Ma se domani... > Cinema > UNIVISION DAYS 2016: al via a Roma la seconda edizione

UNIVISION DAYS 2016: al via a Roma la seconda edizione

Al via la seconda edizione degli UniVision Days 2016 a Roma, Isola del cinema, dal 25-31 luglio. Sette giorni di incontri, proiezioni gratuite, workshop, masterclass e dibattiti per la promozione e valorizzazione dell’home entertainment in Italia

UniVision Days 2016 - Foto: Ufficio Stampa
UniVision Days 2016 – Foto: Ufficio Stampa

Dopo il grande successo del 2015 ottenuto a Roma e Milano, UniVision Days torna anche quest’anno per la sua seconda edizione sull’isola Tiberina, dal 25 al 31 luglio, in occasione della ventiduesima edizione de L’Isola del Cinema.

Organizzata negli spazi più frequentati de L’Isola, Renault Lounge e CineLab, la manifestazione offre un ricco calendario di appuntamenti – realizzato dagli Associati Univideo e dal giornalista e critico Marco Spagnoli – composto da dibattiti, confronti, proiezioni gratuite alle quali parteciperanno registi, attori e distributori home video.

UniVision Days prenderà il via lunedì 25 luglio, alle ore 20.30 al CineLab, con Memorie del cinema italiano, incontro con il critico Enrico Magrelli e il giornalista Tonino Pinto che precederà la proiezione di Estate violenta, pellicola drammatica diretta da Valerio Zurlini e ambientata negli anni della caduta del fascismo in Italia.  A seguire, alle ore 21.30, si terrà l’incontro Marvel Extra alla presenza di Amedeo Balbi, astrofisico, e dei giornalisti Andrea Guglielmino e Marco Lucio Papaleo, durante il quale verranno svelati estratti, dietro le quinte, commenti audio e scene esclusive della versione in Blu-Ray di Ant-Man, cinecomic firmato da Peyton Reed con protagonisti Paul Rudd, Michael Douglas, Evangeline Lilly e Corey Stoll, la cui proiezione seguirà l’incontro.

Il 26 luglio, alle 20.30 al CineLab, il giornalista de Il Mattino Oscar Cosulich e il giornalista e scrittore Andrea Fornasiero parleranno di “Eroi non eroi”: i due appassionati si confronteranno sul tema nel corso della masterclass DC Comics Special: Wonder Woman che si concluderà con la proiezione di Deadpool, il folle blockbuster di Tim Miller che vede come mattatore assoluto uno degli anti-eroi più irriverenti e imprevedibili dell’universo fumettistico Marvel: il Mercenario Chiacchierone Wade Wilson (Ryan Reynolds).

Il programma prosegue anche mercoledì 27 luglio con un doppio appuntamento: alle 20.30 presso il CineLabal, in occasione dell’atteso evento dedicato al rock, il giornalista Ernesto Assante introdurrà la serie HBO “Vynil” (con proiezione del pilot) incentrata sulla sregolata scena musicale degli anni ’70 ideata da Martin Scorsese, Mick Jagger, Rich Cohen e Terence Winter, showrunner di “Boardwalk Empire” tra i principali e più premiati autori de “I Soprano”, già al lavoro con Scorsese per la sceneggiatura di The Wolf of Wall Street. Alle ore 21.30 spazio a “Cinema e realtà”, un rendez-vous con il regista Renato De Maria che mostrerà al pubblico Italian gangsters, docufilm passato in rassegna alla 72esima Mostra del Cinema di Venezia che racconta il viaggio inedito e le imprese più eclatanti della mala nostrana.

Il giorno seguente, il 28 luglio alle 21.30, sarà la volta di “Ridere del Male”, un incontro con Carlo Freccero, autore televisivo ed esperto di comunicazione, i giornalisti Enrico Mentana, Corrado Augias, Edoardo Camurri, il disegnatore Stefano Disegni ed ancora Alberto Caviglia, regista del mockumentary Pecore in erba che, dopo il successo di pubblico della prima proiezione, verrà nuovamente mostrato in forma gratuita al Renault Lounge. La musica nei film, nei serial, nei musical sarà oggetto di discussione venerdì 29 luglio, alle 21.30, nel corso dell’incontro che coinvolgerà i maggiori compositori italiani – Pivio, Aldo de Scalzi, Pasquale Catalano, Lele Marchitelli, Riccardo Giagni, Giordano Corapi, Giovanni Lo Cascio, Fabio Liberatori, Umberto Scipione, Santi Pulvirenti e Paolo Vivaldi – e anticiperà la proiezione de Il bel canto, documentario di Carlo Cotti sulla rivalità di due protagoniste indiscusse del diciannovesimo secolo: Maria Callas e Renata Tebaldi.

Sabato 30 luglio, alle 21.30, l’attenzione sarà focalizzata sul Nuovo Cinema Italiano, partendo da un’analisi di due lungometraggi pluripremiati di questa ultima stagione cinematografica: il supereroistico Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti – interpretato da Claudio Santamaria, Luca Marinelli e Ilenia Pastorelli, vincitore di sette Premi David di Donatello – e la commedia Perfetti Sconosciuti – David di Donatello per Miglior Film e Migliore Sceneggiatura, Globo d’oro per la Miglior Commedia, Nastro d’Argento speciale al cast, per la Miglior commedia e canzone originale – diretta da Paolo Genovese con Kasia Smutniak, Marco Giallini, Valerio Mastandrea, Anna Foglietta, Giuseppe Battiston, Edoardo Leo e Alba Rohrwacher (il film sarà inoltre proiettato al termine del dibattito).

UniVision Days 2016 si chiuderà domenica 31 luglio alle 21.30 presso il Renault Lounge, con Nessuno mi troverà, opera originale sul padre della fisica italiana Ettore Majorana diretta da Egidio Eronico, che sarà de L’Isola insieme con l’astrofisico Amedeo Balbi.

Vi ricordiamo che l’ingresso agli eventi e alle proiezioni Univision Days è gratuito fino a esaurimento posti. Per maggiori informazioni e per conoscere il programma completo potete consultare il sito www.univisiondays.it

Andrea Rurali

Fonte e foto: Ufficio Stampa

n.d.r. un clic sulle parole in rosso per leggere le recensioni dei film e/o gli approfondimenti 

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi