Ma se domani... > Cinema > Uscite della settimana > IL BELLO, IL BRUTTO, IL CATTIVO: i film in uscita l’8 giugno

IL BELLO, IL BRUTTO, IL CATTIVO: i film in uscita l’8 giugno

bbc film in uscita al cinema

I FILM IN USCITA AL CINEMA L’8 GIUGNO

Come ogni settimana, torna l’appuntamento con “Il Bello, Il Brutto, Il Cattivo”, la rubrica dinamica e veloce per guidarvi alla scoperta dei film più significativi e delle novità cinematografiche del momento.

LA MUMMIA 
di Alex Kurtzman con Sofia Boutella, Tom Cruise, Annabelle Wallis, Russell Crowe, Jake Johnson, Chasty Ballesteros, Courtney B. Vance, Javier Botet, Marwan Kenzari, Joost Janssen, Simon Atherton, Stephen Thompson, George Georgiou, Matthew Wilkas, Sohm Kapila, Selva Rasalingam, Sean Cameron Michael, Rez Kempton
(avventura, fantasy, azione)

Sinossi ufficiale: Tom Cruise è il protagonista della nuova, spettacolare versione cinematografica di una leggenda che dall’alba della civilizzazione affascina le culture di tutto il mondo: La Mummia.
Anche se sepolta al sicuro in una profonda cripta sotterranea nel bel mezzo del deserto, un’antica regina (Sofia Boutella di Kingsman – The Secret Service e Star Trek Beyond), un tempo vittima di una crudele ingiustizia, si risveglia nella nostra epoca colma di un rancore accumulato nei secoli che sfugge all’umana comprensione. La storia della Mummia abbraccia il mondo intero, dalle sconfinate sabbie del Medio Oriente ai labirinti nascosti nel sottosuolo della Londra contemporanea. Il film ci fa entrare in una nuova dimensione popolata da mostri e divinità.

QUANDO UN PADRE
di Mark Williams con Gerard Butler, Willem Dafoe, Alfred Molina, Gretchen Mol, Dustin Milligan, Alison Brie, Kathleen Munroe, Julia Butters, Anupam Kher
(drammatico)

Sinossi ufficiale: Gerard Butler è lo spietato “cacciatore di teste” di un’azienda, che per anni ha lavorato 18 ore al giorno per dare alla sua famiglia il migliore tenore di vita possibile, anche a scapito della sua presenza in casa. La sua esistenza, però, cambia all’improvviso quando il figlio di 10 anni si ammala gravemente. Dopo il grande successo di Quello che so dell’amore, Gerard Butler torna a raccontare la storia di un padre che imparerà dal figlio le vere priorità della vita.

SOGNARE È VIVERE
di Natalie Portman con Natalie Portman, Gilad Kahana, Amir Tessler, Ohad Knoller, Makram Khoury, Shira Haas, Tomer Kapon
(drammatico, biografico)

Sinossi ufficiale: Sognare è Vivere è basato sui ricordi di Amos Oz, cresciuto a Gerusalemme negli anni precedenti alla nascita dello Stato di Israele con i suoi genitori: il padre Arieh, studioso e intellettuale e la madre Fania sognatrice e poetica. La sua è una delle tante famiglie ebree scappate dall’Europa in Palestina negli anni tra il 1930 e il 1940 per sfuggire alle persecuzioni. Il padre Arieh è cautamente ottimista nei confronti del futuro. Fania invece vuole molto di più. Dopo la paura della guerra e della fuga, la noia della quotidianità opprime il suo animo. Infelice della vita matrimoniale e intellettualmente soffocata, per rallegrare le sue giornate e divertire suo figlio Amos di dieci anni, Fania inventa storie di avventure e di viaggi nel deserto. Amos è completamente affascinato quando sua madre gli legge poesie, gli spiega le parole e la lingua in un modo che avrebbe poi influenzato la sua scrittura e la sua stessa vita. Quando l’indipendenza non porta il rinnovato senso della vita che Fania aveva sperato, la donna scivola nella solitudine e nella depressione. Incapace di aiutarla, Amos deve imparare a dirle addio prima del tempo. Mentre assiste alla nascita di una nazione, deve cominciare ad affrontare un suo personale nuovo inizio.

SIERANEVADA
di Cristi Puiu con Mimi Branescu, Andi Vasluianu, Bogdan Dumitrache, Ana Ciontea, Dana Dogaru, Ioana Craciunescu
(drammatico)

Sinossi ufficiale: Accolto trionfalmente al 69. Festival di Cannes, Sieranevada è un affresco ironico e trascinante che apre allo spettatore le porte dell’appartamento di Bucarest dove – tre giorni dopo l’attentato contro Charlie Hebdo e quaranta dopo la morte del padre – Lary trascorre la domenica con tutta la famiglia, riunita per commemorare il defunto. Non tutto, però, va come previsto: tra segreti e bugie, costumi di carnevale sbagliati e nostalgie del regime, sbornie da smaltire e complotti da sventare, Lary si vedrà costretto ad affrontare le proprie paure, a riconsiderare il proprio posto all’interno della famiglia. E a dire la sua parte di verità.

MARIA PER ROMA
di Karen di Porto con Andrea Planamente, Cyro Rossi, Diego Buongiorno, Nicola Mancini, Lorenzo Adorni, Paolo Samoggia
(commedia)

Sinossi ufficiale: Antonio Monda, direttore della Festa del Cinema di Roma e docente al Film and Television Department della N.Y. University di New York, ha voluto nella selezione ufficiale dell’ultima edizione il film indipendente di Karen Di Porto “Maria per Roma”. “Maria per Roma” diretto e interpretato dalla stessa Karen Di Porto è una frenetica ballata metropolitana. Racconta una pazza giornata della vita di Maria, una donna che insegue il sogno ancora irrealizzato di essere attrice ma nel frattempo per vivere lavora in quella che sembra l’unica fonte di sostentamento rimasta a Roma: il turismo. Ne emerge una città cosmopolita e immobile, caotica e solitaria popolata di personaggi buffi e meschini, combattenti e arresi dove l’unica vera certezza della protagonista sembra essere la coprotagonista, il jack russel Bea.

UN APPUNTAMENTO PER LA SPOSA
di Rama Burshtein con Noa Koler, Amos Tamam, Oz Zehavi, Oded Leopold, Jonathan Rozen
(drammatico)

Sinossi ufficiale: Michal ebrea ortodossa trentaduenne ha un solo sogno: il matrimonio. Dopo essere stata lasciata dal suo futuro marito, decide ugualmente di andare avanti con i preparativi, fiduciosa di trovare un altro uomo da sposare entro la data fissata per le nozze. Un’eroina romantica e anticonformista che ha tutto… le manca solo un marito. Presentato al Festival di Venezia 2016 nella sezione Orizzonti.

DUE UOMINI, QUATTRO DONNE E UNA MUCCA DEPRESSA
di Anna Di Francisca con Miki Manojlovic, Neri Marcorè, Maribel Verdú, Eduard Fernàndez, Laia Marull, Ana Caterina Morariu, Gloria Munoz, Héctor Alterio, Manuela Mandracchia, Serena Grandi, Antonio Resines
(commedia)

Sinossi ufficiale: Il film è una commedia corale e ‘terapeutica’ che si svolge sullo sfondo di una allegra provincia spagnola. È qui che Edoardo (Miki Manojlovic), compositore italiano in crisi affettiva e creativa, si prende un periodo sabbatico e incontra uno sgangherato coro polifonico, del quale fanno parte quattro donne che cambieranno la sua vita…ma anche la loro!

TEEN STAR ACADEMY
di Cristian Scardigno con John Savage, Blanca Blanco, Bret Roberts, Adriana Volpe, Youma Diakite
(musicale, family)

Sinossi ufficiale: Diventare una star è spesso il sogno di tanti giovani ragazzi o, altre volte, la realizzazione dei sogni nel cassetto dei genitori… e così eccoci qui, in una scuola molto speciale chiamata Teen Star Academy… dove i sogni si avverano!

NESSUNO CI PUO’ GIUDICARE (al cinema dal 5 giugno)
di Steve Della Casa e Chiara Ronchini
(documentario)

Sinossi ufficiale: Nell’Italia del secondo dopoguerra e del miracolo economico, il cinema continua a essere il divertimento preferito degli italiani nonché lo specchio vero dell’Italia che cambia. E i film musicali, che vedono per protagonisti prima gli “urlatori” (Celentano, Mina, Dallara) e poi i cantanti beat (Morandi, Pavone, Caselli, Mal) raccontano un’Italia che cambia velocemente. I giovani per la prima volta nella storia nazionale possono essere indipendenti economicamente dalla famiglia e possono coltivare i loro gusti musicali, il proprio modo di vestire. Il cinema racconta puntualmente questo cambiamento, e l’Archivio dell’Istituto Luce lo segue passo dopo passo. Attraverso una serie di interviste inedite (Rita Pavone, Caterina Caselli, Shel Shapiro, Mal, Ricky Gianco, Gianni Pettenati, Piero Vivarelli) e un’approfondita ricerca sul materiale d’archivio e sui film musicali, una carrellata sull’Italia che da paese agricolo diventa potenza industriale, che inventa un nuovo modo di divertirsi ma al tempo stesso scopre il gusto della ribellione.

Articolo pubblicato anche su CineAvatar.it

n.d.r. un clic sui link in rosso per leggere le recensioni

Related posts

Comment(1)

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi