Ma se domani... > Libri > Classifica della settimana > La classifica dei libri più venduti… nel Canton Ticino!

La classifica dei libri più venduti… nel Canton Ticino!

In omaggio al Festival del Film di Locarno, che ci sta ospitando negli ultimi giorni, questa settimana proponiamo la classifica dei libri con una variante: a seguire, i titoli dei dieci volumi più venduti nel Canton Ticino. Scopriremo con piacere che la componente “locale” ha ancora una sua rilevanza!

Dalla decima alla sesta posizione. I tre fanalini di coda sono romanzi certamente noti anche in Italia ma che non hanno conosciuto l’ebbrezza dell’alta classifica nella nostra penisola: si tratta di “Tutto per amore” di Catherine Dunne (ottava), de “La vita accanto” di Mariapia Veladiano (nona) e de “L’amante del Re” di Candace Robb. La buona notizia? Non vi è traccia di Zafon. Quella meno buona? Fa pesare la sua inquietante presenza “Il linguaggio segreto dei fiori” di Diffenbaugh: la storia di una ragazza in grado di comunicare solo attraverso i fiori affascina anche i rossocrociati e si posiziona sesta, appena prima del centenario di Jonas Jonasson (settimo, appunto) di cui vi abbiamo già raccontato qui

Copertina Tutto per amore Catherine Dunne

Nelle due posizioni che precedono il podio troviamo Andrea Vitali con “La leggenda del morto contento”, romanzo virato al giallo in cui la navigazione ha un ruolo centrale – ed essendo Vitali comasco non poteva essere altrimenti – e “Un filo d’olio” di Simonetta Agnello Hornby: non si tratta dell’ennesimo libro di ricette, ma di un autobiografico, nostalgico e sicilianissimo romanzo.

copertina la leggenda del morto contento andrea vitali

Il terzo posto accomuna le classifiche italiane e quelle ticinesi: in entrambi troneggia con la medaglia di bronzo al collo “Il gioco degli specchi”, ultima avventura del commissario Montalbano nato da penna e fantasia di Andrea Camilleri. Ne abbiamo parlato qui.

copertina_il_gioco_degli_specchi

Alla seconda posizione una sorpresa assoluta: “Non invitarmi al tuo matrimonio” di Matteo Pelli, romanzo giovane e sui giovani al momento piuttosto ignorato in Italia. La spiegazione? Matteo è svizzero e fa un sacco di cose: cantante, giornalista, conduttore di trasmissioni televisive. Logico che in patria sia più seguito!

Copertina Non invitarmi al tuo matrimonio di Andrea Pelli

Domina nel Ticino e veleggia al primo posto: “La cavalcata dei morti” di Fred Vargas (nel link la nostra recensione). La giallista francese riesce evidentemente a toccare corde comuni un po’ in tutta Europa.

la_cavalcata_dei_morti_Fred_Vargas

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi