Ma se domani... > Cinema > Festival > DEMOCRAZIE INQUIETE, la sezione speciale del 27° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina

DEMOCRAZIE INQUIETE, la sezione speciale del 27° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina

Speciale FCAAAL 2017: il programma e qualche link a Democrazie Inquiete, dal 22 al 24 marzo in Fondazione Feltrinelli.

il poster del 27° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina
il poster del 27° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina

Come da tradizione, MaSeDomani seguirà da vicino il Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina che si sta svolgendo a Milano. Una kermesse unica nel suo genere, che ogni anno porta in città le eccellenze del cinema dei tre continenti. Oggi sarà il giorno del pluripremiato Raoul Peck e del suo incredibile documentario, I am not your NegroDomani, invece, verrà inaugurata una sezione molto speciale: Democrazie Inquiete, un viaggio nelle trasformazioni dell’America Latina.

Si tratta di una tre giorni (22-23-24 marzo) dedicata all’evoluzione avvenuta negli ultimi 15 anni in America Latina, durante la quale verranno toccati temi importanti come l’accesso alle risorse naturali, le diseguaglianze, la giustizia e il diritto di parola. Pare, infatti, che il virtuoso tentativo di evoluzione di quella parte di mondo si sia scontrato, arenandosi, con i suoi limiti: la dipendenza dall’esportazione, il prezzo delle materie prime, lo sfruttamento delle risorse naturali e cosi via.

Ogni sera, nella nuova sede di viale Pasubio della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, sarà proposta una lettura accompagnata da un intervento/ dialogo e da una proiezione. Nel dettaglio:

domani, mercoledì 22 marzo, in occasione della Giornata Mondiale sull’Acqua, si parlerà di RISORSE. Alle ore 21.00 si partirà con la lettura di un testo dal Patrimonio della Fondazione, poi interverrà il giornalista e videomaker Michele Bertelli e, alle 21.15, prenderà il via l’anteprima europea di The Tortoise and The Tapir di Elisa Capai.

Giovedì 23 marzo, si toccheranno le DISEGUAGLIANZE. Alle 20.30 si leggerà un testo, si passerà quindi al dialogo tra Raffaele Nocera (vice-presidente del Centro Studi sull’America Latina dell’Università di Napoli L’Orientale) e Marzia Rosti (Università degli Studi di Milano) sulle sfide politiche, economiche e sociali che hanno caratterizzato della società latino-americana. E alle ore 20.45 sarà la volta dell’anteprima italiana di Much Ado About Nothing di Alejandro Fernandez Almendras, già vincitore del Sundance Film Festival.

Venerdì 24 marzo, si chiuderà affrontando il tema dei DIRITTI. Alle ore 20.30, dopo la lettura, prenderà la parola il coordinatore del Centro Studi ICEDD Latin America della LUISS “Guido Carli” di Roma, per commentare la cosiddetta revolución bonita  del Venezuela e  le principali contraddizioni delle recenti esperienze latino-americane. Infine, alle 20.45, si potrà assistere all’anteprima italiana del film El Amparo di Rober Calzadilla, che sarà in sala.

Informazioni, biglietti e news dell’ultimo momento li trovate sul sito: www.festivalcinemaafricano.org

 

Fonte: ufficio stampa
un clic sulle parole in rosso per approfondimenti e recensioni

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi