Ma se domani... > Cinema > Recensioni > Now You See Me 2: l’illusione continua 

Now You See Me 2: l’illusione continua 

NYSM2_poster
Il poster del film Now You See Me 2

I Cavalieri sono tornati! Al cinema è arrivato Now You See Me 2.

Avevamo lasciato Atlas, McKinney e il resto del gruppo mentre si davano alla macchia al termine di uno strabiliante spettacolo e, ad un anno di distanza da quel giorno (36 lunghi mesi per noi), eccoli di nuovo sotto i riflettori. Per il ritorno sulla scena hanno deciso di smascherare l’ennesima Corporation intenzionata a violare la privacy dei cittadini e rivenderne i dati sensibili. Qualcosa però non andrà per il verso giusto: i nostri novelli Robin Hood saranno a loro volta vittime di un’illusione. Dopo una fuga in extremis, dai tetti della Grande Mela si ritroveranno a… Macao! Com’è potuto succedere? Chi li ha seguiti, scrutati e studiati con tanta cura? All’orizzonte si prospetta una partita davvero pericolosa.

Fra trucchi old school e magie high tech, i quattro prestigiatori dovranno mettere in scena diversi colpi, affrontare i fantasmi, incontrare vecchie conoscenze e farsi nuovi amici. Tanti saranno gli scherzi, gli scontri, le sorprese, i rancori e i timori. Il passato di alcuni riaffiorerà e nuovi misteri si metteranno sul loro cammino. Ce la faranno?

Photo: courtesy of Leone Film Group
Foto: ufficio stampa

Passata la macchina da presa da Louis Leterrier a Jon M. Chu – a sua volta considerato un mago nel combinare brio, colori vivaci e trame non semplici da sgarbugliare – in questo 2016 voliamo da un lato all’altro del pianeta in attesa di scoprire chi sia il vero nemico e dove si svolgerà il gran finale che riporterà l’equilibrio. In Now You See Me 2 ci accorgiamo, infatti, subito di essere difronte ad uno schema simile a quello del primo eccezionale capitolo, e seguiamo il racconto con la sicurezza che il bene trionferà e i Quattro Cavalieri ne usciranno più forti e uniti di prima. Saranno pertanto i trucchi e i vari sviluppi narrativi a tenerci curiosi e vigili sino ai titoli di coda.

Al cast stellare di Now You See Me – I maghi del Crimine (Jesse Eisenberg, Mark Ruffalo, Dave Franco, Woody Harrelson, Morgan Freeman e Sir Michael Caine), oggi si aggiungono Daniel Radcliffe, Jay Chou e Lizzy Caplan (quest’ultima in veste di quarto Cavaliere in sostituzione dell’uscente Isla Fisher). Un set affollato quindi, che agli occhi di parte della platea potrebbe sembrare un abile diversivo per non farci notare che questa seconda avventura, ricalcando la precedente, necessita di molti più giochi di prestigio e spiegazioni per districare la matassa in modo plausibile.

E, in effetti, l’assenza di una vera sorpresa, la presenza di tante parole chiarificatrici, dovute a tutti quei personaggi con un passato da svelare e un ego sproporzionato da gestire, ci ha fatto sorgere un dubbio: siamo di fronte ad uno spy – thriller che si arrampica sugli specchi, uno di quei sequel ad uso e consumo del box-office, oppure ad una commedia criminale adatta a tutta la famiglia, con la medesima allure di un tempopronta a sedurre l’audience una volta ancora?

Foto: ufficio stampa
Foto: ufficio stampa

A voi la scelta. Di sicuro, la presenza di un cast all stars che non sbaglia un colpo; di un regista noto per la sua abilità nel rendere tecnologia, azione e divertimento fruibili da un pubblico vario e variegato; e di un gruppo di tecnici che annovera il Re degli illusionisti David Copperfield in qualità di consulente; faranno correre al cinema un bel po’ di persone che, alla fine, si sentiranno soddisfatte anche qualora dovessero ammettere di non essersi entusiasmate come speravano.

Now You See Me 2  è un film oggettivamente incalzante e curioso che molti di noi non si lasceranno sfuggire nonostante la eco della tiepida accoglienza della critica internazionale e le opinioni contrastanti che hanno già iniziato a circolare. Perché, anche se imperfetto, riesce a catalizzare l’attenzione di chi guarda con i suoi giochi di prestigio e tutta quell’adrenalina.

E l’illusione continua…

Vissia Menza 

 

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi