Sino al 23 febbraio 2019 alla Galleria Gruppo CREVAL – Refettorio delle Stelline va in scena REALITY 80, la mostra sugli anni della cosiddetta Milano da Bere.

Reality 80 manifesto mostra

Il manifesto della mostra Reality 80

Siete pronti ad una immersione nella cultura, nella società, nello spettacolo, nelle arti, nel design e nella grafica della famosa Milano da bere? In quegli Anni Ottanta ricchi di eventi dirompenti, di oggetti e immagini culto, di abbigliamento e capigliature a volte dimenticabili? Di voglia di conquistare il mondo e rendere ogni giorno un’avventura?

Sino al 23 febbraio 2019, nel cuore del capoluogo lombardo potrete lasciare spazio ai ricordi. REALITY 80 è la mostra che aprirà i vostri cassetti della memoria e vi farà ripercorrere il mitico decennio 1980-1990, quello dei paninari col Montclair arancione e i pantaloni alla caviglia, quello in cui si andava in sala giochi per distrarsi coi Pac-Man e si collezionavano le sorpresine dentro le merendine

Cosa vedrete a REALITY 80? Oggetti, opere, volti e momenti iconici. 

I momenti sono quelli che hanno segnato la fine degli anni di piombo, la caduta del Muro di Berlino, il fermento economico e sociale. Si citano, per esempio, l’attentato a Papa Wojtyla del 1981 e il congresso del PSI all’Ansaldo del 1989. I volti, invece, per darvi un’idea, sono quelli della moda, come Armani e Versace, e dell’intrattenimento.

REALITY 80 - Filippo Panseca, Progetto per monumento biodegradabile, 1976

in mostra a REALITY 80 – Filippo Panseca, Progetto per monumento biodegradabile, 1976, tela emulsionata e smalto

Tra le opere e gli oggetti in mostra, tanti i manifesti e le stampe vintage. A partire da quella dell’Amaro Ramazzotti della “Milano da bere” firmata da Mario de Biasi, citata poco sopra, e la riproduzione del murales di Keith Haring per il Muro di Berlino, andato perduto. Al loro fianco le cover degli LP e delle musicassette disegnate da Mario Convertino e copie di  giornali satirici come Satyricon, Tango e il su successore Cuore (ve lo ricordate il settimanale con le pagine di colore verde, nato come inserto del quotidiano l’Unità dopo la chiusura di Tango, in cui vi lavoravano i migliori vignettisti?)

Oltre alla carta stampata e ai libri non potevano mancare i reperti video, la video-arte, i progetti multidisciplinari e una galleria dedicata alla fotografia che propone una cinquantina di scatti Maria Mulas che eternano le feste sfarzose tipiche dell’epoca. 

Completano l’allestimento (di un colore bubble-gum) i cataloghi d’arte, i display commerciali e le mitiche divise da sfitinzia e gallodidio, che i ragazzi del tempo non possono aver dimenticato.

 

in mostra a REALITY 80 - Mario De Biasi, Il Duomo da San Babila

in mostra a REALITY 80 – Mario De Biasi, Il Duomo da San Babila

INFORMAZIONI UTILI
REALITY 80 – Il “decennio degli effetti speciali”
20 dicembre 2018 – 23 febbraio 2019

Sede: Galleria Gruppo CREVAL corso Magenta, 59 – Milano
Orari: da martedì a venerdì 14.00 –19.00; sabato 9.00 – 12.00
Ingresso: libero
Nota: la mostra prodotta e organizzata dalla Fondazione Gruppo Credito Valtellinese

 

Fonte e foto: si ringrazia l’ufficio stampa
Condividi
  • 31
    Shares
  • 31
    Shares