Ma se domani... > Libri > Recensioni > Rino Gaetano: la tragica scomparsa di un eroe

Rino Gaetano: la tragica scomparsa di un eroe

rino-gaetano-libro

L’avvocato Bruno Mautone con il libro “La tragica scomparsa di un eroe” ha voluto mettere in risalto, non tanto le indubbie capacità musicali e sonore di Rino Gaetano, quanto la misteriosa scomparsa del cantautore. Così, l’autore sceglie di dare al suo libro  la forma di un atto giudiziario: parte dalle premesse, analizza il fatto storico e infine pone le proprie conclusioni.

Il libro racconta brevemente la vita di Rino Gaetano per poi focalizzarsi sui suoi album e sull’ipotesi che sia entrato a far parte della massoneria, ma che sin da subito ne voglia uscire per aver scoperto segreti italiani sconcertanti.

Il primo album intitolato “I love You Marianna” evidenzia l’interesse per la massoneria (la Marianna è il simbolo della rivoluzione francese, che è una rivoluzione massonica)

Il secondo album intitolato “Ingresso Libero” mostra l’apertura della massoneria alle nuove affiliazioni.

Il terzo album è quello di rottura: con “Mio fratello è figlio unico” il cantautore  rappresenta il proprio isolamento nella loggia.

Rino Gaetano inoltre infarcisce le copertine dei propri album con riferimenti alla massoneria e alla propria condizione di affiliato che vuole (ma non può o non deve) uscirne. 

L’avvocato Mautone, partendo dai testi del cantautore, pone l’accento sui fatti di cronaca illustrandone e svelandone gli sviluppi come lo scandalo Lockheed, la morte di Wilma Montesi e la strage di piazza Fontana.

L’autore grazie ad un peculiare studio storico-massonico riesce quindi a evidenziare la volontà di Gaetano di mettersi contro la loggia massonica e di sviscerare i segreti inconfessabili della nostra repubblica.

Questo libro mi ha permesso (finalmente) di apprezzare il cantautore romano: le sue canzoni mi hanno sin da subito trasmesso allegria ma allo stesso tempo mi hanno sempre lasciato perplesso a causa del loro apparente nonsense: dopo il libro di Mautone quel nonsense acquista un grande significato e ci mostra come Rino Gaetano fosse geniale nel comporre i propri brani e come quel nonsense fosse pieno di realismo.

Nel leggere questo libro potrebbe accadere di porsi la fatidica domanda: ma è tutto vero o è solo il frutto dell’immaginazione dell’autore?

La risposta viene lasciata al lettore attraverso una canzone del 1972 di Rino Gaetano “La ballata di Renzo” dove il protagonista muore in un incidente stradale con dinamica identica a quella che porterà alla morte del cantautore nel 1981, citando (addirittura) i nomi dei due ospedali romani che rifiutano il ricovero a Renzo, esattamente quegli ospedali che non accetteranno il cantante nove anni più tardi.

D.A.

Appassionato cultore del giallo lombardo, D.A. ha già recensito per MaSeDomani “A Milano si muore così“, Adele Marini, Edizioni Frilli

 

SCHEDA LIBRO
Titolo: Rino Gaetano. La tragica scomparsa di un eroe
Autore: Bruno Mautone
Editore: L’Argolibro
Codice ISBN: 978-8898558001
Pagine: 278


Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi