosa succede veramente ad una ragazza che entra in una chat.

Avvertenza: non per causa sua, come sarà evidente, il contenuto di alcuni dei log di chat può risultare un filo indecente, benché sia stato attentamente censurato.

Related posts

Comment(1)

  • Dicevano di noi...
    11/21/2009 at 21:11

    # 1
    Bello l’outing finale!
    Di Sara (inviato il 21/11/2009 @ 21:11:57)

    # 2
    Ciao non mi stupisco di questo. Ora ti svelo un segreto. Qualche anno fa si parla del 2000 circa anno più o anno meno, io entravo nelle chat con nomi femminili, paoletta era il mio nick preferito.Il motivo semplice .. dovevo pubblicizzare il mio sito internet, mi fingevo che ero una ragazza che studiava e chiedevo di vedere i siti internet che facevo.Mi ricordo in un giorno ho ricevuto roba come 4000 vis**e. Solo che era troppo dispendioso come progetto, dava vantaggi ma non potevo stare tutto il giorno a prendermi proposte indecenti.Quindi cosa ho fatto, ho creato un bot, un bot per chi non è esperto del settore è un programma che esegue dei comandi, come mantenere in vita il canale e mandare messaggi di benvenuti.Quindi ho modificato un bot, che rispondesse a delle domande con risposte pre-impostate erano una ventina. Es. se nella domanda c’era la parola digiti, io gli facevo rispondere Roma.Alla fine ho preso quasi tutte le parole volgari, e gli ho impostato risposte ambigue tipo: “mmm interessante, continua, mi piace questo argomento”Beh voi non ci crederete, ma gardando i tabulati, molto spesso capitava che l’altra persona continuava a chattare fino a …Io ovviamente ero contento perchè a me non costava nulla e io vendevo le vis**e ai miei clienti, insomma tutti eravamo contenti. Messaggio per Browserina, se ti lamenti adesso dovevi vedere qualche anno fa
    Di pasqualino (inviato il 22/11/2009 @ 00:35:23)

    # 3
    Grande Pasqualino! La storiella ha una sua morale ed è divertente. Di più, sono certo che quel bot potrebbe interessare browserina
    Di Alf (inviato il 22/11/2009 @ 13:32:17)

    # 4
    Uahahahahhahahhah…… ahhahhahahhaha…. eheheh…. uhuh….. …..UHAHAHAHHAH!! Scusate ma non riusivo a trattenermi….Fantastico, asolutamente! Il biscotto “equivoco”… ma come si fa?? Si è malati sul serio!!E la frase da approccio finale?Browserina (secondo me R. è Roberta….), vendimi un pò della tua ironia e un pizzico del tuo sarcasmo!!
    Di Marco (inviato il 17/04/2010 @ 12:10:08)

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi