Ma se domani... > Teatro > CIVITAFESTIVAL 2016: in viaggio tra classico e avanguardia

CIVITAFESTIVAL 2016: in viaggio tra classico e avanguardia

Dal 16 al 23 luglio 2016, nella terra dei Falisci, torna CIVITAFESTIVAL

 civitafestival2016_icona_sliderHa preso il via durante il weekend e ora CIVITAFESTIVAL vi terrà compagnia durante tutta la settimana. È estate, infine il meteo è diventato clemente, è tempo di uscire alla sera e, in compagnia di amici e parenti, fare un bagno di arte e cultura. E allora ecco che il festival nei vicoli storici di Civita Castellana (VT) è pronto a stupirvi e riempire il vostro tempo libero.

Per il ventottesimo anno, nella terra della leggendaria Falerii Veteres, torna la manifestazione che affianca il teatro e la musica (sia classica, sia elettronica), la letteratura e le arti visive, grazie ad un programma che abbraccia senza paura tradizione e contemporaneità e che affianca grandi nomi a future promesse.

Per otto indimenticabili giorni, dal 16 al 23 luglio 2016, le vie del centro viterbese trasuderanno creatività e vedranno sfilare giovani interpreti e numerosi ospiti noti. Oggi, lunedì 18 luglio, per esempio, sarà la volta di Ivan Macera e Debora Longini con il progetto Entropia; mentre venerdì 22 luglio, il grande attore Glauco Mauri, accompagnato da Roberto Sturno, vi condurrà in un viaggio da Euripide a Shakespeare. Non mancheranno le attività per i più piccoli (giovedì 21 luglio) e per la giornata di chiusura, sabato 23 luglio, arriverà anche il vincitore del Premio Strega 2016, Edoardo Albinati.

Un programma fitto e articolato che – come ha dichiarato il Direttore Artistico Fabio Galadini“si rende interprete della nostra epoca nella consapevolezza e nella speranza che il consumo dell’arte debba e possa fare la sua parte: sollecitare la fantasia facendo crescere il giudizio critico attraverso il consumo dell’arte e della bellezza”. 

Questa settimana, nella terra dei Falisci, potrete quindi tuffarvi in un mondo in cui classico e avanguardia si abbracciano per regalare al pubblico un mare di emozioni, in cui molti appuntamenti saranno a ingresso gratuito, aperti a coloro che, oltre a fruire della proposta culturale di CIVITAFESTIVAL 2016, vogliano scoprire l’immenso patrimonio storico e artistico del territorio.

Per informazioni e aggiornamenti, il sito da visitare è www.civitafestival.it

Roberto Sturno e Glauco Mauri
Gli attori Roberto Sturno e Glauco Mauri

Fonte e foto: ufficio stampa

 

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi