/%1$s al %2$s francia

120 anni di cinema: il 28 dicembre 1895 la prima proiezione dei fratelli Lumière

By |2016-12-28T19:01:13+00:00dicembre 28, 2015|Cinema|

Manifesto del cinema Lumière del 1895 Esattamente 120 anni fa il mondo accolse la nascita della settima arte, una forma di espressione sperimentale e performativa destinata a cambiare per sempre usi, costumi e culture di un intero secolo: il cinema. Il 28 dicembre 1895 presso il Gran Cafè del Boulevard des Capucines a Parigi, si [...]

Recensione Thérèse Raquin di Emile Zola

By |2016-02-29T23:41:32+00:00agosto 25, 2015|Lettura, Libri, Recensioni|

Il Naturalismo francese, Zola e la sua incredibile capacità di dare vita alle parole e alle pagine. Thérèse Raquin è il titolo di uno dei romanzi celebri di questo autore, ma è anche il nome della protagonista: un personaggio enigmatico e affascinante che cresce e si evolve nel corso della storia, da quando, bambina, condivide le medicine [...]

Speciale Locarno 2015 – La tenerezza de LA BELLE SAISON

By |2016-03-01T00:36:11+00:00agosto 7, 2015|Anteprima, Cinema, Festival, Recensioni Film|

Locarno. La seconda notte in Piazza Grande continua ad avere come protagoniste le donne. Dopo le difficoltà di Ricki, è la volta di due ragazze che scoprono i sentimenti in una Francia alle prese con la rivoluzione sessuale. Photo: courtesy of Festival del film Locarno Sono gli anni ’70 e Delphine vive in campagna, ogni [...]

Alcune curiosità sul film LA LOI DU MARCHE di Stephane Brisé

By |2016-03-01T09:10:57+00:00maggio 22, 2015|Anteprima, Cinema, Festival, Recensioni Film|

Vincent Lindon nel film "La Loi du Marché" © FDC Sono giorni che tutti mi chiedono che impressione ho avuto del film di Stephane Brisé in concorso qui a Cannes. Ho dovuto pensarci. Sulle prime, mi ha dato fastidio, poi mi sono resa conto che stavo sbagliando. Avevo confuso la semplicità e la normalità per [...]

Storie dalla Divina Commedia, XI Canto: la città di Cahors

By |2016-02-29T23:43:23+00:00maggio 1, 2015|Lettura, Libri|

Come spesso capita, a volerlo fare non sarebbe venuto così bene. Per una questione puramente calendariale e per una botticella di fortuna, la storia stimolata dall’XI canto dell’Inferno dantesco cade proprio su maggio, ed essendo fortemente collaterale al concetto di lavoro, quale data migliore del 1° maggio? Senza altri indugi dirigiamoci immediatamente verso la seconda metà di [...]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi