Ma se domani... > Cinema > Festival > Speciale Locarno 2016: domani si comincia!

Speciale Locarno 2016: domani si comincia!

Festival del film Locarno 2016: ultime news e primi ospiti in arrivo.

LOC69_manifesto-Lane
Uno dei manifesti ufficiali del Festival del film Locarno 2016

Sul sito pardolive.ch troneggia un orologio che segna il conto alla rovescia all’inaugurazione del Festival del film Locarno 2016: poche sono oramai le ore che ci separano dalla cerimonia di apertura.
Svelato il programma a metà luglio, pensavamo che le sorprese si fossero concluse con l’annuncio, proprio alla conferenza stampa milanese, della presenza di Jane Birkin (protagonista di La femme et le TGV di Timo von Gunten nei Pardi di domani: Concorso Nazionale). Ci sbagliavamo.

Sapete cosa hanno in comune Stefania Sandrelli e il regista Gaspar Noè? Infuocheranno il weekend locarnese!

L’attrice italiana arriverà a Locarno per ricevere il Leopard Club Award, che le verrà consegnato in Piazza Grande venerdì 5 agosto, e la mattina seguente s’intratterrà con il pubblico allo Spazio Forum, per una delle rinomate “Conversation” a cui ci ha abituati la kermesse. Il cineasta argentino, invece, animerà la pausa pranzo del sabato sempre allo Spazio Forum. L’autore di opere controverse come Enter the Void, Irreversible e Love (presentato a Cannes 2015) siamo sicuri che renderà la giornata esplosiva e saprà far parlare di sé.

Se l’annuncio su Noè era breve e conciso, quello dedicato alla signora Sandrelli era impreziosito dalle parole del direttore artistico. Ecco il contributo di Carlo Chatrian alla notizia: “Stefania Sandrelli è una di quelle attrici che meglio hanno accompagnato la grande novità portata dal cinema a partire dagli anni Sessanta. Consapevole della forza seduttrice insita nel suo corpo e nella sua voce, capace di giocare tra innocenza a malizia, Sandrelli non solo ha dato vita a personaggi indimenticabili, ma ha incarnato un modello di donna che senza rompere con il passato è perfettamente in grado di raccogliere le sfide della modernità. È tra le poche interpreti ad aver saputo cogliere nel segno sia quando andava a toccare le corde dell’immaginario popolare sia quando si è confrontata con l’universo rigoroso di autori come Bertolucci, Scola o de Oliveira. Celebrando la sua carriera, il Festival di Locarno rende omaggio ad una grande artista che ha saputo attraversare stagioni e cinematografie restando se stessa.”

Ma non è finita qui. Poche ore fa è giunta comunicazione – del tutto inattesa – della presenza  di una star hollywoodiana del calibro di… Harvey Keitel. Per festeggiare gli imminenti 50 anni di carriera dell’attore, Locarno 2016 ha deciso di conferirgli il Lifetime Achievement Award sabato sera in Piazza Grande. Prima di ripartire, l’interprete di opere memorabili come Taxi Driver, Thelma & Louise, Lezioni di Piano, Pulp Fiction e il recente Youth – La Giovinezzaterrà domenica mattina (8 agosto) una conversazione con il pubblico. La fibrillazione per l’evento è già palpabile.

Stasera vi ricordiamo, invece, che ci sarà la seconda (e ultima) proiezione di pre-festival in Piazza Grande, con l’anteprima mondiale di Gotthard, opera diretta dal regista Urs Egger, che sarà preceduta dal cortometraggio Sotto il gigante di Niccolò Castelli. Esatto, protagonista assoluto della serata sarà il San Gottardo nella più imponente produzione televisiva svizzera di tutti i tempi. Impossibile non mancare.

Ci vediamo domani, tutti a Locarno!

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi