Ma se domani... > Fotografia > Genesi di Sebastiao Salgado in mostra a Milano

Genesi di Sebastiao Salgado in mostra a Milano

Sebastiao Salgado Genesi mostra milano

Ci sono alcuni fotografi – e non sono una infinità – di cui riconosci immediatamente la firma. Capita di guardare una foto in una mostra collettiva, piegare un po’ la testa di lato e pensare “Mmmm, questo è lui”. E azzeccare.

Sebastiao Salgado è un fotografo con una firma impossibile da non identificare. E la mostra ospitata nello splendido Palazzo della Ragione di Milano rende omaggio, con un percorso espositivo ai limiti della perfezione, ad uno dei talenti artistici più importanti dei nostri anni.

“Genesi” è un progetto fotografico di lunga durata – più di dieci anni – culminato in un vero e proprio omaggio di purissimo amore per il nostro pianeta e – inevitabilmente – di monito per la nostra e per le future generazioni: nel ritrarre paesaggi incontaminati e realtà sociali in cui l’uomo non distrugge la natura, Salgado racconta la Terra e le sue incredibili bellezze, il regno animale ed i fenomeni atmosferici, in una carrellata di immagini incantevoli che riempiono gli occhi e il cuore.

Sebastiao Salgado mostra genesi Milano

Sebastiao Salgado mostra genesi Milano

Suddivisa in cinque sezioni geografiche (Il Pianeta Sud, I Santuari della Natura, l’Africa, Il grande Nord, l’Amazzonia e il Pantanàl), la mostra regala agli appassionati una serie di rimandi storico-fotografici che richiamano precedenti lavori dello stesso Salgado o vere pietre miliari della storia dell’arte di scrivere con la luce. E’ il caso dei pinguini ritratti sull’isola di Zavodovski, che nella mente di chi scrive hanno immediatamente evocato lo storico reportage del fotografo brasiliano sulle miniere di Serra Pelada (ne ho raccontato qui). O è il caso delle vette canadesi, in cui intravedo un omaggio ad Ansel Adams e ai suoi tiratissimi bianchi e neri. Una scelta stilistica, quella del b/n, che consente una drammatizzazione dei soggetti ma anche e soprattutto una concentrazione sul messaggio veicolato: il colore in qualche misura “distrarrebbe”, l’effetto cartolina sarebbe dietro l’angolo e il monito lanciato per la conservazione dell’ambiente risulterebbe meno efficace.

Una grande mostra, assolutamente da non perdere. Ed una occasione in cui Milano si riappropria della fotografia, la celebra con la dignità di vera arte, in una cornice che toglie il fiato.

Alfonso d’Agostino

“GENESI” di Sebastiao Salgado
Palazzo della Ragione,
Piazza dei Mercanti, Milano
fino al 2 novembre 2014

ORARI
martedì, mercoledì, venerdì e domenica 9.30 – 20.30
Giovedì e sabato 9.30 – 22.30
Chiuso lunedì

BIGLIETTI
Intero: 10 euro
Ridotto: 8,50 euro
Ridotto speciale: 5 euro

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi