Ma se domani... > Fotografia > Paisi, fotografie di Rosario Scalia in mostra a Milano

Paisi, fotografie di Rosario Scalia in mostra a Milano

La vita e gli impulsi creativi hanno una caratteristica in comune: ti sorprendono, e in genere lo fanno proprio quando meno te lo aspetti.

Capita così di alzarsi presto, molto presto, per andare a catturare immagini dell’Etna, gigante alla cui ombra si è cresciuti, accarezzato dalle luci del primo mattino. E capita che, al sorgere del sole, in quella illuminazione dorata così amata dai fotografi si finisca per scorgere qualcosa di profondamente diverso.

E’ successo a Rosario Scalia, talentuoso fotografo siciliano che con la sua prima mostra personale, ospitata fino al prossimo 30 gennaio al Feel Good Cafè di Corso XXII Marzo a Milano, ci racconta una Sicilia dai colori pieni e vivaci, schiacciati da un teleobiettivo spinto che riempie l’inquadratura e la rende davvero interessante.

Sono immagini che ci hanno fatto pensare il che, per chi ha a disposizione solo due dimensioni e nessun movimento, è certamente un successo. Perchè se è vero che la provenienza grafica e pittorica di Rosario risulta evidente nella compostezza compositiva, accentuata fino al limite del pattern, è altrettanto sicuro che si tratti di immagini che lasciano un segno, e inducono a ricordi e riflessioni. Mi è piaciuto aggirarmi nel locale che le ospita e rubare qualche commento degli avventori: molti, direi quasi tutti, ne avvertivano la forza, riconducendola ad una esperienza personale (e qualcosa a me ha ricordato persino il Carso…) o più semplicemente sorprendendosi della varietà della provincia siciliana.

A partire da Tortorici, con una ripresa dall’alto estraniante al punto giusto, per arrivare alla rappresentazione quasi ellittica di Gangi, Rosario Scalia ci conduce infatti in una esplorazione della sua terra che sa di fatica, di ore a cercare la giusta inquadratura, di consigli strappati agli abitanti dei luoghi adatti per ricavare il giusto punto di osservazione. E giovano, va sottolineato, le didascalie che non si limitano a riportare il nome del paese fotografato, ma lo indicano su una piccola piantina della Sicilia. E’ un semplice accorgimento che ci è piaciuto, e ci ha fatto sospirare pensando a più impegnative esposizioni, mediaticamente dominanti, che non presentano la stessa cura ed attenzione.

Dovete fissare un aperitivo pre o post natalizio? Volete festeggiare il nuovo anno chiacchierando con gli amici in una bella cornice, lasciandovi avvolgere da un progetto fotografico originale, che reinterpreta con personalità il tema del paesaggio? Noi vi consigliamo di farci un salto.

Paisi
fotografie di Rosario Scalia
presso Feel Good Lounge, Corso XXII Marzo 42, Milano

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi