///Mille e più proposte al Teatro Manzoni di Milano!

Mille e più proposte al Teatro Manzoni di Milano!

By |2018-09-26T22:25:29+00:00settembre 22, 2018|Teatro, Tempo Libero|

Segnatevi le date: ce n’è per tutti i gusti, per tutti i generi, per grandi e piccini. Ecco la stagione 2018/19 del Teatro Manzoni di Milano. 

A volte a scuola faccio svolgere ai miei studenti questo tema: se tu avessi la bacchetta magica, cosa vorresti? I desideri sono i più disparati, dalla macchina che fa i compiti per loro a volare su Marte.

Io invece desidero da sempre quell’orologio che usava Ermione in Harry Potter per tornare indietro nel tempo e seguire più lezioni contemporaneamente. Eh, sì, perché dopo il teatro Nuovo, eccomi a presentarvi la stagione 2018/19 del teatro Manzoni di Milano, il salotto elegante in pieno centro, comodo da raggiungere coi mezzi perché, intanto che ci sei, dai uno sguardo (a volte purtroppo puoi solo vedere e non comprare!) alle vetrine di via Montenapoleone. C’è talmente tanta varietà, dalla prosa al cabaret, dagli spettacoli extra agli approfondimenti culturali, che si avrebbe davvero bisogno di essere in due posti contemporaneamente nella giornata. Invece, da comune mortale, ho preso la mia agenda elettronica e ho segnato le date, in modo da programmarmi per bene ed essere certa di arrivare puntuale a teatro.

Il 15 ottobre Giovanni D’Angella apre il sipario della sezione Cabaret con Essere o Benessere. Eh… un bel dilemma!
Giovanni D’Angella alza il sipario sulla stagione 2018/19 del Teatro Manzoni di Milano - Photo: courtesy of Teatro Manzoni

Giovanni D’Angella alza il sipario sulla stagione 2018/19 del Teatro Manzoni di Milano – Photo: courtesy of Teatro Manzoni

L’imprenditore con l’hobby del cabaret, come si definisce lui, ovvero Paolo Cevoli, ci proporrà due divertenti e istruttive serate: il 30 e il 31 ottobre ecco Lezioni di Marketing romagnolo. Mi sono segnata già sul calendario le date, con uno smile che ride a crepapelle!

L’esuberante Francesca Reggiani, ci aspetta il 3 novembre DOC-Donne d’ origine controllata, un divertente e interessante monologo sulla condizione femminile oggi.

Dal 6 all’11 novembre Massimo Lopez e Tullio Solenghi saranno sul palco del Manzoni con il loro omonimo Show: direi che non hanno bisogno di presentazioni!

Il titolo, il registra e gli attori… mi piacciono molto!!! Il sipario di Mi piace di Claudio Insegno con Gabriele Cirilli si aprirà il 13 e 14 novembre: io sono già lì, con l’orologio magico, a cliccare il mio like battendo le mani.

Anche Enrico Bertolini e Luca Bottura mi fanno morire! Per loro quattro date: il 25 novembre, 10 marzo, 7 aprile e 5 maggio. Interessa l’articolo? A me certamente sì!

Dal 4 al 9 dicembre ci sarà Gregmen. I fantastici Sketch: i mattatori Lillo e Greg si scateneranno sul palco del Manzoni.

Teresa Mannino sente-Sento- la terra girare! In scena dal 28 gennaio al 6 febbraio. Risate assicurate, ma altrettanti spunti di riflessione sul nostro pianeta e l’inquinamento ad opera degli uomini.

Teresa Mannino - Photo by Laila Pozzo

anche lo spettacolo di Teresa Mannino nella stagione 2018/19 del Teatro Manzoni di Milano – Photo by Laila Pozzo

Dal 25 al 27 marzo è la volta di Antonio Ornano con Non c’è mai pace tra gli ulivi. Anche a lui servirebbe l’orologio magico di Ermione! Non c’è mai un momento di tranquillità e corriamo sempre da una parte all’altra… che per salvarci dalla frenesia, abbiamo tutti una percezione falsata della realtà?

La stagione del cabaret si conclude il 17 aprile: Perché mi stai guardando? di e con Angelo Duro, una delle più influenti personalità degli ultimi tempi sui social network.

Con l’orologio magico di Ermione, ecco che torno al mese di ottobre per presentarvi il cartellone del Manzoni che riguarda la prosa.

Dall’11 al 28 ottobre, per la regia di Gioele Dix, saliranno sul palco Emilio Solfrizzi e Paola Minaccioni… A testa in giù… speriamo per loro che sia solo una metafora!

Dal 15 al 2 dicembre il bello e impossibile Alessandro Preziosi racconta Vincente Van Gogh, l’odore assordante del bianco.

Vincenzo Salemme ci farà ridere e riflettere con il suo spiccato stile napoletano e… Con tutto il cuore dall’11 dicembre al 1 gennaio 2019.

Altri due volti noti del cinema, teatro e tv saranno sul palco del Manzoni, dal 10 al 27 gennaio con Il padre. Si tratta di Alessandro Haber e Lucrezia Lante Della Rovere.

Per la regia di Cristina Comencini, Ennio Fantastichini e Iaia Forte ci raccontano Tempi nuovi dal 7 al 24 febbraio.

Tempi Nuovi con Ennio Fantastichini e Iaia Forte nella stagione 2018/19 del Teatro Manzoni di Milano - Photo by Fabio Lovino

lo spettacolo Tempi Nuovi con Ennio Fantastichini e Iaia Forte nella stagione 2018/19 del Teatro Manzoni di Milano – Photo © Fabio Lovino

Violante Placido, Stefano Fresi e Paolo Ruffini portano in scena il capolavoro shakespeariano Sogno di una notte di mezza estate dal 28 febbraio al 17 marzo. Michele Palcido e Anna Bonaiuto invece ci faranno divertire e pensare con Piccoli crimini coniugali dal 28 marzo al 14 aprile.

Il pomo della discordia è l’oggetto del contendere di Carlo Buccirosso, con Maria Nazionale, dal 9 al 26 maggio 2019, data di chiusura della stagione di prosa al Manzoni.

Ma non è finita qui.

Il sipario si apre di nuovo sui Family Show: da Malefica (20 ottobre) al Gatto con gli Stivali (27 ottobre), passando da Robin Hood (10 novembre) per arrivare a spiccare il volo con Il brutto anatroccolo (24 novembre) e La bella addormentata nel bosco (19 gennaio) diretti dalla Casa delle storie, compagnia teatrale che coinvolge i bambini a partecipare agli show.

Lo spettacolo di Natale sarà il 15 e 22 dicembre. A chiudere i Family Show, La Bella e la Bestia in scena il 26 gennaio.

Per concludere, il Manzoni apre il sipario su eventi “extra”.

Elisa Greco trasforma il palco in un tribunale affrontando le condanne e i processi di personaggi storici. Colpevole o innocente? In scena il 29 ottobre, 26 novembre, 21 gennaio e 4 marzo.

Il 1 novembre L’arte di realizzare l’impossibile è con Walter Rolfo e il 4-5 novembre il Balletto Ucraino porta sul palco Biancaneve e i sette nani.

la compagnia del Balletto Ucraino nella stagione 2018/19 del Teatro Manzoni di Milano - Photo: courtesy of Teatro Manzoni

anche la compagnia del Balletto Ucraino nella stagione 2018/19 del Teatro Manzoni di Milano – Photo: courtesy of Teatro Manzoni

Raul Cremona con Il festival della magia a Milano ci stupirà con i suoi effetti speciali dal 2 al 6 gennaio.

Per gli amanti delle operette, l’8 gennaio Flavio Trevisan firma la regia de La vedova allegra.

La zazzera di Simone Cristicchi sarà sul palco dal 25 al 27 febbraio con Manuale di volo per uomo, storia di un adulto rimasto bambino.

Vittorio Sgarbi è in scena dal 19 al 24 marzo con Leonardo: dopo le magistrali performance su Caravaggio e Michelangelo, Sgarbi torna a raccontare di Leonardo in occasione del cinquecentenario della morte.

Drusilla Foer sarà Elegantissima il 16 aprile e ci regalerà aneddoti della sua vita straordinaria tra l’Italia, Cuba, L’America e l’Europa.

Ecco perché io desidero una bacchetta magica che mi teletrasporti: il teatro merita sempre di essere visto, anche se hai avuto una giornata stressante, anche se c’è il compleanno di tua suocera o il bambino da portare in piscina. Settembre è il mese dei buoni propositi: cosa aspetti a prenotare il tuo posto in prima fila?

Sarah Pellizzari Rabolini

INFO UTILI 

Il Teatro Manzoni è in via Alessandro Manzoni, 42 – Milano
Per prevendita telefonica il numero verde è 800 914 350 (attivo da rete fissa, in orari di cassa)
Per informazioni, chiamare lo 02 7636901 oppure inviare una mail a cassa@teatromanzoni.it
Approfondimenti sul cartellone, il sito ufficiale è www.teatromanzoni.it

 

La Vedova Allegra nella stagione 2018/19 del Teatro Manzoni di Milano - Photo: courtesy of Teatro Manzoni

La Vedova Allegra è nella stagione 2018/19 del Teatro Manzoni di Milano – Photo: courtesy of Teatro Manzoni

 

Foto: si ringrazia l’ufficio stampa

Sarah è un’insegnante e una scrittrice. Ha pubblicato poesie, racconti e due romanzi (il secondo è Amarsi Ancora). Ha partecipato a diverse antologie tra cui Le donne che fecero l’impresa-Lombardia, è stata finalista di concorsi e premi letterari. Pratica la mindfulness ogni giorno e crede che scrivere sia una vera terapia per l’anima.

Shares

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi