/, Teatro/Robin Hood, il musical: cerca la freccia anche tu

Robin Hood, il musical: cerca la freccia anche tu

By | 2018-04-08T20:49:48+00:00 aprile 8, 2018|Musica, Teatro|

Robin Hood è il musical in scena al Teatro Nuovo di Milano dal 6 al 14 aprile 2018. 

Il musical si sa, può piacere oppure no. Ma se domani fossimo folgorati da questo genere di teatro che unisce la danza, il canto e la recitazione?
robin-hood-il-musical_icona_slider

la locandina di Robin Hood, il musical al Teatro Nuovo di Milano

Andare a teatro per me non è un hobby, ormai è come una necessità. Mi piace tantissimo! E così, eccomi ancora al Teatro Nuovo di Milano: sarà un successo. Lo so già perché cercando la freccia e ho trovato… Manuel Frattini!

Ho proprio pronunciato un nome magico, vero? Il re del musical è lui! Ce l’ha nel DNA: me lo ricordo già da ballerino e coreografo ai tempi televisivi di Fantastico, ma da quando si dedica completamente a questo genere di spettacolo, io non l’ho mai perso di vista. Ho assistito alla prima produzione, nel lontano 1992 quando interpretava Mike in Chorus Line. Classe 1965, e va detto, perché canta, recita e soprattutto balla, salta, svolazza, nella foresta di Sherwood leggero e agilissimo come le frecce che scocca, Frattini è sempre una garanzia. In questa avventura, firmata Beppe Dati, una produzione Tunnel e Medina, per la regia di Mauro Simone (un super nome ormai nel musical, dal lontano 1999 quando era nel cast originale del primo Grease, a Lucignolo, in Pinocchio, Il Grande Musical, giusto per citare alcune sue performance, fino alla regia di moltissimi successi come questo).

Frattini balla sulle coreografie di Gillian Bruce con i suoi fedeli compagni, che lo “lanciano in aria” e lo sollevano ricordandogli che c’è sempre una speranza nella vita e bisogna Vivere senza paura anche quando sembra tutto perduto. Lui, che non ruba ai ricchi per dare ai poveri, no, lui che “fa girare il denaro” (il pubblico ride e si diverte, le battute sono esilaranti) ad un certo punto teme che tutto sia perduto: re Riccardo Cuore di Leone è partito per le Crociate e non facendo ritorno, il perfido fratello Giovanni (Gabriele Foschi, curriculum importante: attore, doppiatore e docente del Balletto di Roma) si impone sul regno. Le tasse aumentano e le persone sono sempre più in miseria. Che fare?

Manuel Frattini in Robin Hood, il musical

Manuel Frattini in Robin Hood, il musical

Il principe Riccardo pensa di farla ancora franca, bandendo una gara di tiro con l’arco per far cadere in trappola Robin Hood. L’idea gliel’ha suggerita il perfido Sir Snake (un Andrea Verzicco super snodato e flessibile come il serpente che interpreta), ma non sa che Little John (bravissimo Giulio Benvenuti, già applauditissimo in Footlose – mi facevano male le mani per la mitica canzone “La mamma dice”, troppo forte! -) aiuterà l’arciere travestendosi da damigella!

Si ride, simpaticissimo anche il perfido sceriffo di Nottingham (un Pietro Mattarelli vanitoso che cita frasi di musical), ci si emoziona (commuovente il balletto con i poveri della città), ci si identifica nell’amore, quello vero, che resta nel cuore nonostante gli anni, quello di lady Marion (Fatima Trotta, nota soprattutto al pubblico televisivo per Made in Sud, qui mostra voce e carattere notevoli) che aspetta il suo Robin, da quando da bambini giocavano insieme e lui le tirava le trecce (non le frecce, eh!!). Non c’è nulla che le faccia cambiare idea, neanche l’amica del cuore Lady Beth (bravissima Federica Celio, voce a The Voice 2013): il suo cuore batte solo per Robin. E ovviamente lui arriva e si sposano!

Ho gli occhi a forma di cuore quando li vedo comparire di bianco vestiti, pronti a dirsi di sì per sempre, con re Riccardo che fa ritorno dalle crociate e benedice il loro amore. Quel simpatico di Fra’ Tuck (Maurizio Semeraro, già in Aladin e in Poveri ma belli) li unisce in matrimonio e vissero tutti felici e contenti, come deve essere in ogni fiaba che si rispetti. Gli arcieri festeggiano, anzi ballano divinamente il Tip Tap, il popolo esulta (Ensemble Federico Colonnelli, Luca Làconi, Pierluigi Lima, Paolo Ciferri, Tiziano Russo, Lucrezia Stopponi, Arianna Bertelli, Silvia Riccò, Martina Maiorino e Elena Barani).

gli interpreti di Robin Hood, il musical in scena al Teatro Nuovo di Milano

gli interpreti di Robin Hood, il musical in scena al Teatro Nuovo di Milano

Anche il pubblico pagante (alla prima del 6 aprile il Teatro Nuovo era strapieno!) non può far altro che applaudire, alzarsi in piedi e gridare quanto siano bravi!
A Manuel Frattini spettano i ringraziamenti finali e le presentazioni. E poi il ricordo di Lello Abate, recentemente scomparso. Il pubblico applaude, commosso.

Non avevo dubbi sul fatto che questo musical fosse un successo; ma quando Frattini ha ricordato che fuori, nel foyer, ci aspettavano i volontari dell’Aido, l’associazione di persone che permettono di donare volontariamente i propri organi in caso di morte, aiutando così la vita di chi attende un trapianto, la mia gioia aumenta fino alle stelle! Applausi e poi applausi di nuovo, perché quando lo spettacolo incontra la solidarietà, per me ha un valore aggiunto in più.

E tu? Che ne pensi?

#Cercalafreccia… MaSeDomani il musical stregasse anche te?

Sarah Pellizzari Rabolini

INFORMAZIONI UTILI

Robin Hood, il musical sarà in scena dal 6 al 14 aprile 2018 al Teatro Nuovo in Piazza San Babila, Milano (MM San Babila) -Tel: 02.794026

Per rimanere aggiornati un clic sul sito www.robinhoodilmusical.it oppure seguite la pagina ufficiale Facebook 

Foto: si ringrazia l’ufficio stampa del Teatro Nuovo

Sarah è un’insegnante e una scrittrice. Ha pubblicato poesie, racconti e due romanzi (il secondo è Amarsi Ancora). Ha partecipato a diverse antologie tra cui Le donne che fecero l’impresa-Lombardia, è stata finalista di concorsi e premi letterari. Pratica la mindfulness ogni giorno e crede che scrivere sia una vera terapia per l’anima.

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi