Ma se domani... > Cinema > Festival > Mathieu Kassovitz in Piazza Grande… ed è selfie-time!

Mathieu Kassovitz in Piazza Grande… ed è selfie-time!

L’attore e regista francese Mathieu Kassovitz è protagonista della quarta serata di Locarno 70 

L’avvento dello smartphone ha davvero cambiato le cose. Mathieu Kassovitz, parigino, classe 1967, arriva sul palco di Piazza Grande estasiato e non smette di filmare la naturale cornice di questo Festival. È divertito, onorato e visibilmente impressionato dalla coreografia. Il regista, attore e sceneggiatore francese è con noi in duplice veste. Quella di interprete della pellicola in prime time, Sparring (esordio dietro la macchina da presa dell’attore teatrale Samuel Jouy). E di ospite speciale in quanto insignito dell’Excellence Award Moët & Chandon, il che spiega il calice di champagne nell’altra mano.

Mathieu Kassovitz in Piazza Grande © Locarno Festival
Mathieu Kassovitz in Piazza Grande © Locarno Festival

Figlio d’arte – il padre è regista e sceneggiatore, la madre è montatrice – esordisce in questo mondo a soli 11 anni con Au bout du bout du banc. E, per seguire la sua vocazione, non termina la scuola, abbandonandola a 17 anni. Nella sua carriera i film non sono stati tantissimi ma hanno tutti lasciato il segno. Molti lo ricorderanno, infatti, per la sua performance ne L’Odio (da lui anche diretto e per cui venne premiato a Cannes nel 1995) e al fianco di Audrey Tautou ne Il Favoloso Mondo di Amélie di Jean-Pierre Jeunet (2001), ma anche ne I Fiumi di Porpora (2000) e in Babylon AD (2008).

Kassovitz si ritiene un regista che per caso è diventato attore. Scherzando ci dice che ha unicamente avuto il privilegio di poter scegliere sé stesso come protagonista delle proprie opere, motivo per cui sostiene che il premio ricevuto sarebbe stato da conferire a coloro che l’hanno diretto negli anni. A questo punto lo raggiungono sul palco gli altri ospiti del sabato sera in Piazza Grande: il regista e il cast di Sparring.

Sparring è un racconto toccante che attraverso la boxe narra la storia di un padre, di una famiglia e un po’ di tutti noi. Si avvale di veri campioni che hanno contagiato il nostro uomo del giorno, che ora sta imparando a tirare di boxe. Ed è l’occasione per scoprire cosa sia uno sparring partner.

Domani, domenica 6 agosto, all’ora di pranzo, per la precisione alle 13:30, si terrà la classica Conversation con il pubblico allo Spazio Cinema (Forum). Nell’attesa, vi ricordiamo che potete inviare le vostre domande via Twitter al Festival usando l’hastag #askKassovitz.

Di seguito una galleria con le foto della serata. Un clic qui invece per leggere il nostro diario da #Locarno70.

 Vissia Menza

Ph: © Tosi Photography  – un clic per lo slideshow, due clic per ingrandire 

Last update: 6 agosto 2017, ore 6.15: inserimento galleria fotografica

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi