Ma se domani... > Cinema > Festival > Si alza il sipario sul XIV° B.A. Film Festival

Si alza il sipario sul XIV° B.A. Film Festival

BAFF2016_locandina

Busto Arsizio è una cittadina in provincia di Varese. Di quelle immerse nella quiete e nel verde che gravitano sul capoluogo lombardo. La sua popolazione è molto particolare: ama il cinema e gode di un numero di sale superiore alla media, tale da fare invidia alle grandi aree urbane. Ha pure una scuola dedicata alla settima arte, l’Istituto Michelangelo Antonioni, e da quattordici anni organizza un festival piccolo e prezioso, incentrato sulle produzioni nazionali nuove, audaci, innovative, che non hanno ancora una distribuzione o non hanno ricevuto la debita attenzione, oggi parliamo del Busto Arsizio Film Festival.

Questa sera, alla presenza di Laura Morante, si alzerà il sipario sulla XIV° edizione della kermesse. Film di apertura sarà Assolo, l’ultima fatica dell’attrice e regista che ha lavorato con cineasti italiani del calibro di Bernardo Bertolucci, Nanni Moretti, Gianni Amelio e Mario Monicelli, prima di debuttare in regia con Ciliegine nel 2012. La serata di festa sarà coronata dalla consegna all’affascinante ospite del premio alla carriera Dino Ceccuzzi, andato nel 2015 al collega Sergio Castellitto.

Il B.A.FF vi terrà compagnia per un’intera settimana (da oggi 12 marzo fino a sabato 19), con un programma ricco, in grado di rendere le vostre serate diverse e magiche. Come di consueto, l’anima sarà Made in Italy, sezione dedicata alle anteprime delle nuove produzioni tricolore, e Made in Italy Scuole, una serie di proiezioni e incontri con gli studenti per avvicinare i giovani alle arti visive e accompagnarli in un percorso di conoscenza dalle mille sfaccettature. In questi sette giorni potrete riscoprire anche il glorioso passato cinematografico che abbiamo alle spalle. Quest’anno, infatti, è previsto un omaggio a un vero e proprio maestro della commedia all’italiana: Dino Risi, autore in grado di descrivere con occhio attento la sua Italia, che ha conquistato i cuori degli spettatori non solo nostrani.

La rassegna non offrirà solo l’opportunità di fare indigestione di lungo/cortometraggi (di finzione, animazione etc) ma continuerà pure all’esterno delle sale, grazie agli incontri quotidiani con i professionisti arrivati  in città per accompagnare le proprie opere. In scaletta ci sono presentazioni di libri e video (tra cui segnaliamo martedì i Nuovi Delitti di Lago con Aldo Lado e Ambretta Sampietro), un convegno (sempre martedì alle ore 17:00 presso UniVa di Busto Arsizio), dedicato alla nuova legge sul cinema e tax credit, le masterlass (tenute da Andrea Purgatori, Marco Giusti, il direttore artistico Steve della Casa e Ivan Calcaterra) e il tradizionale dopofestival su note rock, punk e molto – molto – altro.

Insomma, sarà davvero impossibile resistere al richiamo della manifestazione e non trascorrere qualche serata nel cuore della Lombardia. Vi ricordiamo che gli eventi sono gratuiti e che il programma, gli aggiornamenti, le soprese e le informazioni pratiche sono consultabili a questo indirizzo: www.baff.it

Buon B.A.FF a tutti!

Vissia Menza

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi