Recensione Canto di Natale 2020 di Tom Breakwater

icona-canto-di-natale-2020

<<Porca puttana vecchio mio, che botta!>> Inizia così “Canto di Natale 2020. Variazione sul romanzo di Charles Dickens” scritto dall’enigmatico Tom Breakwater nel 2013. L’autore australiano usa questo nome, uno dei suoi cinque pseudonimi, per “rompere l’acqua”, il suo lento scorrere, o forse il fluire della storia di Dickens, per rivisitarla in chiave moderna e […]

Recensione La ragazza del 6E di Alessandra Torre

icona-la-ragazza-del-6E

Mi segnalano “La ragazza del 6E” definendolo un ottimo thriller anomalo e la cosa mi incuriosisce. Apprendo che l’autrice si chiama Alessandra Torre, che nonostante il nome non è italica ma americana, e che ha scalato le classifiche degli ebook store con una autopubblicazione eroticheggiante. Tutto ciò mi lascia perplesso. Butto un occhio sulla trama […]

Nuovi voci narrative: intervista a Giordana Ungaro

icona-spectrum

Quando abbiamo dato vita alla sezione “nuove voci”, ci aspettavamo esattamente quello che è accaduto con Giordana Ungaro: scoprire dei talenti che ci intrigassero con le loro produzioni letterarie, al punto da incuriosirci su percorsi, letture, esperienze editoriali della nuova narrativa italiana. Giordana è stata così cortese da rispondere ad alcune nostre domande, e incrociare […]

Recensione Blu quasi trasparente di Ryu Murakami

icona-blu-quasi-trasparente

Attenzione: non è quel Murakami. Lo riscrivo in grassetto a scanso di ogni equivoco: occhio, non è quel Murakami. Anzi, guardate, finirò per fare una cosa scorrettissima: mi rendo conto che giocare sulle quasi omonimie è proprio scorretto, e sono anche pronto a sostenere che i paragoni di questo genere siano proprio ingenerosi. Per dire, […]

Recensione No Hero di Mark Owen

mark owen no hero mondadori

E’ stato un po’ come andare sull’ottovolante: in alto con Chris Kyle e il suo popolarissimo (e davvero coinvolgente) “American Sniper”, direttamente verso il basso con il meno riuscito “Io sono un’arma” di David Tell (ho raccontato qualcosa qui). Considerando che non mi piace chiudere un argomento con una discesa ardita e che è decisamente […]