Ma se domani... > Cinema > Uscite della settimana > Il BELLO, IL BRUTTO, IL CATTIVO: i film in uscita il 12 novembre 2015

Il BELLO, IL BRUTTO, IL CATTIVO: i film in uscita il 12 novembre 2015

rubrica-BBC

Cari lettori, inauguriamo oggi una nuova rubrica smart, dinamica e veloce che sposa alla perfezione i ritmi frenetici del web e della nostra routine. Consigli mirati, pungenti e efficaci per guidarvi alla scoperta dei film più significativi e delle novità cinematografiche della settimana. Ispirata dal titolo dell’indimenticabile western di Sergio Leone (“Il Buono, Il Brutto, Il Cattivo”), una guida spassionata alle ultime uscite.

 

IL SEGRETO DEI SUOI OCCHI
di Billy Ray con Chiwetel Ejifor, Julia Roberts e Nicole Kidman
(remake hollywoodiano)

Un noir malinconico dedicato all’amore e all’amicizia il primo (di Juan José Campanella), un thriller dagli artefatti toni fincheriani destinato al grande pubblico il secondo. Due approcci distanti ( autoriale e commerciale) per una storia nata perfetta e revisionata senza apparente motivo. Amletico.

MATRIMONIO AL SUD
di Paolo Costella
(commedia)

Le feste si avvicinano e anche il primo cinepanettone della stagione. Dopo Matrimonio alle Bahamas, il trio formato da Massimo Boldi, Enzo Salvi e Biagio Izzo torna al cinema con l’ennesimo carico di battute leggere, stereotipate e surreali. Potete tranquillamente dimenticare il cervello a casa. Retorico.

PAN 3D
di Joe Wright con Levi Miller, Rooney Mara e Hugh Jackman
(fantasy moderno)

Prequel della celebre favola di J. M. Barrie che ci ha accompagnato durante l’infanzia. Tra dialoghi a doppio senso e audaci rivisitazioni musicali (Nirvana e Ramones), Peter scopre il mondo fatato dell’Isola che non c’è. Gli adulti potrebbero storcere il naso, i piccoli rimanere piacevolmente rapiti. Un’inconcludente “Minaccia Pan-tasma” dagli echi luhrmanniani (in lontananza).

PREMONITIONS
di Afonso Poyart con Anthony Hopkins, Jeffrey Dean Morgan e Colin Farrell
(mystery thriller)

Crime story soprannaturale con pretese pseudo autoriali. La visione è giustificata solo per le ‘visioni profetiche’ di Anthony Hopkins. Nato come sequel di Seven, divenuto Solace, arriva nelle sale italiane misteriosamente (troppo) rimaneggiato con un nuovo titolo. Agghiacciante.

RAMS – Storia di due fratelli e otto pecore
di Grimur Hakosarson
(film d’autore)

Opera islandese vincitrice della sezione Un Certain Regard all’ultimo Festival de Cannes. Storia intensa di solitudine, malinconia e devozione, raccontata con semplicità e delicatezza sfiorando le corde più sensibili dell’animo umano. Una laconica armonia.

Vissia Menza e Andrea Rurali

Rubrica in collaborazione con CineAvatar.it

Related posts

Comment(1)

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi