Ma se domani... > Cinema > Uscite della settimana > Film in lingua originale a Milano da venerdì 28 aprile

Film in lingua originale a Milano da venerdì 28 aprile

Come ogni venerdì segnaliamo i film che nei prossimi giorni saranno proiettati in lingua originale nei cinema di Milano. Articolo dedicato a stranieri, studenti e ai tanti che non amano i sovente mediocri doppiaggi italiani.

Film in lingua originale a Milano da venerdì 28 aprile/1
Film in lingua originale a Milano da venerdì 28 aprile/1

Come ampiamente previsto nell’articolo di venerdì scorso I GUARDIANI DELLA GALASSIA VOL.2, seguito del divertentissimo film del 2014 – stesso regista, stessi attori – sta facendo sfracelli al botteghino. Le sale Uci proseguiranno a proiettarlo chissà fino a quando: in v.o. al Bicocca tutti i giorni, nelle sale Certosa, Gloria e Milanofiori mercoledì 3.

Per la rassegna SOUND & MOTION PICTURES martedì 2 maggio all’Arcobaleno e giovedì 4 al Mexico il melodramma IL SEGRETO (The Secret Scripture) dell’irlandese Jim Sheridan (Il mio piede sinistro, In nome del padre) con Rooney Mara e Theo James. Una donna anziana (la come sempre grande Vanessa Redgrave) rinchiusa da 50 anni in un ospedale psichiatrico racconta la sua vita ad un giovane psichiatra, che decide di vederci chiaro su molti particolari che sembrano non coincidere con i fatti veramente accaduti. O almeno, come li racconta la cartella clinica.

Giovedì 4 per la rassegna SENZA DOPPIAGGIO all’Ariosto TONI ERDMANN (Vi presento Toni Erdmann) della tedesca Maren Ade. E’ il divertente e insieme amaro racconto di un padre gentile e pazzerellone che cerca di portare un po’ di umanità nella vita solitaria dell’algida figlia, dirigente di multinazionale in temporanea trasferta in Romania. Girato in tedesco, inglese e rumeno, siamo l’unico paese in Europa in cui è stato distribuito completamente doppiato, appiattendolo e finendo per rovinare le parti in cui le difficoltà di comunicazione tra i personaggi danno vita a scene esilaranti. Non perdete questa occasione di vederlo in v.o.!

Film in lingua originale a Milano da venerdì 28 aprile/2
Film in lingua originale a Milano da venerdì 28 aprile/2

Due documentari e un film alla Cineteca Spazio Oberdan. Dal 1° maggio ALLA RICERCA DI UN SENSO (A Quest of Meaning). Gli autori, i francesi Nathanael Coste e Marc de la Ménardière, si interrogano sulle sorti del pianeta, alla luce delle testimonianze ottenute da autorevoli studiosi e veri pionieri della biodiversità, sparsi nelle varie parti del mondo: India, Francia, Messico, Guatemala, San Francisco, Torino.

Giovedì 4 THE UNIVERSE OF KEITH HARING (2007) ripercorre la breve vita (1958-1990) dell’artista americano, tra i più rappresentativi della storia dell’arte contemporanea. Christina Clausen raccoglie le testimonianze della sua famiglia, ricordi di amici e galleristi, interventi di artisti quali Yoko Ono, David LaChapelle e Bill T. Jones. E’ un ritratto sincero e commovente di colui che divenne, del tutto involontariamente, un vero e proprio fenomeno sociale in grado, nell’arco di un decennio (1980-1990), di rivoluzionare l’arte contemporanea. La proiezione sarà preceduta dagli interventi di Gianni Mercurio, curatore della mostra KEITH HARING. ABOUT ART (a Palazzo Reale fino al 18 giugno), e di Julia Gruen, direttrice della Keith Haring Foundation di New York.

Continuano inoltre con successo le proiezioni di CEZANNE ET MOI (2016). E’ una sorta di doppio biopic: Guillaume Canet è Emile Zola, orfano e di famiglia modesta, che divenne un famoso giornalista e scrittore; Guillaume Gallienne è Paul Cézanne, figlio di un banchiere, che stentò ad affermarsi in vita come il grande pittore che è oggi riconosciuto. Coetanei, entrambi originari di Aix-en-Province, pur molto diversi furono per tutta la vita amici fraterni e violentemente rivali. Attori eccellenti, regia diligente di Danièle Thompson, fotografia magnifica di Jean-Marie Dreujou.
Ricordatevi di conservare il biglietto, che dà diritto all’ingresso ridotto alla mostra MANET E LA PARIGI MODERNA (a Palazzo Reale fino al 2 luglio); viceversa, con il biglietto della mostra si avrà diritto al biglietto scontato per assistere al film.

Film in lingua originale a Milano da venerdì 28 aprile/3
Film in lingua originale a Milano da venerdì 28 aprile/3

Il piccolo ma grande Cinema Beltrade di via Oxilia ci propone come sempre film interessanti e particolarissimi. Questa settimana molti titoli italiani, ma anche alcuni stranieri, tutti rigorosamente in lingua originale sottotitolata.
In programmazione già da alcune settimane il tedesco VICTORIA di Sebastian Schipper, con protagonista una ragazza spagnola da poco a Berlino che incontra quattro ragazzi in un locale. I nuovi amici le promettono di mostrarle il vero lato della città, ma la loro notte di festa selvaggia si trasforma in una rapina in banca. Vincitore di vari premi tra cui l’Orso d’Argento 2015 per la Migliore Fotografia, è stato girato in un unico piano sequenza (riuscito dopo soli 3 tentativi) da un unico operatore per le strade di Berlino.

L’Islanda produce pochi film, ma quelli che arrivano da noi sono decisamente buoni; come questo VIRGIN MOUNTAIN, soprannome di Fusi, un omone timidissimo, un quarantenne che non riesce a diventare adulto. La vita gli svolta completamente quando gli regalano per il compleanno delle lezioni di ballo di gruppo western.

Grande attenzione verso gli spettatori: il tradizionale appuntamento mattutino con il cinema indiano offrirà il blockbuster epico BAHUBALI 2: THE CONCLUSION sabato 29 in versione tamil e domenica 30 in malayalam, entrambi straordinariamente sottotitolati in inglese.

Film in lingua originale a Milano da venerdì 28 aprile/4
Film in lingua originale a Milano da venerdì 28 aprile/4

Lunedì 1° maggio al Centrale PERSONAL SHOPPER. Il regista Olivier Assayas dirige di nuovo Kristen Stewart, ma purtroppo non si ripete il magico risultato del precedente SILS MARIA. Qui si parla di una ragazza americana a Parigi che fa la personal shopper per una celebrità, in attesa di mettersi in contatto con lo spirito del gemello da poco morto (!). Infatti comincia a ricevere strani messaggi.

Dal 2 al 7 maggio presso La Triennale si svolgerà la seconda edizione del FESTIVAL DEI DIRITTI UMANI, con incontri e dibattiti con giornalisti, scrittori, educatori e testimoni da ogni parte del mondo sul tema della libertà di espressione. Ogni giorno nell’adiacente Teatro dell’Arte ci sarà la proiezione di film e documentari in v.o. da Egitto, Turchia, Messico, Iran, Mozambico, ma anche da Italia, Belgio, Francia e Germania. Da segnalare il 4 maggio alle 20.30 un film francese, uscito anche in sale al di fuori dei circuiti d’essai: LE CIEL ATTENDRA racconta di come due normali ragazze di 16 e 17 anni – per amore, per sfida, per desiderio di cambiare – finiscono per farsi reclutare dagli integralisti dell’Isis. La regista Marie-Castille Mention-Schaar sarà presente alla proiezione.

Chiudo segnalando quello che a mio parere è stato il migliore film della stagione: giovedì 4 al Colosseo il drammaticissimo, a tratti feroce ELLE di Paul Verhoeven. Un’immensa Isabelle Huppert, che per questo film ha vinto decine di meritatissimi premi tra cui il Golden Globe, interpreta una donna d’affari di successo con un oscuro segreto nel suo passato. Uno sconosciuto le entra in casa e la violenta e lei nemmeno si sogna di chiamare la polizia: preferisce mettersi da sola sulle sue tracce, iniziando con lui un sadico gioco del gatto col topo.

Per informazioni sulle trame, vedere i trailer, sapere indirizzi e orari – e magari leggere le recensioni su MaSeDomani – cliccate sulle scritte in rosso. Buona visione!

Marina Pesavento

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi