Ma se domani... > Cinema > The Revenant trionfa ai Golden Globe 2016: i vincitori

The Revenant trionfa ai Golden Globe 2016: i vincitori

Photographer: HFPA Photographer
Photographer: HFPA Photographer

È l’ultima fatica di Alejandro González Iñárritu, The Revenant, a trionfare alla 73ª edizione deiGolden Globe 2016, celebre manifestazione che anticipa gli Oscar, condotta per la quarta volta dal comico ed attore Ricky Gervais.

Il film del regista messicano con protagonista Leonardo DiCaprio ha conquistato i premi per il miglior film drammatico, il miglior regista (Iñárritu) e il miglior attore in un film drammatico (DiCaprio). A sorpresa The Martian di Ridley Scott si è aggiudicato due globi d’oro, rispettivamente per la miglior commedia (?) e il miglior attore in una commedia a Matt Damon che ha sbaragliato la concorrenza dei colleghi Christian Bale, Steve Carell, Al PacinoMark Ruffalo.

Doppio riconoscimento anche per Steve Jobs, biopic diretto da Danny Boyle, che ha visto visto gioire Aaron Sorkin per la migliore sceneggiatura e Kate Winslet come miglior attrice non protagonista, mentre lo stesso premio maschile è andato a Sylvester Stallone per la sua interpretazione in Creed.
Jennifer Lawrence ha invece ricevuto il premio come miglior attrice di una commedia in Joy, vincendone così un solo uno. Grande soddisfazione per il Maestro Ennio Morricone che è stato insignito con il globo per la migliore colonna sonora di The Hateful Eight, ottava fatica western di Quentin Tarantino (qui sotto nella foto mentre ritira il premio al posto di Morricone, assente all’evento).

Photographer: HFPA Photographer
Photographer: HFPA Photographer

Tra i delusi di questa edizione, nonostante i pronostici favorevoli alla vigilia, troviamo La Grande Scommessa e Spotlight che non hanno ottenuto nessun premio. Da notare, inoltre, il successo di Inside Out, votato come miglior film d’animazione, e di Son of Saul, scelto dall’Hollywood Foreign Press Association come miglior lungometraggio straniero.

A seguire, vi mostriamo la lista completa dei vincitori:

MIGLIOR FILM – DRAMMATICO

  • Carol
  • Mad Max: Fury Road
  • The Revenant
  • Room
  • Spotlight

MIGLIOR FILM – COMMEDIA & MUSICAL

  • The Big Short
  • The Martian
  • Joy
  • Spy
  • Trainwreck

MIGLIOR REGISTA

  • Todd Haynes – Carol
  • Alejandro G. Inarritu – The Revenant
  • Tom McCarthy – Spotlight
  • George Miller – Mad Max: Fury Road
  • Ridley Scott – The Martian

MIGLIOR SCENEGGIATURA

  • Emma Donoghue – Room
  • Tom McCarthy, Josh Singer – Spotlight
  • Charles Randolph, Adam McKay – The Big Short
  • Aaron Sorkin – Steve Jobs
  • Quentin Tarantino – The Hateful Eight

MIGLIORE ATTRICE IN UN FILM DRAMMATICO

  • Cate Blanchett – Carol
  • Rooney Mara – Carol
  • Brie Larson – Room
  • Saoirse Ronan – Brooklyn
  • Alicia Vikander – The Danish Girl

MIGLIOR ATTORE IN UN FILM DRAMMATICO

  • Bryan Cranston – Trumbo
  • Leonardo DiCaprio – The Revenant
  • Michael Fassbender – Steve Jobs
  • Eddie Redmayne – The Danish Girl
  • Will Smith – Concussion

MIGLIORE ATTRICE IN UN MUSICAL O COMMEDIA

  • Jennifer Lawrence – Joy
  • Melissa McCarthy – Spy
  • Amy Schumer – Trainwreck
  • Maggie Smith – The Lady in the Van
  • Lily Tomlin – Grandma

 MIGLIOR ATTORE IN UN MUSICAL O COMMEDIA

  • Christian Bale – The Big Short
  • Steve Carell – The Big Short
  • Matt Damon – The Martian
  • Al Pacino – Danny Collins
  • Mark Ruffalo – Infinitely Polar Bear

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

  • Anomalisa
  • The Good Dinosaur
  • Inside Out
  • The Peanuts Movie
  • Shaun the Sheep

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

  • “Love Me Like You Do” 50 Shades of Grey
  • “One Kind of Love” Love and Mercy
  • “See You Again” Furious 7
  • “Simple Song No. 3” Youth
  • “Writing’s on the Wall” Spectre

MIGLIOR COLONNA SONORA

  • Carter Burwell – Carol
  • Alexandre Desplat – The Danish Girl
  • Ennio Morricone – The Hateful Eight
  • Daniel Pemberton – Steve Jobs
  • Ryuichi Sakamoto e Alva Noto – The Revenant

MIGLIOR FILM STRANIERO

  • The Brand New Testament
  • The Club
  • The Fencer
  • Mustang
  • Son of Saul

 MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA

  • Jane Fonda – Youth
  • Jennifer Jason Leigh – The Hateful Eight
  • Helen Mirren – Trumbo
  • Alicia Vikander – Ex Machina
  • Kate Winslet – Steve Jobs

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

  • Paul Dano – Love & Mercy
  • Idris Elba – Beasts of no Nation
  • Mark Rylance – Bridge of Spies
  • Michael Shannon – 99 Homes
  • Sylvester Stallone – Creed

Andrea Rurali
Articolo pubblicato anche su CineAvatar.it

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi