Ma se domani... > Arte > La 49ma edizione del Premio Suzzara vede NoPlace.Space protagonista

La 49ma edizione del Premio Suzzara vede NoPlace.Space protagonista

 49-premio-suzzara

sabato 17 settembre 2016

dalle ore 9.00 alle ore 24.00

 

49ma edizione del Premio Suzzara

NoPlace.Space

Suzzara (MN)

il progetto artistico NoPlace.space, ideato da Umberto Cavenago e sviluppato con Ermanno Cristini, vince la 49ma edizione del prestigioso Premio Suzzara previsto il prossimo 17 settembre a Suzzara con la partecipazione di oltre 500 artisti in arrivo da tutta Italia e dall’estero, ad attenderli la tradizionale accoglienza dalla popolazione suzzarese

creato nel 1948 da Dino Villani, illuminato uomo di arte e di comunicazione, il Premio Suzzara si differenziava per la composizione della giuria, composta anche da un operaio, un impiegato e un contadino per avvicinare l’arte al popolo, e per i premi simbolici in natura assegnati ai vincitori, un vitello, un maiale, una forma di Parmigiano Reggiano, etc. proponendo così un nuovo concetto di arte, fruibile da tutti, di qualunque condizione sociale e livello culturale

Dino Villani inventò lo slogan “Un vitello per un quadro, non abbassa il quadro: innalza il vitello”.

Photo: courtesy of Premio Suzzara
Photo: courtesy of Premio Suzzara

NoPlace.Space è un esperimento sociale in linea con il carattere sperimentale del Premio e si basa sulla metafora del rizoma, organizzato in quattro livelli: l’autore che crea l’origine ha facoltà di invitare un massimo di quattro artisti che a loro volta possono invitarne fino a tre che potranno infine coinvolgere due artisti ciascuno, chiudendo così la linea generativa, senza la partecipazione di giurie, esperti, gallerie

la città di Suzzara metterà a disposizione degli artisti lo spazio museale interno ed esterno, il centro culturale “Piazzalunga” e lo spazio cittadino del centro nella giornata di sabato 17 settembre dalle 9 del mattino fino alle 24, durante il mercato e la Sagra cittadina

il Premio ai partecipanti è l’ospitalità: tutta la cittadinanza sarà coinvolta per accogliere gli artisti, chi offrendo un posto letto, chi un pranzo, chi un’area parcheggio e altro ancora

Coordinatori dell’evento l’artista Umberto Cavenago, il conservatore del Premio, Marco Panizza, il sindaco Ivan Ongari, l’assessore alla cultura Raffaella Zaldini e decine di volontari di varie associazioni che hanno dato la loro piena disponibilità insieme a numerose iniziative di privati

Suzzara e le centinaia di artisti coinvolti vivranno sicuramente quindici ore di fermento artistico indimenticabili e tutti saranno arricchiti da questa esperienza straordinaria

Potete seguire gli aggiornamenti quotidiani sui siti www.noplace.space e www.premiosuzzara.it oppure sulla pagina Facebook del Premio Suzzara (un clic QUI)

Elisa Bollazzi

n.d.r. Anche Elisa Bollazzi e la sua MicroCollection saranno presenti all’evento. Di seguito un meraviglioso filmato d’epoca dall’eloquente titolo “Creato il Premio Suzzara per una galleria d’arte”

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi