Una Vita da Scienziata – I volti del progetto #100esperte è la mostra fotografica che racconta l’eccellenza delle scienziate italiane. Al Centro Diagnostico italiano di Milano fino al 30 giugno 2019.

Prima o poi le temperature rigide e qualche fiocco di neve dovevano arrivare. L’inverno infine si fa sentire ma noi siamo pronti: è il momento migliore per fare un pieno di cultura! E, in attesa delle grandi mostre di primavera 2019, il nostro consiglio di oggi e di andare al Centro Diagnostico Italiano di Milano dove, dal 16 gennaio, potrete scoprire le migliori scienziate italiane raccontate dagli scatti di Gerald Bruneau.

Una vita da scienziata - Barbara Caputo -Foto di Gerald-Bruneau © Fondazione Bracco

Barbara Caputo, Fisica, docente di Ingegneria informatica presso l’Università La Sapienza di Roma e ricercatrice all’IIT-Istituto Italiano di Tecnologia.
Mostra “Una vita da scienziata – I volti del progetto #100esperte”, fotografo Gerald Bruneau, ©Fondazione Bracco

S’intitola Una Vita da Scienziata – I volti del progetto #100esperte, la mostra fotografica promossa e realizzata dalla Fondazione Bracco per presentare alcune delle più importanti figure femminili in settori percepiti a tutt’oggi ad appannaggio maschile.

Esatto, nel 2019 c’è ancora chi pensa che alcune professioni, soprattutto nelle scienze, siano “da uomo” senza rendersi conto che, invece, vi siano tante donne che le svolgono con dedizione e precisione. Allora evviva le immagini che Bruneau dedica alle scienziate che eccellono nella medicina, nella biologia, nella chimica. E, ancora, in astrofisica, matematica e informatica – ci fermiamo qui ma l’elenco potrebbe proseguire. Evviva quei ritratti che ci fanno conoscere i visi di tante menti fini!

Grazie all’obiettivo e alla sensibilità dell’artista nato a Montecarlo – famoso per le sue foto di personaggi dello spettacolo e della politica, e per i suoi reportage su temi di forte impatto sociale pubblicati sulle più autorevoli testate del mondo – entriamo in luoghi come le università, i laboratori, gli ambulatori per spazzare via stereotipi duri a morire. Abituiamo l’osservatore al volto femminile della ricerca. Portiamo un po’ di cultura in corsia e strappiamo, si spera, pure qualche sorriso esibendo la scienza come bella, accessibile e divertente.

Mostra Una vita da scienziata – I volti del progetto #100esperte, fotografo Gerald Bruneau, (c) Fondazione Bracco

Caterina La Porta, Biologa, docente di Patologia Generale, Group Leader del gruppo di ricerca OncoLab.
Mostra “Una vita da scienziata – I volti del progetto #100esperte”, fotografo Gerald Bruneau, ©Fondazione Bracco

“Anche la mia è stata una ricerca, tra la scienza e la donna, tra la bellezza della vita e la bellezza inanimata degli strumenti e delle formule, tra i misteri della scienza e quello che per me, ogni volta, è il vero mistero: la persona che incontro.” (Gerald Bruneau)

E su queste belle parole dell’autore vi ricordiamo che l’ingresso è libero e la mostra chiuderà il 30 giugno.

 

INFORMAZIONI UTILI
Una Vita da Scienziata – I volti del progetto #100esperte

16 gennaio – 30 giugno 2019
CDI-Centro Diagnostico Italiano, via Saint Bon, 20 – Milano
Orario: lun-ven 7-19 e sabato 7-18
Ingresso libero

Luisa Torsi, Chimica, docente all’Università degli Studi di Bari e alla Åbo Akademi University in Finlandia. Mostra Una vita da scienziata – I volti del progetto #100esperte, fotografo Gerald Bruneau, (c) Fondazione Bracco

Luisa Torsi, Chimica, docente all’Università degli Studi di Bari e alla Åbo Akademi University in Finlandia.
Mostra “Una vita da scienziata – I volti del progetto #100esperte”, fotografo Gerald Bruneau, ©Fondazione Bracco

 

Fonte e foto: si ringrazia l’ufficio stampa

n.d.r. Su MaSeDomani non copiamo/incolliamo i comunicati stampa. Con “fonte” s’intende la provenienza delle informazioni – una pagina web, una cartella stampa, ecc. Con le nostre segnalazioni vorremmo incuriosire e fornire strumenti utili a scoprire e approfondire un evento. Non copiateci. Potete citarci, in tal caso siate cortesi e avvisateci.

Condividi
  • 37
    Shares
  • 37
    Shares