Ma se domani... > Cinema > Uscite della settimana > IL BELLO, IL BRUTTO, IL CATTIVO: i film in uscita il 6 ottobre

IL BELLO, IL BRUTTO, IL CATTIVO: i film in uscita il 6 ottobre

bbc film in uscita al cinema

I FILM IN USCITA AL CINEMA IL 6 OTTOBRE

Come ogni settimana, torna l’appuntamento con “Il Bello, Il Brutto, Il Cattivo”, la rubrica dinamica e veloce con consigli mirati, pungenti ed efficaci per guidarvi alla scoperta dei film più significativi e delle novità cinematografiche del momento.

FILM IN EVIDENZA

DEEPWATER HORIZON – INFERNO SULL’OCEANO
di Peter Berg con Mark Wahlberg, Kurt Russell, Kate Hudson, Dylan O’Brien, John Malkovich, Gina Rodriguez, Brad Leland, J.D. Evermore, Joe Chrest
(drammatico, azione, catastrofico)

Sinossi ufficiale: Il 20 aprile 2010 sulla Deepwater Horizon nel Golfo del Messico, si è verificato uno dei più gravi disastri mondiali causati dall’uomo. Questo film racconta una storia di vitale importanza che molti non hanno visto: la storia dei 126 lavoratori che si trovavano a bordo della Deepwater Horizon quel giorno, sorpresi nelle più strazianti circostanze immaginabili – uomini e donne altamente specializzati che riponevano in un faticoso turno le speranze di tornare dalle loro famiglie ed alle loro vite sulla terraferma. In un attimo, si sono trovati catapultati nel giorno più brutto della loro vita, spinti a trovare il coraggio per combattere contro un inarrestabile inferno di fuoco nel bel mezzo dell’oceano e, quando tutto sembrava perduto, cercare di salvarsi l’un l’altro.

Commento breve: con Deepwater Horizon il regista Peter Berg costruisce un’opera dal taglio classico, che si posizione nella cerchia di disaster movie tipici degli anni ’90, rispolverandone il sapore e le atmosfere. L’azione procede spedita, prendendosi tutto il tempo necessario per costruire il climax. La regia di Berg è tradizionale, figlia degli anni ’90, dei sommergibili in avaria e degli asteroidi in rotta di collisione, e al tempo stesso risulta chiara, concisa ed efficace. Tratto da una storia vera, il film regala ciò che aveva promesso: un intrattenimento mozzafiato che prende vita da una narrazione da gustare senza impegno e capace anche di emozionare (non tanto, giusto il necessario). Le immagini non sono cruente ma sensibili, il sangue non scorre a fiumi ma si avverte con forza, così come l’angoscia, la confusione e il caos. Un blockbuster contemporaneo che funziona bene e riesce a reggere per tutta la sua durata. Catastrofico.

PETS – VITA DA ANIMALI
di Chris Renaud e Yarrow Cheney con le voci italiane di Francesco Mandelli, Lillo, Laura Chiatti, Alessandro Cattelan
(animazione, commedia, family)

Sinossi ufficiale: Alla loro quinta collaborazione per un film d’animazione, Illumination Entertainment e Universal Pictures presentano Pets – Vita da Animali, una commedia sui nostri animali domestici e su come vivono le loro giornate quando li lasciamo soli per andare a scuola o a lavoro. Star della comicità come Louis C.K., Eric Stonestreet e Kevin Hart sono al loro debutto nel mondo dell’animazione con Pets – Vita da Animali, accompagnati da Ellie Kemper, Lake Bell, Jenny Slate, Bobby Moynihan, Hannibal Buress ed Albert Brooks. Chris Meledandri, fondatore e CEO della Illumination, insieme alla sua collaboratrice di lunga data Janet Healy ha prodotto il film, diretto da Chris Renaud (Cattivissimo Me, Cattivissimo Me 2), co-diretto da Yarrow Cheney e scritto da Brian Lynch, Cinco Paul e Ken Daurio.

Commento breveChe cosa fanno gli animali domestici quando i padroni escono di casa? È questa la domanda sulla quale ruota Pets – Vita da animali, la nuova commedia d’animazione firmata da Chris Renaud e Yarrow CheneyÈ sicuramente un cartone animato legato alla tradizione e rivolto ad un pubblico molto giovane piuttosto che ad un target di spettatori ‘universale’, nonostante siano evidenti i tentativi degli sceneggiatori di nobilitare i personaggi attraverso un linguaggio più adulto e maturo. La storia di Pets è vivace e arricchita dai simpatici protagonisti, bizzarri nelle loro espressioni e caratterialmente differenti tra loro. La scelta di sfaccettarli e contraddistinguerli nella loro diversità è resa in modo sapiente del team creativo e dal lavoro svolto dal duo registico. Pets – Vita da Animali è un divertente prodotto di intrattenimento che si rivolge alle famiglie e al tempo stesso sfoggia quell’imprevedibilità che ha da sempre contraddistinto le opere funamboliche della Illumination e del suo fondatore, Mr. Chris Meledandri. Spensierato e divertente.

QUANDO HAI 17 ANNI
di André Téchiné con Sandrine Kiberlain, Kacey Mottet Klein
(drammatico)

Sinossi ufficiale: In un aspro villaggio tra le montagne della Francia sud-occidentale, Damien e Tom frequentano la stessa scuola. Potrebbero essere amici, ma non si sopportano. Si insultano, e quando le parole non sono abbastanza si picchiano. La madre di Damien, Marianne, è medico; il padre, pilota militare in missione. Tom è magrebino, figlio adottivo di una coppia di contadini che vive in una remota fattoria in mezzo alle montagne. Dopo molte difficoltà, la madre adottiva di Tom è nuovamente incinta, e dal momento che la sua gravidanza di presenta difficile, Marianne si offre di aiutarla accogliendo Tom in casa sua per il tempo necessario. Damien e Tom si trovano così a vivere sotto le stesso tetto…

Commento breve: Presentato in concorso a Berlino il nuovo lavoro di André Téchiné, ci conquista alla terza inquadratura. Il merito è del cast (la bravissima Sandrine Kiberlain e lo stupendo Kacey Mottet Klein), perfetto in ogni suo sguardo, gesto, sospiro sino a portarci dall’altra parte dello schermo, e del regista che ci regala un’opera semplice, realistica, in grado di farci innamorare dei protagonisti.
Il cineasta francese si conferma un incredibile osservatore delle inquietudini dei giovani. Riesce a imprimere il loro mondo su pellicola con disarmante credibilità. Sembra riuscire ad entrare nella loro anima e vedere con i loro occhi. Riproduce il passaggio all’età adulta con tutti i suoi dubbi e dolori, mostra ciò che credevamo di aver dimenticato e invece è ancora dentro di noi.
Quando hai 17 anni è un film dolce, profondo, perfetto che parla di amore, famiglia e amicizia. Emozionante.

MINE
di Fabio Guaglione Fabio Resinaro con Armie Hammer, Annabelle Wallis,Tom Cullen, Juliet Aubrey, Geoff Bell, Clint Dyer
(thriller)

Sinossi ufficiale: Un soldato (Armie Hammer) sta tornando al campo base dopo una missione, ma inavvertitamente poggia il piede su una mina antiuomo. Non può più muoversi, altrimenti salterà in aria. In attesa di soccorsi per due giorni e due notti, dovrà sopravvivere non solo ai pericoli del deserto ma anche alla terribile pressione psicologica della tutt’altro che semplice situazione.
Dal produttore di Buried – Sepolto, un altro thriller adrenalinico, questa volta diretto da due geniali registi italiani.

LO AND BEHOLD – INTERNET: IL FUTURO E’ OGGI
di Werner Herzog
(documentario)

Sinossi Ufficiale: Che cos’è Internet oggi? Che ruolo ha nelle nostre vite e come influirà sul nostro futuro? Il genio del cinema Werner Herzog ci guida nell’esplorazione del favoloso mondo digitale contemporaneo, in dieci tappe che analizzano ciascuna una delle numerose facce di questa realtà ricca e onnipotente che è il Web, alla scoperta dei suoi lati più sorprendenti tra robotica e hacking, nuovi fenomeni psicologici e dinamiche sociali, rischi e meraviglie. E, nel delineare un quadro completo di dove siamo, ci permette di intravedere dove stiamo andando: un futuro in cui forse Internet sarà capace di sognare se stessa, gli asceti avranno bisogno del wi-fi e i robot sapranno giocare a calcio meglio di noi.

Commento breve: Nel suo nuovo documentario Werner Herzog si immerge nel mondo di Internet e del virtuale con lo spirito con cui si esplora una foresta amazzonica o un pianeta sconosciuto, forte della totale assenza di pregiudizi e aspettative di uno straniero in ricerca. In questo modo, fotografa glorie, pericoli, possibilità della connettività che sempre più immerge e struttura le nostre vite e relazioni. La ricerca si struttura in capitoli, capaci di abbracciare gli aspetti più svariati di un territorio estremamente complesso, e si avvale di interviste a precursori di Internet, creatori del cyberspazio, ingegneri robotici, geniali inventori di vetture automatiche, magistrali e divertentissimi hacker. Il maestro tedesco non dimentica mai di glorificare gli eroi tipicamente herzoghiani, i folli avventurieri animati da un inguaribile titanismo che con le loro invenzioni sembrano porre una sfida continua alla natura e alle sue condizioni. Essenziale e profetico.

ALTRI FILM IN USCITA

LA VERITÀ STA IN CIELO
di Roberto Faenza con Riccardo Scamarcio, Maya Sansa, Greta Scarano, Valentina Lodovini
(drammatico)

Sinossi ufficiale: Il 22 giugno 1983 Emanuela Orlandi, quindicenne cittadina vaticana, figlia di un messo pontificio, sparisce dal centro di Roma, dando inizio a uno dei più clamorosi casi irrisolti mai accaduti in Italia, conosciuto anche all’estero. Dopo decine di indagini, oscure ipotesi, coinvolgimento di “poteri forti”, depistaggi di ogni genere, una cosa è certa: Emanuela non ha fatto più ritorno a casa. Sollecitata dallo scandalo “Mafia capitale” che attanaglia Roma ai giorni nostri, una rete televisiva inglese decide di inviare a Roma una giornalista di origine italiana (Maya Sansa) per raccontare dove tutto ebbe inizio: quel 22 giugno di tanti anni prima. Con l’aiuto di un’altra giornalista (Valentina Lodovini), inviata di un noto programma televisivo italiano, che ha scoperto una nuova pista, entra in scena un personaggio inquietante: Sabrina Minardi (Greta Scarano). E’ l’amante di Enrico De Pedis (Riccardo Scamarcio), meglio conosciuto come Renatino, il boss che ha saputo gestire meglio di ogni altro il malaffare della capitale, poi finendo sotto i colpi della banda rivale della Magliana. Nonostante il suo passato, Renatino verrà sepolto nella Basilica di S. Apollinare, nel cuore di Roma, proprio accanto alla scuola di musica frequentata da Emanuela: un altro mistero. La Minardi si decide a raccontare quanto afferma di sapere sul sequestro della ragazza.
E’ la verità? Quale intreccio indicibile si cela dietro i delitti rimasti impuniti nell’arco di trent’anni?

DOMANI
di Cyril Dion e Mélanie Laurent
(documentario)

Sinossi ufficiale: Un emozionante e stimolante viaggio intorno al mondo alla ricerca di soluzioni efficaci per dimostrare che un DOMANI migliore è possibile. Partendo dagli esperimenti più riusciti nei campi dell’agricoltura, energia, abitazioni, economia e istruzione, i registi Cyril Dion e Mélanie Laurent immaginano un nuovo futuro per noi e per i nostri figli. Risultato: una sorprendente, contagiosa e ottimista spinta al cambiamento, a partire già da DOMANI.

Vissia Menza & Andrea Rurali
Articolo pubblicato anche su CineAvatar.it

n.d.r. un clic sui link in rosso per leggere le recensioni

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi