/, Festival, Interviste/A tu per tu con Roger Corman, il maestro del cinema di genere

A tu per tu con Roger Corman, il maestro del cinema di genere

By | 2016-09-16T19:57:35+00:00 agosto 18, 2016|Cinema, Festival, Interviste|

Intervista a Roger Corman ospite d’onore della Filmmakers Academy di Locarno 2016 

Roger Corman a Locarno 2016 - Foto di Tosi Photography

Roger Corman a Locarno 2016 © Tosi Photography

 

È stato il papà de La piccola bottega degli orrori, è stato il regista di oltre 50 film e il produttore di più o meno 300, ha scoperto cineasti diventati leggenda come Martin Scorsese e James Cameron e i suoi set hanno visto la partecipazione di Vincent Price, Jack Nicholson e la Regina dell’horror Barbara Steele. Stiamo parlando dell’attore, regista e produttore americano Roger Corman, ospite d’onore dell’appena concluso Festival del film Locarno

Il mito di gioventù di ogni amante dei B-movie dell’orrore, soprannominato The Pope of Pop Cinema, è stato uno dei personaggi più attesi a Locarno 2016. E, una volta arrivato in terra rossocrociata, nonostante le novanta primavere sulle spalle, non si è sottratto ai photocall, alle cerimonie, alle masterclass e ai vari incontri. Un pomeriggio, anche noi di MaSeDomani siamo riusciti a trascorrere del tempo con lui, a fargli alcune domande e toglierci qualche dubbio che il web non ci aveva mai risolo.

Quella che vi proponiamo di seguito è, come avrete intuito, la nostra video-intervista a Roger Corman. Un uomo che ricorderemo per la sua immensa cinematografia (e fantasia) e, da oggi, per i modi squisiti, lo sguardo gentile e i gesti pacati.

 

Intervista di Luca Zanovello e riprese video di Andrea Bauce

 

n.d.r. Qualora non visualizzaste i sottotitoli, li trovate nella barra dei comandi a sinistra del simbolo delle impostazioni

Ennio Flaiano amava ricordare che “Il cinema è l’unica forma d’arte nella quale le opere si muovono e lo spettatore rimane immobile.”, ed è Vissia ad accompagnarci con passione e sensibilità nelle mille sfaccettature di un’arte in movimento. Ma non solo. Una guida tout court, competente e preparata, amante della bellezza, che scrive con il cuore e trasforma le emozioni in parole. Dal cinema alla pittura, con un occhio vigile per il teatro e la letteratura, V. ci costringe, piacevolmente, a correre per ammirare un’ottima pellicola o una mostra imperdibile, uno spettacolo brillante o un buon libro. Lasciarsi trasportare nelle sue recensioni è davvero facile, perdersi una proiezione da lei consigliata dovrebbe essere proibito dal codice penale. Se qualcuno le chiede: ma tu da che parte stai? La sua risposta è una sola: “io sto con Spok, adoro l’Enterprise e sono fan di Star Trek”

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi