Ma se domani... > Cinema > Festival > EVENTI da non perdere: il 3° San Marino International Film Festival

EVENTI da non perdere: il 3° San Marino International Film Festival

Astinenza da festival? Voglia di vedere quei film di cui avete tanto letto in rete ma che nel Belpaese non hanno trovato un distributore? Scorrendo il nutrito elenco di pellicole che daranno del filo da torcere a “Il Capitale Umano” di Virzì, ci sono titoli che v’intrigano ma non sapete dove recuperarli? Forse una soluzione c’è: avete impegni nei prossimi giorni?

San-Marino-torri
Le torri di San Marino

Il mio suggerimento è di organizzare una gita a San Marino. E i motivi sono più d’uno. Il primo è sicuramente il paesaggio e la storia unica di quei luoghi. Il monte Titano e la rocca della città sono da vedere – e da scalare – almeno una volta, e il clima mite di quest’autunno, rende la passeggiata quasi un obbligo morale. San Marino, tra l’altro, ha una vista mozzafiato ed è tutta un intreccio di strade, vicoli e sentieri carichi di storia e di aneddoti. La Serenissima Repubblica di San Marino è, infatti, unica nel suo genere, basti pensare al fatto che la sua indipendenza duri dal Medio Evo, che è una delle più antiche Repubbliche esistenti e uno degli Stati più piccoli del mondo.

Il secondo motivo, direttamente legato al cinema di qualità, è che negli ultimi anni, in questo Stato è nato un nuovo festival. Una manifestazione ancora giovane che si è però già ritagliata un suo spazio nel panorama cinematografico. E il motivo l’ha spiegato il direttore artistico, Maurizio Zaccaro, la scorsa settimana, durante la presentazione milanese della kermesse.

san-marino-film-fest

clicca sul logo per visitare il sito ufficiale

Il San Marino International film festival., oggi alla terza edizione, ha un forte respiro internazionale. L’intento di un lavoro durato sei mesi è stato, infatti, di offrire al pubblico quel cinema che normalmente non è importato/ proposto nelle sale. Pellicole di ottima qualità al punto che alcune hanno  ricevuto il compito, a mesi di distanza dalla selezione, di rappresentare il proprio Paese nella corsa agli Oscar® 2015.

Con una sigla magica e colorata, ideata e creata da Bruno Bozzetto, il Festival proporrà tre CONCORSI.
Il concorso ufficiale: nove film recenti, non necessariamente inediti – come il caso di “Bethleem” in anteprima all’ultima Mostra del cinema di Venezia, ma sparito dopo il suo passaggio in laguna – pellicole importanti, con una storia, una a realizzazione e un impatto spettacolare.
Il concorso scuole di cinema che mostrerà sedici lavori provenienti dalle scuole di tutto il mondo. Vera finestra sul futuro della cinematografia, senza divisione in termine di generi (documentario/ fiction/ animazione), con l’unico limite della durata (al massimo 30 minuti). Opere di estrema freschezza, originali, nuove e innovative che si contenderanno i due i premi finali, quello di miglior allievo regista e di film più innovativo.
Ultima sezione competitiva sarà single dramma, la vera sfida di oggi. Sette produzioni di grossi Network che dimostreranno come una certa tipologia/ idea di televisione sia in grado di creare storie che abbraccino un vasto pubblico e aprano le frontiere del fare cinema.

Il regista Luigi Commencini
Il regista Luigi Commencini

Il Festival non sarà solo competizione. Il programma prevede anche una retrospettiva, mostre, incontri, omaggi. Luigi Comencini sarà protagonista della retrospettiva di quest’anno. L’uomo che con Lattuada fondò la Cineteca di Milano (oggi Cineteca Italiana), che già a 24 anni scriveva di critica cinematografica su grosse testate, nato architetto e bravissimo con la macchina fotografica, sarà ricordato con la proiezione di sei suoi lavori e con una mostra fotografica. Due saranno, infatti, le mostre. Quella sulle abilità di Comencini-fotografo e quella dedicata a Giulietta Masina. La sera, invece, potrete andare ad un concerto (l’evento di apertura sarà proprio il concerto del poliedrico artista Emir Kusturica), mentre al pomeriggio le masterclass e gli incontri saranno un must.
Lucrezia Lante della Rovere farà gli onori di casa e accoglierà molti illustri ospiti: la madrina Claudia Cardinale, l’attrice Stefania Rocca, il regista di Broadway David Warren, il grande esploratore dell’animazione Bruno Bozzetto, Ermanno Olmi col suo nuovo documentario, Carlo Lucarelli e molti altri.

Il consiglio è quindi di prendervi qualche giorno off, mettere in borsa degli abiti e raggiungeteci alla volta del San Marino International Film Festival che si terrà dal 24 ottobre al 1 novembre 2014. Tutte le informazioni sul sito ufficiale www.sanmarinoiff.com Per qualche curiosità e approfondimento, rimanete con noi.

Vissia Menza

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi