Ma se domani... > Letteratura > Eventi letterari Monte Verità: al via ad Ascona la 4° edizione

Eventi letterari Monte Verità: al via ad Ascona la 4° edizione

Eventi letterari ascona

Mancano poche ore all’inaugurazione degli Eventi letterari che si svolgeranno al Monte Verità sopra Ascona, la magnifica cittandina sul versante elvetico del Lago Maggiore.

L’esordio della quarta edizione sarà affidato a Michela Murgia, rappresentante della nuova letteratura sarda e conosciuta a livello internazionale per aver firmato opere di successo quali Accabadora (Einaudi, 2009) e il recente Chirù (Einaudi, 2015), che giovedì 14 aprile presenzierà un incontro con il pubblico. A seguire, toccherà al rendez-vous d’apertura, dal titolo “I naufragi dell’amore”, con l’autore Ian McEwan, noto e apprezzato per libri memorabili, scritti dal 1975 ad oggi, come Primo amore, ultimi riti, Fra le lenzuola, Il giardino di Cemento, Bambini nel tempo, Amsterdam, L’amore fatalee, in anni più recenti, Espiazione, Chesil beach, Solar sino all’attuale La ballata di Adam Henry (tutti ed. Einaudi).

I numerosi ospiti proporranno visioni e riflessioni sul legame tra “Utopia e amore” attraverso prospettive letterarie e personali, a volte lasciate emergere dall’intimità della propria esperienza.

Marco Santagata, tra i più noti interpreti dell’opera di Dante, si lancerà in un’incursione nell’universo dell’amore raccontato dal sommo poeta fiorentino. Il politico ed economista rumeno Varujan Vosganian è invece un esempio di coraggio per la sua elaborazione letteraria di uno scottante tema sociopolitico ne Il libro dei sussurri (Keller Editore 2011), considerato un romanzo epocale sul destino, la sofferenza e la resistenza del popolo armeno. Il saggista francese Philippe Forest (Tutti i bambini tranne uno e Per tutta la notte, entrambi per Alet Edizioni) parlerà invece di sentimenti, amore e legami, e di una “casa che non esiste”. Della ricerca dell’identità nell’amore racconterà invece la scrittrice e giornalista Ursula März, che leggerà dal suo ultimo libro Für eine Nacht oder fürsganze Leben (it. Per una notte o per tutta la vita, Hanser, 2015), incentrato sulla ricerca di un partner e di appuntamenti fuori dal comune ai tempi dei party per single e dei siti web di incontri.
Non mancheranno ospiti svizzeri di fama nazionale, come il grigionese Arno Camenisch, o il ticinese Giovanni Fontana, Premio svizzero di letteratura 2016, che esporrà il suo pensiero sulla realtà di mondo in cui “la felicità è una parola senza peso”.
La tradizionale tavola rotonda, moderata da Martin Meyer, sarà dedicata al tema dell’amor proprio, e a discuterne saranno lo scrittore svizzero Peter von Matt e la scrittrice e giornalista tedesca Sibylle Berg.

Ian McEwan ® Annalena McAfee
Ian McEwan ® Annalena McAfee

Al Monte Verità arriverà il vincitore dello Schweizer Buchpreis 2014 e del prestigioso Nicolas-Born-Preis 2015, Lukas Bärfuss, che nella sua ultima raccolta di saggi, Stil und Moral (it. Stile e morale, Wallstein, 2015), narra dei rapporti in amore, sul lavoro, nella politica e nell’arte. Per l’edizione 2016, gli Eventi letterari collaborano con Poestate (Lugano) per presentare l’invasione poetica nel mondo dell’amore di Patrizia Valduga, con un evento dal titolo suggestivo: “Parola di poeta”. E anche quest’anno il festival ospiterà un incontro proposto da Piazzaparola (Lugano) con Daniele Dell’Agnola e moderato da Raffaella Castagnola.
Sabato mattina, al Monte Verità, sarà l’editrice Teresa Cremisi (Flammarion) a ricevere il Premio Enrico Filippini, dopo la laudatio a cura di Benedetta Craveri, scrittrice e saggista italiana insignita del prestigioso riconoscimento dell’Ordre des Arts et des Lettres di Parigi.
Per evadere dai confini della parola scritta, ci sarà spazio anche per una performance di danza al Teatro San Materno, dove gli artisti berlinesi Angela Schubot e Jared Gradinger si esibiranno in una coreografia rivolta al desiderio dell’unione senza condizioni. Per quanto riguarda la musica, l’attore Claudio Moneta leggerà e interpreterà i testi dei brani della cantante Etta Scollo, che cita nelle sue poesie melodiche gli scritti di Calvino, Moravia, Camilleri e Quasimodo, intrecciando così il folk siciliano con la musica pop d’avanguardia e il jazz.

Scrittori, poeti, danzatori e musicisti nazionali ed internazionali, dal 14 al 17 aprile, discuteranno dunque di amore, tema focale dell’edizione che verrà trattato nelle sue molteplici espressioni, quale avvenimento metafisico, atto di follia e teatro per la messinscena di fedeltà e tradimento. Il programma spazia dal marito pazzo di gelosia alla donna saggia e generosa, dall’utopia dell’amore incondizionato a quella della coppia di amanti come compagni di vita fino alla morte. Del resto, il contrasto tra l’amor proprio e l’amore per il prossimo è un argomento di particolare urgenza, poiché empatia e compassione spesso e volentieri scarseggiano.
“L’amore può comportare una felicità immensa tanto quanto pura sofferenza. Entrambe le sue facce hanno fatto scorrere fiumi di parole appassionate.” dichiara Joachim Sartorius, direttore artistico della manifestazione “Tutti noi siamo cresciuti con grandi coppie di amanti come Tristano e Isotta, Romeo e Giulietta, Laura e Petrarca. In fin dei conti è stata la letteratura ad insegnarci che cos’è l’amore e quali conseguenze può avere, ben prima di innamorarci a nostra volta.”

Per ulteriori informazioni e prevendita: www.eventiletterari.swiss

Andrea Rurali

 

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi