Ma se domani... > Cinema > Anteprima > Al cinema LATIN LOVER una commedia di Cristina Comencini

Al cinema LATIN LOVER una commedia di Cristina Comencini

latin-lover_poster

Città d’arte, grandi amanti, pizza, sole e mare. L’Italia da sempre è vista come culla di bellezza e mille tradizioni. Ripensare al ‘900 fa riaffiorare ricordi di un Paese che ha ritrovato il sorriso con il boom economico, che è culla dell’arte e patria della divina Sophia Loren. Da sempre ambita meta di villeggiatura, con l’impareggiabile Venezia e la città eterna in cima alla lista dei desideri, il Belpaese e i suoi abitanti seducono e rimangono nel cuore a lungo.

L’Italia della bella vita e dell’epoca d’oro del cinema è quella che porta al successo Saverio Crispo (Francesco Scianna), protagonista della storia di oggi. Un uomo dal grande charme che ha dedicato la vita all’avventura e alla conquista. La fama mondiale, le tante donne, i molti pettegolezzi, la sua esistenza non ha conosciuto limiti: compagne sempre diverse, continui viaggi, tanti vizi e errori che si ripetono. L’attore riuscì ad avere quattro figlie da quattro mogli sparpagliate per il globo che, oggi, in occasione del decennale dalla sua scomparsa, si riuniscono per ricordarlo pubblicamente.

Foto di Antonello & Montesi - Courtesy of Kinoweb.it
Foto di Antonello & Montesi – Courtesy of Kinoweb.it

L’esuberante figlia spagnola con prole, marito e madre al seguito; la nevrotica figlia francese,con l’ultimo pargolo che porta il nome del nonno; la figlia svedese, promessa del grande schermo, che spicca per giovinezza e avvenenza; e l’insicura figlia italiana, fidanzata clandestinamente da oltre una decade; si ritrovano nella villa della prima moglie (Virna Lisi). In cerca di rassicurazione, ignare di chi fosse realmente Saverio, pronte a mettersi reciprocamente in difficoltà, tutte impareranno qualcosa dell’altra e da quella presenza che ancora vibra tra quelle mura.

L’emancipazione da un’idea – quella di un padre perfetto, innamorato della vita e inguaribile seduttore – avverrà solo dopo una nutrita serie di situazioni imbarazzanti e piccole catastrofi. Ogni ospite svelerà – più o meno involontariamente – aneddoti, frustrazioni, segreti caduti in prescrizione o dettagli piccanti di relazioni spente da decadi. All’interno della magione ne capiteranno di ogni, assicurando al pubblico una trama divertente, mai sguaiata e sorprendente.

Foto di Piero Marsili Libelli - Courtesy of Kinoweb.it
Foto di Piero Marsili Libelli – Courtesy of Kinoweb.it

“Latin Lover” provoca mediterranee risate, di quelle dolci e amare, e ha una luce diffusa che ti abbraccia e ti fa adorare la splendida cornice in cui si svolge questa saga dalle tinte quasi completamente rosa. La regista, Cristina Comencini, s’inchina al grande Cinema, alle grandi dive e agli uomini da sogno, a Gassman e agli altri colleghi che hanno fatto svenire le fan. La storia è sobria, le protagoniste sono brave sino a stupirci e la famiglia allargata, moderna, disfunzionale, che tanto ci fa sentir normali, regna sovrana.

Il riscatto personale, l’amore, il perdono e molto altro, sono i messaggi che arrivano a noi senza essere urlati. Non manca nulla in questo “Latin Lover”, ben diverso da quanto ci attendevamo. Peccato che Saverio (Scianna), il defunto ingombrante, l’uomo latino che dovrebbe farci cedere le ginocchia, non riesca a conquistarci, ad avere profondità, insomma, non ci fa sognare e sudare. La storia, quindi, ai nostri occhi rimane un gentile teatrino che purtroppo scivola sul finale, quando decide di aggiunge un ultimo tassello che rompe l’incantesimo e oscura l’iniziale bellezza.

Il nuovo lavoro della Comencini è un film superiore alla media. Aveva tutte le carte in regola per trasformarsi in un meraviglioso e nostalgico amarcord. Non è andata così.

Vissia Menza

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi