Ma se domani... > Cinema > Uscite della settimana > IL BELLO, IL BRUTTO, IL CATTIVO: i film in uscita il 26 ottobre

IL BELLO, IL BRUTTO, IL CATTIVO: i film in uscita il 26 ottobre

bbc film in uscita al cinema

I FILM IN USCITA AL CINEMA IL 26 OTTOBRE

Come ogni settimana, torna l’appuntamento con “Il Bello, Il Brutto, Il Cattivo”, la rubrica dinamica e veloce per guidarvi alla scoperta dei film più significativi e delle novità cinematografiche del momento.

THOR: RAGNAROK (al cinema dal 25 ottobre)
di Taika Waititi con Chris Hemsworth, Tom Hiddleston, Jaimie Alexander, Mark Ruffalo, Idris Elba, Cate Blanchett, Karl Urban, Anthony Hopkins, Tessa Thompson, Ray Stevenson, Sam Neill, Jeff Goldblum, Taika Waititi, Stan Lee, Lou Ferrigno
(cinecomic, fantasy, avventura)

Sinossi ufficiale: Thor è imprigionato dall’altro lato dell’universo senza il suo potente martello e deve lottare contro il tempo per tornare ad Asgard e fermare il Ragnarok — la distruzione del suo mondo e la fine della civiltà asgardiana — per mano di una nuova e onnipotente minaccia, la spietata Hela. Ma prima dovrà sopravvivere a un letale scontro fra gladiatori che lo metterà contro il suo vecchio alleato e compagno nel team degli Avengers: l’Incredibile Hulk.

MANIFESTO (al cinema il 23-24-25 ottobre)
di Julian Rosefeldt con Cate Blanchett
(drammatico)

Sinossi ufficiale: Il Manifesto del Partito Comunista raccontato da un homeless, i motti dadaisti recitati da una vedova a un funerale, il Dogma 95 descritto da una maestra ai suoi alunni, e così via. 13 personaggi diversi: ogni personaggio uno scenario, ogni scenario un movimento celebrato attraverso intensi monologhi. È la sfida a cui si sottopone il premio Oscar® Cate Blanchett in questo spettacolare omaggio alla tradizione dei manifesti artistici. Manifesto attinge agli scritti futuristi, dadaisti, suprematisti, solo per citarne alcuni, non tanto per esporne i contenuti quanto per dargli un corpo e una voce in contesti fisici completamente diversi. Julian Rosefeldt ha girato tutto il film in 11 giorni, a Berlino e dintorni, traendo l’idea da una sua installazione. Il regista non vuole illustrare i testi dei manifesti quanto piuttosto permettere alla Blanchett di impersonarli: una prova d’attore unica nel suo genere, una celebrazione di pensatori, inventori ma soprattutto di gente comune che ha tradotto nella vita concreta le loro intuizioni.

LA FORMA DELLA VOCE (al cinema il 24 e il 25 ottobre)
di Naoko Yamada 
(animazione, drammatico)

Sinossi ufficiale: Il film, basato sull’acclamato manga A Silent Voice di YOSHITOKI ŌIMA, vede protagonista Shoko Nishimiya, una ragazzina non udente vittima del bullismo.

LA RAGAZZA NELLA NEBBIA
di Donato Carrisi con Toni Servillo, Alessio Boni, Lorenzo Richelmy, Galatea Ranzi, Michela Cescon, Lucrezia Guidone, Daniela Piazza, Thierry Toscan, Jacopo Olmo Antinori, Antonio Gerardi, Greta Scacchi, Jean Reno
(giallo, thriller)

Sinossi ufficiale: Un piccolo paese di montagna, Avechot. Una notte di nebbia, uno strano incidente. L’uomo alla guida viaggiava da solo. È incolume. Allora perché i suoi abiti sono sporchi di sangue? L’uomo si chiama Vogel e fino a poco prima era un poliziotto famoso. E non dovrebbe essere lì. Un mite e paziente psichiatra cerca di fargli raccontare l’accaduto, ma sa di non avere molto tempo. Bisogna cominciare da alcuni mesi addietro. Quando, due giorni prima di Natale, proprio fra quelle montagne è scomparsa una ragazzina di sedici anni: Anna Lou aveva capelli rossi e lentiggini. Però il nulla che l’ha ingoiata per sempre nasconde un mistero più grande di lei. Un groviglio di segreti che viene dal passato, perché ad Avechot nulla è ciò che sembra e nessuno dice tutta la verità. Questa non è una scomparsa come le altre, in questa storia ogni inganno ne nasconde un altro più perverso. E forse Vogel ha finalmente trovato la soluzione del malvagio disegno: lui conosce il nome dell’ombra che si nasconde dentro la nebbia, perché “il peccato più sciocco del diavolo è la vanità”… Ma forse ormai è troppo tardi per Anna Lou. E anche per lui.

VITTORIA E ABDUL
di Stephen Frears con Judi Dench, Eddie Izzard, Ali Fazal, Michael Gambon, Olivia Williams, Tim Pigott-Smith, Simon Callow, Fenella Woolgar, Julian Wadham, Ruth McCabe
(drammatico)

Sinossi ufficiale: La straordinaria storia vera di un’inaspettata amicizia nata durante gli ultimi anni dell’incredibile regno della Regina Vittoria (interpretata dal premio Oscar (R) Judi Dench). Quando il giovane commesso Abdul Karim (Ali Fazal) si mette in viaggio dall’India per partecipare al Giubileo d’oro della Regina, si ritrova sorprendentemente nelle grazie della Regina stessa. Mentre quest’ultima si interroga sulle costrizioni della sua antica posizione, i due instaurano un’improbabile e devota alleanza, mostrando una lealtà reciproca che la famiglia e la cerchia ristretta della Regina cercano di distruggere. Mentre la loro amicizia si intensifica, Vittoria comincia a vedere un mondo in evoluzione con occhi diversi, rivendicando con gioia la sua umanità.

TERAPIA DI COPPIA PER AMANTI
di Alessio Maria Federici con Ambra Angiolini, Pietro Sermonti, Sergio Rubini, Anita Kravos, Franco Branciaroli, Anna Ferzetti, Giacomo Nasta, Fulvio Falzarano, Giulia Anchisi
(commedia)

Sinossi ufficiale: Viviana(Ambra Angiolini) e Modesto(Pietro Sermonti) sono sposati… ma non tra di loro. Incoscienti e innamorati, si ritrovano uniti da una passione incontrollabile.
La loro relazione fatta di attrazione, schermaglie, risate e incontri clandestini nella camera di un B&B, approda dall’analista che, seppur spiazzato nel trovarsi di fronte una coppia clandestina, accetterà l’incarico. Un’immersione nei sentimenti che nascono dal timore, che quasi tutti abbiamo provato almeno una volta, di affidarci all’amore e all’impulso di cambiare vita.

GOOD TIME (il distributore italiano in un post Facebook del 26.10 comunica il posticipo al 31.10)
di Benny Safdie e Joshua Safdie con Jennifer Jason Leigh, Robert Pattinson, Barkhad Abdi, Benny Safdie, Marcos A. Gonzalez, Rose Gregorio
(drammatico)

Sinossi ufficiale: Dopo che una rapina in banca fallisce portando all’arresto di suo fratello minore, Costantino Nikas (Robert Pattinson) si imbarca in una terribile odissea nell’inferno della città, nel tentativo sempre più disperato e pericoloso di trascinare fuori dal carcere il fratello. Nell’arco di una notte altamente adrenalinica, Costantino si ritrova in una folle discesa nella violenza mentre sfi da il tempo per salvare se stesso e il fratello, dal momento che le loro vite sono in pericolo.

MY NAME IS ADIL (al cinema il 23-24-25 ottobre)
di Adil Azzab, Rezene Magda, Andrea Pellizzer con Hamid Azzab, Husam Azzab, Adil Azzab, Hassan Azzab, Zilali Azzab, Mohamed Atiq
(biografico)

Sinossi ufficiale: Girato tra la campagna marocchina e Milano, il film racconta la storia vera di Adil, un bambino che vive nella campagna del Marocco con la madre, i fratelli e il nonno capo-famiglia. È un mondo povero, dove fin da piccoli si lavora per ore nei pascoli, gli adulti possono essere rudi e studiare è un privilegio per pochi. Adil sa che restare in Marocco significa avere un destino segnato, quello dei giovani pastori invecchiati precocemente che vede intorno a sé. Stanco delle angherie dello zio e del ristretto orizzonte che si vede davanti, il ragazzino a 13 anni decide di raggiungere il padre, El Mati, emigrato da anni in Italia per lavorare e mantenere la famiglia. Andarsene, però, è anche una frattura, una separazione dolorosa dalla propria storia, dai propri affetti e dalla comunità.
 Il film accompagna lo spettatore nel percorso del protagonista adolescente alla scoperta di un nuovo mondo: l’Italia non è il paese delle città favolose e della ricchezza facile sognata nell’infanzia, ma offre ad Adil la possibilità di studiare, vivere nuove esperienze e costruire nuovi legami.
 Il cerchio si chiude quando Adil, ormai adulto, dopo dieci anni di assenza dal Marocco, ritorna nel suo paese, alla riscoperta delle proprie radici: il viaggio lo aiuta a intrecciare i fili della sua storia e della sua identità, perché “solo se conosci da dove vieni, puoi sapere chi sei”.

COSI’ PARLO’ DE CRESCENZO
di Antonio Napoli
(documentario, biografico)

Sinossi ufficiale: Nato a Napoli, Luciano De Crescenzo dopo aver studiato e lavorato 20 anni come ingegnere presso la IBM ha iniziato la sua carriera come scrittore e divulgatore di successo della filosofia e mitologia greca. Luciano è stato anche fotografo, sceneggiatore, regista, attore, vignettista e presentatore televisivo. Tra il presente e il passato, il film ci trasporta lungo un viaggio alla scoperta di un grande uomo contemporaneo, storico compagno di avventure di Renzo Arbore, amico di Federico Fellini, spesso chiacchierato per i suoi flirt con bellissime donne tra cui l’amica di sempre Isabella Rossellini. Attraverso la sua vita, i suoi libri e i suoi film, Luciano De Crescenzo ci trasmette con emozione tutta la potenza delle preziose qualità che più lo contraddistinguono: semplicità, ironia e un’infinita gioia di vivere.

CURE A DOMICILIO
di Slávek Horák con Alena Mihulová, Bolek Polívka, Tatiana Vilhelmová, Zuzana Kronerová, Sara Venclovská, Eva Matalová
(commedia, drammatico)

Sinossi ufficiale: Vlasta fa l’infermiera a domicilio in una cittadina della Moravia. È una donna generosa e pragmatica che ha dedicato tutta la sua vita al marito, alla figlia e ai suoi pazienti. Vlasta ha sempre messo le esigenze degli altri davanti alle proprie: crede fermamente nella medicina tradizionale e nella competenza dei medici. Un giorno, però, scopre di essere malata e cerca di dare una svolta alla sua vita. Costretta ad abbandonare ogni certezza, capisce a sue spese che questo atteggiamento altruista può essere anche profondamente autodistruttivo. Grazie a una nuova amica, pranoterapista e insegnante di ballo, e a una guru dai metodi discutibili, Vlasta giunge ad accettare che, come tutti, ha solo bisogno di amore e di attenzioni.

VAMPIRETTO
di Richard Claus e Karsten Kiilerich
(animazione)

Sinossi ufficiale: Il protagonista di questo film è Rudolph, un piccolo vampiro, alle prese con un perfido cacciatore di vampiri che vuole catturare la sua famiglia. Con l’aiuto di Tony, un ragazzino in carne ed ossa, con cui stringe amicizia, affronterà il terribile nemico tra un’avventura e l’altra.

Articolo pubblicato anche su CineAvatar.it

n.d.r. un clic sui link in rosso per leggere le recensioni

Ultimo aggiornamento il 27/10/2017, alle ore 11.04: inserimento link

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi