Ma se domani... > Cinema > Come sopravvivere alle feste grazie al telecomando

Come sopravvivere alle feste grazie al telecomando

In attesa del convivio natalizio, tra una telefonata di auguri e l’altra, lo zapping diviene l’unico sport praticabile con alta percentuale di successo. Ecco cosa abbiamo scovato qua e la scorrendo riviste e canali quasi inebetiti dai troppi “Buon Natale anche a voi”, “Auguri a tutta la famiglia” e “ci vediamo nel 2013”.

Molte le prime TV dei prossimi giorni, alcune attese sicuramente con ansia e/o curiosità. Primo fra tutti, dalla viglia di Natale ha fatto il suo esordio sui canali CINEMA di SKY il diversissimo, incredibile e premiatissimo The Artist, il film francese che ha fatto capitolare anche Hollywood. Pellicola in bianco e nero, con una meravigliosa colonna sonora che ci fa dimenticare l’assenza dei dialoghi, perché riesce comunque a parlarci e a farci emozionare come pochi altri lavori nati lo scorso anno. Ne avevamo parlato in due occasioni: all’uscita nelle sale e dopo aver strabiliato il nuovo mondo e oggi ri-condividiamo il nostro entusiasmo.

Altro film che sta girando in seconda serata e che stuzzicherà la curiosità di molte persone è A Dangeroud Method del regista David Cronenberg, il quale è riuscito a far indossare abiti dei primi del ‘900 ed a far disquisire di psicoanalisi e tradimenti tre attori del calibro di Viggo Mortensen, Michael Fassbender e Keira Knightley per l’occasione rispettivamente Freud, Jung e Sabina Spielrein. Visto a suo tempo (cliccate qui per scoprire come ci era parso), abbiamo rifatto un giro e… rimaniamo convinti che tutti abbiano fatto bene i compiti ma l’opera manchi comunque di un qualcosa che l’avrebbe fatta brillare.

Sul canale (sempre di SKY) dedicato al Natale, tutta la famiglia potrà seguire le avventure de I Tre Moschettieri più famosi della letteratura, portati più volte in televisione nelle decadi passate, che in quest’ultima rivisitazione hanno un nuovo smalto: il gruppo ci appare rinvigorito, i protagonisti sono affascinanti, hanno un gran senso dell’umorismo e ci stanno, infatti, oltremodo simpatici. Film ritmato, coinvolgente e perfetto compromesso per riunire sul divano persone con giusti differenti tra loro. Il nostro entusiasmo (che speriamo sia contagioso) è a questo link.

Passando ai canali in chiaro (digitale terrestre) i palinsesti alternano giovani pellicole a qualche classico, tra i quali spicca l’imperdibile e immancabile Casablanca con il suo sempre bello e tenebroso Humphrey Bogart che armato solo dell’immancabile sigaretta resiste all’affascinantissima Ingrid Bergman in quel di Casablanca, appunto, durante il secondo conflitto mondiale. In alternativa potete scegliere il delirante Hollywood Party di Blake Edwards con un divertente Peter Sellers nel ruolo di una comparsa che finisce alla festa organizzata niente meno che dal produttore cinematografico a cui ha distrutto poche ore prima il set. Cliccando sui titoli trovate i nostri approfondimenti.

Chiudiamo l’odierna carrellata, segnalando l’arrivo in chiaro di un’opera nata in terre lontane che riesce ad unire cappa e spada, suspense ed i tipici effetti speciali del cinema d’oriente in grado di rendere simili a sinuose danze gli scontri corpo a corpo tra i protagonisti. Un vero racconto epico, Detective Dee si svolge nel lontano 690 d.C. ma riesce ad essere avvincente, strabiliante e magico. Con un non-so-che di diverso è perfetto per avvicinare a questo genere coloro che sino ad oggi ne erano intimoriti. Se siete curiosi qui qualche riga in più.

Noi ci fermiamo qui, vi auguriamo una buona visione e aspettiamo i vostri suggerimenti cinematografici per i giorni che ci separano dal Capodanno 2013!

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi