Ma se domani... > Cinema > Uscite della settimana > IL BELLO, IL BRUTTO, IL CATTIVO: i film in uscita l’8 settembre

IL BELLO, IL BRUTTO, IL CATTIVO: i film in uscita l’8 settembre

bbc film in uscita al cinema

I FILM IN USCITA AL CINEMA L’8 SETTEMBRE

Come ogni settimana, torna l’appuntamento con “Il Bello, Il Brutto, Il Cattivo”, la rubrica dinamica e veloce con consigli mirati, pungenti ed efficaci per guidarvi alla scoperta dei film più significativi e delle novità cinematografiche del momento.

FILM IN EVIDENZA

TOMMASO
di Kim Rossi Stuart con Kim Rossi Stuart, Cristiana Capotondi, Camilla Diana, Jasmine Trinca, Dagmar Lassander, Serra Ylmaz, Edoardo Pesce, Renato Scarpa, Alessandro Genovesi
(drammatico)

A dieci anni di distanza dal sorprendente esordio alla regia con Anche libero va bene, Kim Rossi Stuart torna a sedersi dietro la cinepresa per dirigere un’opera evocativa con l’intento di oltrepassare il racconto, coinvolgendo emotivamente il pubblico e sé stesso.

Dopo un legame lungo e duraturo, Tommaso trova il modo di farsi lasciare dalla sua compagna, Chiara. Ora è finalmente libero e ad attenderlo c’è una vita piena di avventure, divertimenti e nuove esperienze. Giovane, bello, posato, aitante e disincantato, Tommaso è un attore in bilico tra alti e bassi, slanci e resistenze, in precario equilibrio fra pensieri indicibili e paure raggelanti. Presto si accorgerà di commettere sempre il medesimo errore: incontrare casualmente le donne e finire per portarsele a letto. Le sue relazioni si concludono sempre nello stesso modo, fino a quando, un giorno, sprofonda nel tunnel del vuoto ed è costretto ad affrontare i fantasmi del proprio passato.

Catalogando l’incertezza quale ostacolo verso il raggiungimento della felicità, Rossi Stuart narra una storia di sogni, incubi e confessioni, con uno stile meno curato e attento alla prosa rispetto al precedente film, che mette a nudo l’animo del protagonista, affascinato dal genere femminile, esprimendo una certa passione per la materia ‘corporale’ e fisica. L’attore e regista romano tenta di entrare nel macrocosmo cinematografico di Nanni Moretti per appropriarsi di quella visione ossessiva e psicologica tanto cara all’artista nella convinzione di esportarla nel suo film. Presentato fuori concorso alla 73. Mostra del Cinema di Venezia. Oscillante.

INDEPENDENCE DAY: RIGENERAZIONE
di Roland Emmerich con Liam Hemsworth, Jessie Usher,William Fichtner, Maika Monroe, Joey King, Jeff Goldblum, Sela Ward, Bill Pullman, Charlotte Gainsbourg, Vivica A. Fox, Brent Spiner, Judd Hirsch, Gbenga Akinnagbe
(fantascienza, catastrofico)

Dopo la parentesi di Stonewall, dramma storico sul movimento LGBT, Roland Emmerich che torna in cabina di regia per dirigere il kolossal sci-fi Independence Day: Rigenerazione, sequel del cult originale Independence Day realizzato nel 1996.

Scritto da Carter Blanchard sulla base di un soggetto ideato da Emmerich e Dean Devlin, il cineasta tedesco si cimenta ancora una volta nel genere a cui è più legato, la fantascienza, portando nel nuovo blockbuster di questa avventura la distruzione globale a livelli impensabili.

Grazie all’utilizzo di tecnologia aliena, le nazioni della terra si sono unite nel creare un programma di protezione globale, ma nulla potrà difendere il pianeta da un attacco alieno senza precedenti. Solo la genialità di un piccolo gruppo di uomini e donne salverà il mondo dell’estinzione. Catastrofico.

MAN IN THE DARK
di Fede Alvarez con Jane Levy, Dylan Minnette, Daniel Zovatto, Stephen Lang
(horror, thriller)

Man in the Dark (Don’t Breathe) è il nuovo inquietante horror di Fede Alvarez e prodotto da Sam Raimi che segna la seconda collaborazione tra i due artisti dopo il remake de La Casa.

Il film, scritto dallo Alvarez, vede nel cast Jane Levy, Dylan Minnette, Daniel Zovatto, Stephen Lang, Sergej Onopko, Jon DonahueJane May Graves e racconta la storia di un gruppo di ragazzi che si introduce nell’abitazione di un uomo cieco per commettere un crimine. Noncuranti del pericolo e considerando le condizioni del padrone di casa i giovani sono convinti che si tratterà di una passeggiata, ma il loro ‘colpo’ non andrà come previsto.

Una pellicola tesissima e claustrofobica, curata attentamente dal regista in fase di scrittura, che ha il grande merito di disorientare il pubblico lasciandolo senza respiro. Sconcertante.

ALTRI FILM IN USCITA

UN AMORE ALL’ALTEZZA
di Laurent Tirard con Jean Dujardin, Virginie Efira, Cédric Kahn, César Domboy, Myriam Tekaïa
(commedia, sentimentale)

UN AMORE ALL’ALTEZZA è la nuova, divertente commedia di Laurent Tirard con il premio Oscar Jean Dujardin (The Artist).

Sinossi ufficiale: Diane è una bella donna. Molto bella. Brillante avvocato, spiritosa e determinata. Ha appena messo fine a un matrimonio che non la rendeva felice e ora si sente pronta a incontrare l’uomo della sua vita.
Un bel giorno Diane riceve una telefonata da un certo Alexandre, che ha trovato il suo cellulare. Durante la loro conversazione telefonica accade qualcosa. Alexandre è garbato, spiritoso e a quanto pare anche colto. Diane ne resta affascinata. Ben presto fissano un appuntamento. Ma il loro incontro non andrà affatto come previsto…

IL FIUME HA SEMPRE RAGIONE
di Silvio Soldini
(documentario)

Sinossi ufficiale: Proprio come Johannes Gutenberg, Alberto Casiraghy ha trasformato la sua casa di Osnago in una vera “bottega” editoriale: con una vecchia macchina a caratteri mobili stampa piccoli e preziosi libri di poesie e aforismi. Non molto lontano, oltre il confine svizzero, Josef Weiss per realizzare le sue edizioni artistiche unisce la sensibilità del grafico con la tecnica del restauratore. Silvio Soldini restituisce un ritratto insieme realistico e poetico di due artisti-artigiani che hanno scelto di fare un mestiere antico in un mondo moderno e hanno conquistato il successo più grande. Imparare a tessere la più eterna delle magie, quella delle parole.

Andrea Rurali
Articolo pubblicato anche su CineAvatar.it

n.d.r. un clic sui link in rosso per leggere le recensioni

Related posts