Ma se domani... > Cineavatar > A Hologram for the King: il primo trailer del film con Tom Hanks

A Hologram for the King: il primo trailer del film con Tom Hanks

This post was originally published on this site

A Hologram for the King

È stato diffuso in rete il primo trailer di A Hologram for the King (Ologramma per il Re), adattamento del romanzo di Dave Eggers diretto dallo sceneggiatore e co-regista di Cloud Atlas Tom Tykwer con il premio Oscar Tom Hanks.
La pellicola segue la storia di Alan Clay (Hanks), un business man americano sprofondato nel baratro della disgrazia che cerca in ogni modo di risollevarsi e trovare fortuna nel mezzo del deserto dove ha intenzione di creare la città del futuro nell’Oasi del Re Abdullah.
Al fianco di Tom Hanks troviamo nel cast anche Sarita Choudhury, Omar Elba, Tracey Fairaway, David Menkin e Tom Skerritt. Il film uscirà negli Usa il prossimo 22 aprile, mentre in Italia è ancora in cerca di un distributore.
Ecco il trailer:
A seguire la sinossi del romanzo (via Amazon)
C’è un uomo, Alan Clay. È americano, divorziato, ha una figlia da mantenere, un’ex moglie che vive in California, che non intende contribuire in alcun modo alle spese e non fa che ripetergli di comportarsi da uomo. Ma che uomo è Alan Clay? Ha cinquantaquattro anni ed è senza lavoro. Per l’America aziendale è un soggetto inutilizzabile, bizzarro quanto un aeroplano fatto con il fango. La crisi dei mercati e della sua vita privata l’ha lasciato stremato, tendenzialmente ubriaco, con un conto cronicamente in rosso, ma ora non ha scelta: se vuole pagare le tasse del college di sua figlia, deve trovarsi presto un lavoro, e ben pagato. La sua unica chance si chiama re Abdullah, il miliardario sovrano dell’Economic City, un’immensa oasi in mezzo al nulla destinata a diventare la città del futuro.
Il compito di Alan è difficilissimo. Deve convincere re Abdullah ad acquistare la sua mirabolante invenzione. Un ologramma in grado di far apparire chiunque in 3D, direttamente nella tenda del sovrano. Ma cosa succede se il re tarda ad arrivare? Se i funzionari rimbalzano Alan da un ufficio all’altro? L’esilio rischia di diventare interminabile. E mentre cerca disperatamente di evitare l’ennesimo fiasco della sua vita con la bella dottoressa Zahra Hakem, Alan scopre però che lì in mezzo al deserto una cosa la può fare: scrivere a sua figlia e provare a spiegarle che un genitore non è altro che un essere umano come gli altri, che fa degli errori e ha un ruolo piccolo nel mondo e nella storia, ma può pur sempre essere qualcosa di importante nella vita di qualcun altro. Ologramma per il re mette in scena una strepitosa allegoria delle frustrazioni della middle class, di migliaia di lavoratori occidentali che vedono sfuggire il proprio lavoro verso le frontiere dei nuovi stati emergenti, mentre crolla il sogno americano e le persone reali si perdono nel mondo virtuale. Dave Eggers torna al romanzo, ed è subito una lettura imprescindibile.
Fonte: CS

L’articolo A Hologram for the King: il primo trailer del film con Tom Hanks sembra essere il primo su Cineavatar.

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi