Ma se domani... > Libri > Recensioni > Recensione La lista nera di Frederick Forsyth

Recensione La lista nera di Frederick Forsyth

la lista nera forsyth

C’è in Frederick Forsyth una capacità di interpretare la sua contemporaneità che sorprende: se il compianto Tom Clancy seppe donarci alcune perle di fanta-politica-guerra che si prospettarono quasi profetiche in alcuni punti – tra tutti, l’utilizzo di aerei di linea come strumenti di terrorismo – il buon Forsyth ha scavato nella storia contemporanea con trame sempre attuali e sempre vicine allo sviluppo dei suoi giorni.

Dopo la caccia ai nazisti raccontata in “Dossier Odessa” e lo sviluppo delle relazioni internazionali di piena guerra fredda descritto ne “Il quarto protocollo”, tocca a “La lista nera” vestirsi nuovamente di quotidianità, nel racconto della lotta contro il terrorismo islamico.

Il protagonista, Kit Carson, è infatti impegnato in una caccia all’uomo: deve assicurare alla giustizia “II Predicatore”, un fondamentalista islamico che incita all’odio contro gli infedeli tramite seguitissimi filmati pubblicati sul web, e dalle cue parole sono già nati una dozzina di omicidi in Gran Bretagna e negli Stati Uniti. Questo misterioso personaggio è quindi entrata a pieno merito nella cosiddetta “lista nera”, un documento approvato dal presidente americano e dai vertici delle agenzie USA e che costituisce un elenco di personaggi da eliminare senza troppo clamore e senza processi.

Nella sua ricerca Carson sarà coadiuvato da un ragazzino imberbe e agorafobico, piccolo genio dell’informatico e unico in grado di seguire le tracce del Predicatore dietro firewall, proxy, connessioni che saltellano da un improbabile paese ad un altro. Alle forze speciali occidentali, Seal e SAS tra le altre, sarà invece affidato il compito di stanare il terrorista “sul campo” e di assicurarne l’uccisione.

Credibile come tutti i romanzi di Forsyth, che vanta evidentemente – oltre ad una invidiabile esperienza da reporter – una messe di contatti operativi, “La lista nera” è già pronto per divenire, oltre che un bestseller ed un capitolo nuovo nella sterminata saga dei fantathriller, un ottimo prodotto hollywoodiano. Lo aspettiamo al cinema?

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi