Ma se domani... > normandia

Emma Bovary viveva in provincia, era la moglie dell’ufficiale sanitario Charles Bovary, e per scacciare la noia si diede all’adulterio. “Madame Bovary” è il capolavoro di Gustave Flaubert, è un cosiddetto classico anche se venne da subito additato come oltraggioso al buon pensare e buon costume. Durante gli anni delle scuole, per lo meno ai…

Diciamolo senza troppi giri di parole: noi appassionati di fotografia coltiviamo una ampia diffidenza verso la postproduzione. Che si tratti di pure operazioni da “camera chiara” o che ci si addentri nel gioioso mondo del fotoritocco, tutto ciò che viene palesemente modificato dopo quel magico istante in cui con un clic catturi un momento irripetibile…

copertina la cavalcata dei morti

Ho appena terminato l’ultima fatica letteraria di Fred Vargas e, prendendo spunto anche dalla sfida in atto per il predominio della classifica estiva dei libri più letti, mi son sorpreso a rivolgermi una domanda: fossi un onesto cittadino accusato ingiustamente di un delitto, a chi preferirei fossero affidate le indagini? Da un parte il sicilianissimo…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi