/, Mostre/Francesco Vella: visioni dell’arte in mostra a Chiasso

Francesco Vella: visioni dell’arte in mostra a Chiasso

By |2018-04-29T11:55:05+00:00aprile 2, 2018|Arte, Mostre|

Allo Spazio Officina di Chiasso (Svizzera), sino a domenica 29 aprile 2018, sarà possibile visitare la mostra dedicata all’artista Francesco Vella.

il manifesto della mostra dedicata a Francesco Vella allo Spazio Officina di Chiasso

il manifesto della mostra dedicata a Francesco Vella allo Spazio Officina di Chiasso

S’intitola Francesco Vella, visioni dell’arte: la ricerca del segno in pittura la prima retrospettiva dedicata dal museo della città di Chiasso all’artista nato a Caneggio. Un viaggio attraverso trent’anni di attività, introspezione e filosofia di Vella, che all’interno dello Spazio Officina trova una sede in grado di accoglierlo e permettergli di condividere a pieno il suo messaggio col visitatore.

Vella ama il calcio e finisce a giocare nel Chiasso; ama la musica e con la sua band finisce sui palchi più importanti del Ticino, Piazza Grande a Locarno compresa; va da se che il suo amore per l’arte lo porti diritto all’Accademia di Belle Arti di Brera dove si diploma in pittura con Zeno Birolli nel 1980.

Quella dei suoi esordi è un’epoca difficile, gli anni di piombo nel capoluogo lombardo non sono semplici ma, al posto d’intimorirlo, lo stimolano e le sue prime espressioni vedono la luce. Si fa largo la denuncia del pericolo e man mano che prosegue la sua esplorazione continua a porre l’accento sui problemi, come le aggressioni sulle donne e sui bambini.

Francesco Vella Histoire 1980-1985 Foto di Carlo Pedroli

Francesco Vella, Histoire (1980-1985) – Foto di Carlo Pedroli
Collezione d’arte m.a.x. museo, Chiasso

Gli anni passano e l’artista cresce, l’osservazione del mondo esterno lascia il posto all’introspezione e raggiunge la sua dimensione. Alcuni materiali iniziano a ricorrere, alcune forme e stili pure. Ecco che in molti suoi dipinti appaiono frasi frammentate, i colori si fanno tenui, spesso sono il bianco, il giallo, il ruggine e il blu-grigio a dominare la scena, ma la comunicazione con lo spettatore continua.

La società cambia, inizia la sovraesposizione mediatica e Vella puntuale analizza ciò che accade, prosegue a creare e sperimentare: la sua resistenza risiede nella sottrazione, i messaggi adottano un linguaggio semplice ma rimangono incisivi, non s’impongono, secondo alcuni si tramutano in poesia.

Talvolta capita di cercare lontano prima di rendersi conto che uno dei protagonisti della scena artistica contemporanea sia a pochi passi dal nostro giardino. Per me è avvenuto con Francesco Vella, esposto anche a Zurigo e Londra, la cui arte minimalista è amata dai collezionisti. Per fortuna il Centro Culturale di Chiasso è molto attento e, nel suo programma annuale, prevede sempre una mostra che lo metta in collegamento col territorio, che evidenzi il legame con la propria regione e ci faccia conoscere un artista vivente del luogo, ricordandoci che tutto intorno a noi vi è fermento culturale. È così che in concomitanza con l’arrivo della primavera 2018, allo Spazio ha preso forma la prima antologica dedicata a Vella.

alcune opere di Francesco Vella in mostra allo Spazio Officina - Foto: MaSeDomani

alcune opere di Francesco Vella in mostra allo Spazio Officina © MaSeDomani

L’esposizione di oggi ha preferito evitare di ri-proporre opere già fruibili, in aree pubbliche o in permanenti, favorendo quelle mai viste prima, provenienti da oltre cinquanta collezioni private, tra cui quelle dell’autore e del m.a.x museo stesso. Si tratta in totale di 200 pezzi, per lo più disegni, pitture, serigrafie, incisioni e assemblaggi, di diversa forma, consistenza e dimensione: dal piccolissimo al grande, dal legno al cartone pressato, dal poliuretano al plexiglas, ma anche dalla pietra alla tela, sino alle produzioni più recenti che si avvalgono del laser e del digitale. Non manca nulla. Neppure le occasioni per immergersi nella sua poetica grazie al ricco calendario di incontri con l’artista, visite guidate e laboratori – per cui si ricorda di controllare per tempo il sito ufficiale www.centroculturalechiasso.ch

Vissia Menza

INFORMAZIONI
FRANCESCO VELLA
VISIONI DELL’ARTE: LA RICERCA DEL SEGNO IN PITTURA

Spazio Officina, via Dante Alighieri n.4, Chiasso (Svizzera)
Fino al 29 aprile 2018
Orari: dal martedì al venerdì 14.00 – 18.00 | sabato, domenica e aperture speciali 10.00 –12.00 e 14.00 – 18.00
Chiuso: il lunedì
Per mappe, biglietti, prenotazioni e aggiurnamenti i contatti sono: tel +41 58 122 42 52 | email info@maxmuseo.ch | sito web www.centroculturalechiasso.ch
Aperture speciali: domenica 1° aprile 2018 (Pasqua) e lunedì 2 aprile 2018 (Pasquetta)

alcune opere di Francesco Vella in mostra allo Spazio Officina - Foto: MaSeDomani

alcune opere di Francesco Vella in mostra allo Spazio Officina © MaSeDomani

Poster e foto: si ringrazia l’ufficio stampa
Foto allestimento: © MaSeDomani

Ennio Flaiano amava ricordare che “Il cinema è l’unica forma d’arte nella quale le opere si muovono e lo spettatore rimane immobile.”, ed è Vissia ad accompagnarci con passione e sensibilità nelle mille sfaccettature di un’arte in movimento. Ma non solo. Una guida tout court, competente e preparata, amante della bellezza, che scrive con il cuore e trasforma le emozioni in parole. Dal cinema alla pittura, con un occhio vigile per il teatro e la letteratura, V. ci costringe, piacevolmente, a correre per ammirare un’ottima pellicola o una mostra imperdibile, uno spettacolo brillante o un buon libro. Lasciarsi trasportare nelle sue recensioni è davvero facile, perdersi una proiezione da lei consigliata dovrebbe essere proibito dal codice penale. Se qualcuno le chiede: ma tu da che parte stai? La sua risposta è una sola: “io sto con Spok, adoro l’Enterprise e sono fan di Star Trek”

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi