/, Tempo Libero/Gino&Michele e oTTo presentano: CineMi. Lunedì Cinema

Gino&Michele e oTTo presentano: CineMi. Lunedì Cinema

By |2016-01-01T09:12:05+00:00giugno 15, 2015|Cinema, Tempo Libero|

Milano si sta affermando sempre più come piazza esigente e importante nel panorama del cinema d’autore. Proprio in questi giorni la città sta ospitando Le Vie De Cinema – Cannes e dintorni 2015 che mostra in anteprima alcune delle opere più apprezzate alla 68° edizione del festival francese, unitamente ai vincitori di altre kermesse (inter)nazionali che si sono svolte negli ultimi mesi. Complice la presenza di EXPO, l’offerta culturale è in continua evoluzione. Non stupisce quindi che da oggi, gli amanti del cinema, abbiano la possibilità – per i prossimi sei lunedì – di vedere su grande schermo film in cui la città sia protagonista.

Il ristorante oTTo - Photo: courtesy ufficio stampa

Il ristorante oTTo – Photo: courtesy ufficio stampa

Prenderà, infatti, il via stasera, nel cuore di uno dei quartieri più caratteristici e in trasformazione, quale è la meneghina Chinatown, CineMi. Lunedì Cinema. Tra i palazzi della vecchia Milano, tra i profumi che arrivano da lontano e tra i mille colori della movida, in via Paolo Sarpi 8 è nato oTTo. E in questo locale Gino&Michele (assieme a Roberto Marone, Marco Trinca Colonel e Luca Noviello di oTTo) inaugureranno la rassegna, alle ore 21.00, presentando “Kamikazen, ultima notte a Milano” di Gabriele Salvatores.

L’idea è di proiettare ogni settimana un film–culto che mostri la città e il suo cambiamento attraverso le decadi, preceduta da una breve e informale introduzione d’autore. Una serata libera e gratuita che avvicini e diverta le persone che vorranno parteciparvi.

Gino&Michele©MarinaAlessi

Dopo la Milano povera con i suoi comici eterni sognatori di “Kamikazen, ultima notte a Milano”, sarà la volta del modernissimo “Il vedovo” di Dino Risi (1959), con Alberto Sordi e Franca Valeri nei panni di una facoltosa coppia milanese con un rapporto dall’equilibrio molto precario. Poi, nell’ordine, arriveranno i “Banditi a Milano” di Carlo Lizzani (1968), quindi il cult “Eccezzziunale veramente” di Carlo Vanzina (1982), e il “Romanzo popolare” di Mario Monicelli (1984). L’ultimo appuntamento si terrà lunedì 20 luglio con la proiezione di “Rocco e i suoi fratelli” di Luchino Visconti (1960), intensa saga familiare con un giovane Alain Delon nei panni del protagonista, Rocco.

Una rassegna aperta a tutti che unisce convivio e settima arte, in grado di soddisfare gli amanti del grande schermo, i cultori dei classici del cinema italiano, le persone curiose di scoprire come fosse la propria città in passato o come fosse vista attraverso l’occhio di una telecamera, e coloro sempre a caccia di novità. L’appuntamento è questa sera alle 21:00 in via Paolo Sarpi 8 – Tutte le informazioni su programma, orari, mappe e qualche curiosità sono disponibili sulla pagina FACEBOOK del locale che potete raggiungere con un semplice click QUI.

Buon divertimento!

Vissia Menza

Ennio Flaiano amava ricordare che “Il cinema è l’unica forma d’arte nella quale le opere si muovono e lo spettatore rimane immobile.”, ed è Vissia ad accompagnarci con passione e sensibilità nelle mille sfaccettature di un’arte in movimento. Ma non solo. Una guida tout court, competente e preparata, amante della bellezza, che scrive con il cuore e trasforma le emozioni in parole. Dal cinema alla pittura, con un occhio vigile per il teatro e la letteratura, V. ci costringe, piacevolmente, a correre per ammirare un’ottima pellicola o una mostra imperdibile, uno spettacolo brillante o un buon libro. Lasciarsi trasportare nelle sue recensioni è davvero facile, perdersi una proiezione da lei consigliata dovrebbe essere proibito dal codice penale. Se qualcuno le chiede: ma tu da che parte stai? La sua risposta è una sola: “io sto con Spok, adoro l’Enterprise e sono fan di Star Trek”

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi