/, Mostre, Mostre a Milano/Contributi al Novecento. Da Boccioni a Rotella ai Contemporanei

Contributi al Novecento. Da Boccioni a Rotella ai Contemporanei

By |2018-09-18T13:49:52+00:00settembre 18, 2018|Arte, Mostre, Mostre a Milano|

Alla scoperta di 35 opere dalla collezione del MAON, in mostra alla Fondazione Stelline dal 13 settembre al 14 ottobre.

Da Boccioni a Rotella mostra

In questo 2018 i palinsesti dei musei milanesi ci hanno fatto ri-scoprire il Novecento italiano. Molte sono state (sono e saranno) le esposizioni, gli spettacoli, le performance e le conferenze, ma anche i concerti e le proiezioni con cui esplorare l’arte e cultura del secolo scorso. Basti pensare all’offerta estiva del Museo del Novecento, di Palazzo Reale e di Gallerie d’Italia, per comprendere quanto il capoluogo lombardo faccia sul serio e non abbia intenzione di fermarsi. 

In quest’ottica, proprio pochi giorni fa, giovedì 13 settembre, presso la Galleria della Fondazione Stelline, è stata inaugurata Contributi al Novecento. Da Boccioni a Rotella ai Contemporaneiuna mostra che si prefigge di far conoscere al grande pubblico la collezione del XX° secolo del MAON, il Museo dell’Arte dell’Otto e Novecento di Rende (CS), inaugurato nel 2004.

Fino al 14 ottobre 2018 sarà quindi possibile ammirare 35 opere, di altrettanti artisti, che ripercorrono l’evoluzione artistica dai primi del ‘900 agli albori del nuovo millennio. Tra queste spiccano un dipinto inedito di Umberto Boccioni (Paesaggio marino con alberi – vedi foto), Mimmo Rotella coi suoi ready made e i ramoscelli bronzei di Alik Cavaliere

Umberto Boccioni, Paesaggio marino con alberi, 1908 olio su tela, cm 54,5x64,5 - Courtesy MAON, Rende

Umberto Boccioni, Paesaggio marino con alberi, 1908
olio su tela, cm 54,5×64,5 – Courtesy MAON, Rende

Il percorso espositivo procede in ordine cronologico ed è bipartito: la prima parte, da inizio ‘900 alla fine della Seconda Guerra Mondiale, è incentrata sulle Avanguardie Storiche; mentre la seconda, dal 1945 raggiunge il 2000 concentrandosi sulle Nuove Tendenze dal Dopoguerra ai giorni nostri – qui oltre a Rotella, troverete anche Cavaliere, Cesare Berlingeri, Giancarlo Cauteruccio, Antonio Passa (foto sotto) e altri. 

Se non avete in programma di andare a Rende nei prossimi mesi, questa è una di quelle occasioni da non perdere! 

INFO UTILI 
CONTRIBUTI AL NOVECENTO. DA BOCCIONI A ROTELLA AI CONTEMPORANEI
La collezione del MAON 
a cura di Bruno Corà e Tonino Sicoli

Date: dal 13 settembre  al 14 ottobre 2018 
Orario: martedì – domenica, h. 10.00-20.00 (chiuso il lunedì)
Ingresso: libero
Indirizzo: Fondazione Stelline, c.so Magenta 61, Milano
Per approfondimenti, mappe e contatti: www.stelline.it

Antonio Passa, Chiaroscuro nero, 2016 ceramica, cm 78x36 Courtesy MAON, Rende

La mostra Contributi al Novecento. Da Boccioni a Rotella ai Contemporanei: Antonio Passa, Chiaroscuro nero, 2016
ceramica, cm 78×36 – Courtesy MAON, Rende

 

Fonte e foto: si ringrazia l’ufficio stampa

n.d.r. Su MaSeDomani non copiamo/incolliamo i comunicati stampa. Con “fonte” s’intende la provenienza delle informazioni – una pagina web, una cartella stampa, ecc. Con le nostre segnalazioni vorremmo incuriosire e fornire strumenti utili a scoprire e approfondire un evento. Non copiateci. Potete citarci, in tal caso siate cortesi e avvisateci.

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi