Ma se domani... > Teatro > Zombitudine nei TEATRI italiani

Zombitudine nei TEATRI italiani

Un uomo e una donna si rifugiano in un teatro (nella fattispecie il PimOff di via Selvanesco 75, a Milano) insieme al pubblico.
In questo spazio di illusoria resistenza attendono l’arrivo di qualcuno, di qualcosa: un nuovo inizio? La morte? Una rivoluzione? Un cambiamento? Forse arrivano gli Zombi.

Ma, si sa … il futuro, come dicono gli attori, è sempre ciò che accade agli altri.

Zombitudine non è uno spettacolo horror ma uno spettacolo sulla post-modernità, su questa condizione di semi-vita che percepiamo.
Gli Zombi siamo noi, l’anestesia è la nostra condizione quotidiana. Così in scena, come in sala.

Quella dello Zombi è l’immagine della nostra fine o forse, visto che la fine è probabilmente già arrivata e i tempi in cui viviamo di stenti sono morti, addirittura un’immagine di speranza, l’unica prospettiva di rinascita.

Photo: Andrea Luporini
Photo: Andrea Luporini

Elvira Frosini e Daniele Timpano sono autori, registi e attori.
I loro lavori sono stati rappresentati in numerosi teatri e festival in Italia e all’estero, e l’attesa in sala è carica di aspettative.

Lo spettacolo, tuttavia, non convince fino in fondo.

La recitazione, che vorrebbe trasmettere concitazione e ansia, riesce solo in parte a coinvolgere emotivamente lo spettatore, e resta in superficie: il filo narrativo è esile, riempito con gag e situazioni che non sempre s’innestano in modo efficace nel progetto d’insieme.

L’impressione generale è quella di uno spettacolo che, nonostante alcuni momenti efficaci, fatica ad uscire dalle intenzioni degli autori per centrare veramente il bersaglio: la sfida è sganciarsi da determinati cliché per approdare ad una rappresentazione dell’alienazione quotidiana che favorisca davvero una riflessione nuova e capace di incrinare le troppe certezze immobili della coscienza contemporanea.

Photo: Manuela Giusto
Photo: Manuela Giusto

Dopo le due serate milanesi l’8 e 9 marzo 2015, lo spettacolo continua il suo tour su e giù per la Penisola. In aprile sarà a Sinnai (CA). Trovate tutti i dettagli dei prossimi appuntamenti sul sito www.zombitudine.it.

Mata Hari

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi