Ma se domani... > Cinema > Uscite della settimana > Film in lingua originale a Milano da venerdì 8 settembre

Film in lingua originale a Milano da venerdì 8 settembre

Dopo le vacanze estive riparte la stagione cinematografica. Ecco i consueti consigli del venerdì sui film proiettati a Milano in lingua originale, a beneficio di stranieri, studenti e dei tanti che non amano i sovente mediocri doppiaggi italiani.

Film in lingua originale a Milano da venerdì 8 settembre/1

La notizia più importante per i cinefili milanesi è la riapertura, da oggi, del Cinema Anteo, trasformato in un vero Palazzo del Cinema. Da 4 è passato a 10 sale, di cui una sarà sempre riservata ai film in lingua originale. Questa settimana inizia con DUNKIRK di Christopher Nolan, ricostruzione della (paradossalmente) più gloriosa ritirata della storia. 400.000 soldati Inglesi rimasero intrappolati nel giugno 1940 lungo la costa francese della Manica, incalzati dalle truppe tedesche e con il mare alle spalle. Ben 325.000 vennero miracolosamente evacuati via mare attraverso il porto di Dunkerque per mezzo di piccole unità navali di ogni tipo, dagli yacht ai pescherecci, perdendo tutto l’equipaggiamento e i materiali, ma sfuggendo alla prigionia.

DUNKIRK è proiettato anche all’Uci Bicocca, tutti i giorni con più proiezioni quotidiane.

Novità della settimana nelle sale Uci la commedia d’azione BABY DRIVER – IL GENIO DELLA FUGA di Edgar Wright. Il giovane Miles, detto Baby (Ansel Eigort) è un eccezionale pilota, autista di fiducia di Doc (Kevin Spacey), leader di una banda di rapinatori di banche. Quando si innamora di Deborah (Lily James) vede in lei la possibilità di una vita migliore e fuori dal crimine. Però deve ancora partecipare ad un’ultima rapina, che pare destinata al fallimento. Nel cast anche Jamie Foxx e Jon Hamm. Spettacolare colonna sonora. Tutti i giorni al Bicocca, solo mercoledì 13 nelle sale Certosa, Gloria, Milanofiori e Pioltello.

Film in lingua originale a Milano da venerdì 8 settembre/2

La storica rassegna SOUND & MOTION PICTURES prosegue all’Arcobaleno martedì 12 e al Mexico giovedì 14 con UNA DOPPIA VERITA’ (The Whole Truth) di Coutney Hunt. Un adolescente ha ucciso il padre violento: un caso facile, un colpevole già scritto per tutti, ma non per l’ostinato avvocato difensore Richard Ramsey (Keanu Reeves), che ha promesso alla madre (Renée Zellweger) di smontare la confessione estorta e scagionare suo figlio.

Lunedì 11 il cinema Centrale ripesca il tragicomico LA FAMIGLIA FANG (The Family Fang) di e con Jason Bateman, affiancato da Nicole Kidman nel ruolo di fratello e sorella dal passato stravagante e un presente di falliti. Si ritrovano dopo anni di lontananza e si devono mettere sulle tracce dei loro genitori (Christopher Walken e Maryann Plunkett), autori in passato di epiche burle, ma che questa volta sembrano davvero scomparsi.

Film in lingua originale a Milano da venerdì 8 settembre/3

Alla Cineteca Spazio Oberdan ultime proiezioni delle rassegne SEIJUN SUZUKI, IL SAMUEL FULLER GIAPPONESE e OMAGGIO A LUIS BUÑUEL .

Novità della settimana: da oggi l’indiano HOTEL SALVATION di Shubhashish Bhutiani. Un 77enne ha un sogno premonitore: sta per morire. Chiede dunque al figlio di accompagnarlo a Varanasi, perché se morirà lì si interromperà il ciclo delle reincarnazioni e potrà ascendere al Nirvana. Qualche giorno dopo l’arrivo il padre sta già molto meglio nel corpo e nello spirito, mentre il figlio è diviso tra i doveri filiali e le responsabilità che ha abbandonato.

Da martedì 12 WALK WITH ME, documentario di Marc Francis narrato da Benedict Cumberbatch. Realizzato nel corso di tre anni, parte nel monastero in Francia della comunità monastica del maestro Zen Thich Nath Hanh, parte on the road negli Stati Uniti, racconta per la prima volta dall’interno la quotidianità di un monastero Zen del XXI secolo, nel quale un gruppo di occidentali dalle più diverse provenienze ha scelto di ricominciare a vivere impostando la propria vita su nuovi valori, capaci di aprire inedite prospettive spirituali.

Film in lingua originale a Milano da venerdì 8 settembre/4

Nel 2017 la Cineteca Italiana – fondata nel 1947 da Luigi Comencini e Alberto Lattuada – compie 70 anni e presenta nel corso dell’anno 70 capolavori assoluti della storia del cinema nella versione in 75 mm. Martedì 12 sarà la volta di OBSESSION (Complesso di colpa) diretto nel 1975 da Brian De Palma su sceneggiatura di Paul Schrader. Durante un rapimento per cui non ha voluto pagare il riscatto, la moglie e la figlia di 10 anni di un miliardario (Cliff Robertson) vengono uccise in un’esplosione. 16 anni dopo a Firenze, dove lui e la moglie (Geneviève Bujold) si era conosciuti, incontra una ragazza che le somiglia moltissimo. Il tema del doppio è esplicitamente ricalcato sui toni di “La donna che visse due volte” di Alfred Hitchcock; splendida la colonna sonora di Bernard Herrmann, che era stato il compositore prediletto dal regista inglese.

Lunedì 11 al Mexico e martedì 12 al Palestrina il primo lungometraggio di un altro maestro del cinema. Restaurato in 4K da Criterion Collection a partire dal negativo camera originale 35mm sotto la supervisione dello stesso regista, torna nelle sale ERASERHEAD – LA MENTE CHE CANCELLA di David Lynch. E’ un horror in bianco e nero girato in economia nel 1976 con un gruppo di amici, e contiene già tutti i “semi” dei film successivi, pieno com’è di simboli inquietanti, fantasie morbose e fantasmi interiori.

Film in lingua originale a Milano da venerdì 8 settembre/5

Il cinema Beltrade di via Oxilia 10 è ripartito a pieno ritmo: ogni giorno 6 film diversi, qualcuno italiano, quelli stranieri sempre in lingua originale sottotitolata.

Nei prossimi giorni due i titoli in spagnolo: il messicano ALAMAR di Pedro Gonzales Rubio è la tenera cronaca dell’ultima estate prima dell’inizio della scuola che un bambino romano di 6 anni passa con il nonno e il papà, pescatori di etnia maya, sulla meravigliosa barriera corallina di Banco Chinchorro.

L’argentino NIEVE NEGRA (Neve nera) di Martin Hodara è invece un tesissimo thriller con protagonisti due fratelli, interpretati da Ricardo Darin e Leonardo Sbaraglia, che si ritrovano per dividere l’eredità paterna a 30 anni dalla tragica morte di un terzo fratello.

Film in lingua originale a Milano da venerdì 8 settembre/6

Due anche i titoli in tedesco: VI PRESENTO TONI ERDMANN di Maren Alde è il divertente e insieme amaro racconto di un padre gentile e pazzerellone che cerca di portare un po’ di leggerezza e umanità nella vita solitaria dell’algida figlia, dirigente di multinazionale in temporanea trasferta in Romania.

Nell’agghiacciante SAFARI il documentarista austriaco Ulrich Seidl filma con totale distacco, con uno sguardo volutamente privo di emozione, alcuni ricchi turisti austriaci e tedeschi durante le loro battute di caccia alle zebre e alle giraffe in una riserva della Namibia.

Una raccomandazione infine per THE CHILDHOOD OF A LEADER (L’infanzia di un capo). Ispirato all’omonimo racconto di Jean-Paul Sartre contenuto nella raccolta IL MURO, è ambientato negli anni ’20 e racconta le esperienze di un bambino davanti alle contraddizioni degli adulti. Questa sera il regista Brady Corbet, vincitore a Venezia 72 del premio per la Migliore Opera Prima, dopo la proiezione sarà in collegamento skype per quattro chiacchiere con gli spettatori.

Per oggi è tutto; per approfondimenti, informazioni sulle trame, vedere i trailer, sapere indirizzi e orari – e magari leggere le recensioni di MaSeDomani – cliccate sulle scritte in rosso. Buona visione!

Marina Pesavento

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi