Locarno 2014 – Un commento ai Pardi vinti e sperati

Locarno2014_icona©MaSeDomani

Da poche ore sono stati annunciati i premi della 67° edizione del Festival del film Locarno. Alcuni Pardi erano annunciati, altri sperati e taluni non voluti, lo ammetto. In effetti, durante la giornata è successo di tutto, di sicuro poche le sorprese. Gli eventi si sono susseguiti seguendo un copione rodato e, appunto, non vi […]

Locarno 2014 – Piazza Grande on the road con “Land Ho!”

land-ho_icona©FestivalDelFilmLocarno

Ultima sera sotto le stelle di Piazza Grande, prima di assistere alla premiazione, e i film proiettati sono stati due. Quella che in altri festival è la “follia di mezzanotte”, ieri prevedeva la commedia “Land Ho!”. Una pellicola americana, gentile, diversa, per vari aspetti audace, intelligente nelle battute, mai volgare, girata a tempo di record […]

Locarno 2014: il documentario Yalom’s Cure

yaloms-cure_icona©festivaldelfilmlocarno

Oggi è Ferragosto, il Festival del Film Locarno è alle battute finali, abbiamo quindi deciso di alleggerire i toni e per un giorno focalizzarci solo su opere rossocrociate. Dopo la dolce commedia “Pause”, ora ci dedichiamo al nuovo lavoro di un’abile documentarista zurighese: “Yalom’s Cure” di Sabine Gisiger. Ai Festival mi piace esplorare il mondo […]

Locarno 2014: Il romanticismo di Pause in Piazza

pause_icona

A Locarno67, in Piazza Grande, ieri sera c’era un film svizzero, una commedia romantica, un esordio nel lungometraggio di un autore non nuovo al Festival, Mathieu Urfer. Il suo “Pause” ė un film dolce, dal profumo retrò, con una confezione che colpisce per la qualità. Il protagonista è Sami (Baptiste Gilliéron, anche lui all’esordio) che […]

Locarno 2014 – Fuori Concorso: pronti ad andare “Sul Vulcano”?

sul-vulcano_icona©FestivalDelFilmLocarno

Fuori concorso, a Locarno67 è stato presentato anche un film che porta la firma di Gianfranco Pannone. Il regista italiano, documentarista da sempre, ci porta a Napoli, alle pendici del Vesuvio, per mostrarci una cartolina insolita della sua città natia. Accompagnati da tre persone che vivono in quei luoghi, Maria, Matteo e Yole, ci viene […]