Ma se domani... > Cinema > Festival > A MELZO la prima OFFICINA ITALIA VISIONI

A MELZO la prima OFFICINA ITALIA VISIONI

Milano negli ultimi anni è divenuta la capitale del cinema sperimentale, indipendente, dei nuovi linguaggi. La sua energia è incontenibile. Che realtà sensibili alle varie espressioni artistiche emergessero con nuove proposte culturali, con eventi unici, sperimentando anch’esse, era quindi solo questione di tempo.

Alla chiamata del capoluogo lombardo ha risposto Melzo. Una cittadina immersa nella verde Brianza con una offerta culturale forte, con un teatro, il Teatro Trivulzio, dalla lunga tradizione che ruba spesso la scena alla metropoli, e un cinema, il multiplex Arcadia, tra i più all’avanguardia, che fece da pioniere quando la tecnologia invase la settima arte. Con queste premesse c’era da aspettarsi che il Comune, e la comunità, riuscisse a organizzare un festival diverso, unico come OFFICINA ITALIA VISIONI, nuovo ponte tra le arti visive e la scrittura.

officina-italia-visioni_banner

Sino a ieri, infatti, non esisteva un posto in cui fisicamente potessero incontrarsi autori di romanzi, sceneggiatori e registi, per scambi creativi al di fuori di quelli dettati da esigenze di carriera e produzione. Oggi, invece, sta per sorgere il primo nodo in cui ciò sarà possibile. A Melzo si vivranno quattro giorni (il 13, 14, 15 e 20 novembre 2015) intensi, ricchi di eventi in cui gli esperti e il pubblico potranno conoscersi e imparare gli uni dagli altri. Nella cornice proprio di Palazzo e Teatro Trivulzio e del Cinema Arcadia, si potrà assistere a proiezioni, letture e workshop tenuti da scrittori, cineasti, artisti che ogni giorno lavorano con passione nel mondo del cinema e della letteratura. E, dulcis in fundo, verrà assegnato un premio, il Premio Romanzo per il Cinema – Città di Melzo, ad una  giovane penna.

I giovani saranno, infatti, insieme alla parola letteraria, i veri protagonisti. Sotto i 35 anni sono tutti i cinque finalisti che si contendono la possibilità di un adattamento cinematografico della propria opera (Marco Missiroli, Giorgio Fontana, Paolo Giordano, Francesca Scotti e Marco Magini) e giovane sarà anche l’audience dei workshop e degli incontri in programma, grazie alla partecipazione degli studenti.

cinema-arcadia-melzo_courtesy-of-ufficio-stampa
Il cinema ARCADIA di Melzo

Svelando qualche dettaglio, si partirà venerdì 13 affrontando un approfondimento sui mestieri dell’audiovisivo, tenuto dallo sceneggiatore Salvatore de Mola (che probabilmente ricorderete per la serie tv Il Commissario Montalbano), si proseguirà con numerosi reading (venerdì e sabato), si potrà incontrare Walter Veltroni per una “passeggiata tra letteratura, cinema e vita” e cosi via sino alla giornata conclusiva, tutta dedicata al regista Matteo Garrone e al suo meraviglioso film “Tale of Tales”.

Se la vostra curiosità è divenuta incontenibile, allora vi consiglio di scoprire nel dettaglio il programma, i luoghi e gli ospiti, visitando la pagina Facebook del Comune di Melzo (un click QUI). Venite a trovarci, le sorprese non mancheranno.

Vissia Menza

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi