Ma se domani... > Cinema > Uscite della settimana > Film in lingua originale a Milano da venerdì 5 maggio

Film in lingua originale a Milano da venerdì 5 maggio

Come ogni venerdì segnaliamo i film che nei prossimi giorni saranno proiettati in lingua originale nei cinema di Milano. Articolo dedicato a stranieri, studenti e ai tanti che non amano i sovente mediocri doppiaggi italiani.

Film in lingua originale a Milano da venerdì 5 maggio/1
Film in lingua originale a Milano da venerdì 5 maggio/1

Ben tre proposte dal circuito Uci: mercoledì 10 sarà una buona idea spendere i 2 euro del Cinema2Day per vedere GOLD. Un uomo d’affari (Matthew McConaughey) alla perenne ricerca del colpo milionario, grazie ad un geologo (Édgar Ramírez) si imbatte in una vera e propria “montagna di soldi”, una delle più grandi e prolifiche miniere d’oro nell’inesplorata giungla indonesiana. Ma imparerà presto, a spese sue e di centinaia di altri investitori, che non è tutto oro quel che luccica… Sale Bicocca, Certosa, Gloria, Milanofiori e Pioltello.

Era facile prevederlo: I GUARDIANI DELLA GALASSIA VOL.2, seguito del divertentissimo film del 2014 – stesso regista, stessi attori, stesso ritmo indiavolato – continua a riempire i cinema. La sala Uci Bicocca continua a proiettarlo ogni giorno chissà fino a quando. E attenzione a non uscire appena finito, durante i titoli di coda ci sono ben 3 scene extra.

Da giovedì 11 in poi al Bicocca KING ARTHUR. IL POTERE DELLA SPADA, fragorosa rivisitazione del mito diretta da Guy Ritchie. Questa volta ad impugnare Excalibur è Charlie Hunnam (Sons of Anarchy), il cattivissimo Vortigern è Jude Law. Ne riparleremo.

Film in lingua originale a Milano da venerdì 5 maggio/2
Film in lingua originale a Milano da venerdì 5 maggio/2

Per la rassegna SOUND & MOTION PICTURES lunedì 8 all’Anteo, martedì 9 all’Arcobaleno e giovedì 11 al Mexico MOONLIGHT di Barry Jenkins. Vincitore di 3 Oscar 2017 (Miglior Film, Attore non protagonista a Mahershala Ali e alla Sceneggiatura non originale dello stesso regista) è la storia di Chiron, timido bimbo nero figlio di una tossica, che trova l’unico riferimento paterno in uno spacciatore del quartiere. Lo seguiamo poi nella sua crescita fino all’età adulta nei pericolosi bassifondi di Miami. Bellissimo.

Giovedì 11 all’Ariosto per la rassegna SENZA DOPPIAGGIO un altro vincitore di Oscar 2017 (Miglior Film Straniero): IL CLIENTE dell’iraniano Ashgar Farhadi. Costretti a lasciare in tutta fretta il loro bell’appartamentino nel centro di Téhéran (all’ennesimo terremoto il palazzo rischia di crollare), Emad e Rana si spostano in una nuova casa. Qui lei viene aggredita, scambiata per la precedente inquilina; e il grave incidente cambia per sempre le loro vite. Quasi un giallo, un’intensa riflessione su che cos’è essere una coppia.

Un salto indietro di 50 anni per il film di lunedì 8 al Mexico. Grazie a IL CINEMA RITROVATO della Cineteca di Bologna torna in versione restaurata il cecoslovacco GLI AMORI DI UNA BIONDA (1965). Durante una festa in una cittadina di provincia una giovane operaia conosce un bel pianista. Fanno l’amore, poi lui se ne va. Lei lo segue a Praga ma viene accolta tiepidamente dal lui e freddamente dalla sua famiglia. La bionda ritorna alla fabbrica, favoleggiando con le amiche delle sue avventure nella capitale. Questo film inaugurò la stagione della nova vlna, la nouvelle vague praghese, e fece conoscere al mondo il geniale regista Milos Forman, futuro autore di Qualcuno volò sul nido del cuculo, Hair e Amadeus.

Film in lingua originale a Milano da venerdì 5 maggio/3
Film in lingua originale a Milano da venerdì 5 maggio/3

Dal 7 al 12 maggio alla Cineteca Spazio Oberdan 10ª edizione di NUOVO CINEMA ISRAELIANO. Ricco cartellone di film e documentari, alcune biografie, due titoli dedicati alla Shoah, serissimi incontri, ma anche il leggero e divertente CUPCAKES di Eytan Fox (detto l’Almodovar israeliano). Cinque amiche e un amico di Tel Aviv, disgustati dal rappresentante israeliano al concorso musicale UniverSong, registrano la propria canzone su di un telefono cellulare. Sarà uno choc apprendere che la loro registrazione è stata selezionata per la competizione dell’anno successivo.

Lunedì 8 al cinema Centrale il thriller THE CIRCLE, dall’omonimo romanzo di Dave Eggers, sui pericoli di una vita “troppo social”. Mae Holland (Emma Watson) è una giovane donna affamata di successo e carriera. Unitasi alla Circle, colosso dei social media, brucia rapidamente le tappe fino a quando, spinta dal fondatore dell’azienda Eamon Bailey (Tom Hanks) a stare costantemente di fronte alle telecamere, sarà costretta a lottare per mantenere la propria identità.

Al CinéMagenta63, la sala cinema dell’Institut Français Milano, giovedì 11 FRANTZ, un altro bel film della rassegna dedicata a François Ozon. Dopo la fine della guerra 14/18, in una piccola città tedesca, Anna si reca ogni giorno presso la tomba del suo fidanzato Frantz, morto al fronte in Francia. Un giorno, arriva in città il giovane francese Adrien, anche lui desideroso di rendere omaggio alla tomba del suo amico. La presenza di Adrien, vista la sconfitta dei tedeschi, provoca una serie di reazioni molto forti e sentimenti estremi tra i cittadini. Ingresso con la Carte de membre dell’Institut Français Milano o con la Ciné-Carte: costa 20€, è valida per 4 film e si può usare da soli o in compagnia.

Film in lingua originale a Milano da venerdì 5 maggio/4
Film in lingua originale a Milano da venerdì 5 maggio/4

Il piccolo ma grande Cinema Beltrade di via Oxilia ci propone come sempre film interessanti e particolarissimi. Questa settimana, tra i molti titoli italiani, anche alcuni stranieri, tutti rigorosamente in lingua originale sottotitolata.

Novità della settimana è l’australiano TANNA, candidato all’Oscar 2016 per il Miglior film straniero. In una società tribale del Pacifico meridionale la giovane Wawa si innamora di Dain, il nipote del capo tribù. Quando una guerra fra gruppi rivali si inasprisce, a sua insaputa Wawa viene promessa in sposa ad un altro uomo come parte di un accordo di pace. Così i due innamorati fuggono, rifiutando il destino già scelto per la ragazza. Dovranno però scegliere fra le ragioni del cuore e il futuro della loro tribù, mentre gli abitanti del villaggio lottano per preservare la loro cultura tradizionale anche a fronte di richieste di libertà individuale sempre più incalzanti. Questa sorta di “Romeo e Giulietta a Vanuatu“, oltre ad essere un gran bel film, ha la caratteristica di essere il primo mai girato in lingua bislama.

Una raccomandazione speciale per il film islandese VIRGIN MOUNTAIN. Il titolo fa riferimento al protagonista Fusi, un omone timidissimo, un quarantenne che non riesce a diventare adulto. Per il compleanno gli regalano delle lezioni di ballo di gruppo western ed ecco che entrano nella sua monotona routine quotidiana una donna esuberante e la sua bambina di 8 anni.

Con la consueta grande attenzione verso gli spettatori, il tradizionale appuntamento del weekend con il cinema indiano offrirà il blockbuster epico BAHUBALI 2: THE CONCLUSION sabato 6 in versione telugu e domenica 7 in hindi (dopo le proiezioni in tamil e malayalam della settimana scorsa), entrambi straordinariamente sottotitolati in inglese.

Per approfondimenti, informazioni sulle trame, vedere i trailer, sapere indirizzi e orari – e magari leggere le recensioni su MaSeDomani – cliccate sulle scritte in rosso. Buona visione!

Marina Pesavento

Related posts

Comment(1)

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi