Ma se domani... > Cinema > Festival > Noir inFestival 2016: sette giorni all’insegna della suspense 

Noir inFestival 2016: sette giorni all’insegna della suspense 

Il Noir inFestival 2016 (8-14 dicembre): programma, ospiti e tante novità 

Il poster del Noir inFestival 2016
Il manifesto del Noir inFestival 2016

L’8 dicembre è un giorno di festa e segna ufficialmente l’inizio del periodo natalizio. Molta più gente si riverserà nei negozi e molto più difficile sarà scegliere un regalo. Dato che sino alla Vigilia il caos regnerà sovrano, il nostro consiglio è di… guardare altrove e il primo regalo farlo a voi stessi. Se siete degli amanti dei romanzi gialli e/o delle pellicole noir, questa è la settimana che stavate attendendo: da oggi sino a mercoledì 14 dicembre si terrà il Noir inFestival 2016 e molte saranno le novità.

Due città per un festival

La prima grande sorpresa è sicuramente che la kermesse non solo si sia trasferita da Courmayeur in Lombardia ma si sia addirittura sdoppiata. Si partirà da Como e poi si approderà a Milano, a conferma di una tradizione itinerante che ha visto nascere la manifestazione sull’Adriatico per poi spostarsi sul Tirreno, a Viareggio, e partire alla volta delle montagne della Val d’Aosta che ora lascia alla scoperta della pianura.

Noir inFestival 2016 - Mel Gibson in Blood Father
Mel Gibson in Blood Father – Foto: ufficio stampa
Quando, chi, cosa  e dove

Oggi si alzerà il primo sipario, quello di Como e il festival si concentrerà sulla letteratura dalle tinte gialle. Gli incontri si svolgeranno al Teatro Sociale sino alla battellata di domenica prossima (11 dicembre), virtuale passaggio di testimone con la metropoli lombarda. Sulle sponde lariane, ogni giorno sarà occasione per scoprire nuovi autori, per ascoltare e incontrare grandi penne, per rimanere stupiti. L’agenda è, infatti, ricca di nomi illustri. In totale sanno ben 15 gli autori che si fermeranno in città e, per esempio, in queste ore si potranno incrociare Pino Insegno, che legge Jo Nesbo, lo scrittore italiano del momento Gianrico Carofiglio e l’attore Mel Gibson.

A Milano, invece, ci concentreremo per lo più (ma non del tutto) sul cinema. Centro nevralgico della kermesse sarà un campus universitario, quello dello IULM, insieme ad Anteo SpazioCinema e lo Spazio Oberdan della Cineteca Italiana. In queste sale verranno proiettati gli otto film in competizione e i tre fuori concorso, oltre alle pellicole oggetto delle retrospettive. In aula, per una volta è il caso di dirlo, si terranno invece le masterclass. In qualità di relatori troveremo, tra gli altri, Dario Argento e Gabriele Salvatores, Claudio Amendola e Carlo Lucarelli. 

Noir inFestival 2016 - Claudio Amendola in Il Permesso - Foto: ufficio stampa
Claudio Amendola regista e interprete del film Il Permesso – Foto: ufficio stampa
Film in anteprima, informazioni e link utili

I lungometraggi attesi sono più d’uno, dall’ultima prodezza di Tim Burton (Mrs Peregrine. La casa dei ragazzi speciali), alla seconda prova dietro la macchina da presa di Claudio Amendola (Il Permesso). Dal ritorno di Mel Gibson, nei panni di un vendicatore solitario (Blood Father), al nuovo thriller di Johnnie To (Three). E ancora, la versione africana  e nerissima di Scarface (Wulu), sino all’anteprima mondiale di Collateral Beauty con Will Smith affiancato da un formidabile trio di attrici (Keira Knightley, Kate Winslet e Helen Mirren).

E questo è solo un assaggio… Se vi è venuta voglia di posticipare di qualche giorno la corsa al regalo e trascorrere il tempo libero con noi, il programma completo, l’elenco degli eventi, le mappe, le news e gli aggiornamenti dell’ultim’ora sono tutti disponibili all’indirizzo www.noirfest.com

Vissia Menza 

 

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi