Ma se domani... > Libri > Recensioni > Recensione La fortezza di Jennifer Egan

Recensione La fortezza di Jennifer Egan

jennifer egan la fortezza minimum fax copertina

C’è chi nasce con la capacità di palleggiare per due ore con una pallina da tennis, chi a sei anni disegna già come un illustratore neorealista, chi riesce a infilare in una inquadratura una cascata di emozioni e sensazioni con una semplice pressione dell’indice destro sul pulsante di scatto.

Jennifer Egan è venuta al mondo con un talento mortificante per la scrittura. Mortificante per chi ha il gusto di giocare con le parole e provare a comunicare attraverso una penna o una tastiera, intendo; io non so – ma ho un sospetto – se alla Egan tutto ciò riesca naturale come a noi respirare ossigeno, quello che so di certo è che il risultato è stupefacente, sempre.

jennifer egan

Non solo di (grande) scrittura vive la Egan: la trama de “La fortezza” trascina il protagonista in un castello dell’Europa Orientale in cui un amico di vecchia data – i trascorsi fra i due vireranno presto alla voce “trauma” – sta per dare vita ad una sorta di resort dedicato ad un luddistico rifiuto della tecnologia. Si va dal romanzo di formazione alle atmosfere gotiche, dalla critica spietata e sarcastica della società del “tutti connessi” a intensi flash di purissima e terrorizzante solitudine: il miracolo narrativo, basandosi su una polifonia di voci narranti, fa sì che soltanto nelle ultime pagine del romanzo diventi chiaro chi stava raccontando la Storia, quale era effettivamente la Storia, chi e che cosa contribuiva allo sviluppo della Storia. E allora al gotico ed al formativo si aggiunge il thriller, ed è – davvero – un gran bel leggere.

“La fortezza” non è, probabilmente, il romanzo con cui consiglierei di iniziare l’esporazione di questa voce (relativamente) nuova della narrativa moderna. Quasi certamente suggerirei di partire con “Il tempo è un bastardo” o con “Guardami“, che sono privi di un paio di “manierismi” stilistici che abbassano (ma leggermente, eh!) il voto complessivo di questa nuova, intrigante prova letteraria di Jennifer Egan. Si avvicina Natale, prendete appunti: regalate un romanzo di questa autrice e otterrete sempiterna gratitudine.

SCHEDA LIBRO
Titolo: La fortezza
Autore: Jennifer Egan
Editore: Minimum Fax
Collana: Sotterranei
ISBN: 978-8875215934
Pagine: 320

ACQUISTO
Amazon.it (15% sconto): copertina flessibile (15,30 €) o kindle ebook (11,99€)

Related posts

Comment(3)

  • GabriG
    11/18/2014 at 11:17

    Bella recensione, non è che magari ci dici anche chi è il traduttore o la traduttrice che è riuscito/a a trasportare così bene questo (cito) miracolo narrativo nella nostra lingua? 😉

    • Alf76
      11/18/2014 at 12:23

      Ottimo punto Gabri: traduzione della bravissima Martina Testa. Dalle prossime schede inserirò anche il nome del traduttore: mestiere sempre sottovalutato a cui è giusto dare molta più rilevanza.

      Grazie davvero!

      • GabriG
        11/18/2014 at 12:44

        Grazie mille a te, invece! Molti a questo tipo di richiesta rispondono piccati, vai a capire perché…

        (Avrai forse intuito che faccio parte della categoria, anni spesi in via d’Alviano)

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi