Ma se domani... > Cinema > Recensioni > Star Trek Beyond, la nuova esplosiva avventura della USS Enterprise

Star Trek Beyond, la nuova esplosiva avventura della USS Enterprise

star-trek-beyond_poster
Il poster del film Star Trek Beyond

Spazio, ultima frontiera. Eccovi i viaggi dell’astronave Enterprise durante la sua missione quinquennale, diretta all’esplorazione di nuovi mondi, alla ricerca di altre forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare laddove nessun uomo è mai giunto prima.

Forse la frase più famosa di James T. Kirk, il capitano della nave stellare che ci ha tenuto compagnia durante l’infanzia e ci ha fatto innamorare di mondi lontani, dello spazio, dell’ignoto. Quell’ignoto che oggi vediamo attanagliare un comandante alle prime armi, alle prese con la prima missione quinquennale, con il suo primo giovane equipaggio e con i primi incontri con nuove specie, creature diverse, talvolta difficili, altre volte che lo seducono e fanno vacillare. Perché questo ragazzo impavido, istintivo e un po’ indisciplinato, sta attraversando quella fase difficile della vita in cui ci si emancipa dai padri, si cerca sé stessi e le conferme esterne fanno bene all’anima. Seguire l’istinto o la razionalità? Assecondare il volere degli altri o della vocina che arriva dal profondo?

Drammi difficili ma sormontabili, che prima o poi dobbiamo affrontare tutti, e che ora ci fanno entrare in un lampo in sintonia con il nostro James e il manipolo di personaggi che si alternano sullo schermo, in una avventura che gli affezionati fan e i curiosi hanno atteso per mesi, anzi, anni. Perché noi orfani delle serie TV, nate dalla mente geniale di Gene Roddenberry, provavamo un misto di ansia e inquietudine. Questo nuovo episodio del reboot doveva funzionare, riportare definitivamente in auge il mito di Star Trek e aprire la porta ad un futuro fatto di (molti) viaggi spaziali.

Photo: Kimberley French © 2016 Paramount Pictures. All Rights Reserved. STAR TREK and all related marks and logos are trademarks of CBS Studios, Inc.
Photo: Kimberley French © 2016 Paramount Pictures. All Rights Reserved. STAR TREK and all related marks and logos are trademarks of CBS Studios, Inc.

Dopo la fiducia che ci ha infuso J.J. Abrams con Star Trek e Star Trek into Darkness, ecco che il testimone passa a Justin Lin, il re dell’action, padre di alcuni episodi dell’adrenalinico franchisee Fast and Furious. E con Star Trek Beyond, al cineasta riesce una delle sue magie: inietta energia, vita, desiderio regalando all’audience uno spettacolo superiore alle aspettative. Nessuna atmosfera impolverata ma uno script brillante (co-sceneggiato da Simon Pegg alias Scotty), tante battute, grande ritmo e gli immancabili risvolti pirotecnici per cui è famoso il regista di Taiwan.

Il risultato di un tale azzardo è che il reboot inizia a piacere pure a noi, habitué dei volti “originali” e devoti a quei vecchi lungometraggi che non erano il fiore all’occhiello della saga. Grazie a Lin, oggi siamo riusciti a perderci nella galassia, su un pianeta ostile, e abbiamo cercato un modo per lasciare la superficie dopo essere finiti nella rete del misterioso e terribile Krall (Idris Elba). Ci sentiamo al fianco di Kirk (Chris Pine), Spock (Zachary Quinto), Uhura (Zoe Saldana) e il resto del gruppo, e rimaniamo senza fiato ogni qualvolta i “ragazzi” trovano ingegnose vie dì uscita da situazioni che appaiono impossibili.

Photo: Kimberley French © 2016 Paramount Pictures. All Rights Reserved. STAR TREK and all related marks and logos are trademarks of CBS Studios, Inc.
Photo: Kimberley French © 2016 Paramount Pictures. All Rights Reserved. STAR TREK and all related marks and logos are trademarks of CBS Studios, Inc.

È proprio il lato eclettico e ardito di Star Trek Beyond a farci provare riconoscenza per chi tiene la macchina da presa. Gli scambi sono serrati, i combattimenti da cardiopalma, l’azione è sfrenata e sfrontata. L’astronave stessa, nelle mani dell’eclettico Kirk, diventa uno strumento imprevedibile (e spassosissimo), fondamentale nella caccia all’uomo non per i suoi voli bensì per tutti quei modi alternativi in cui è sfruttato il suo equipaggiamento.

Assistere a Star Trek Beyond significa essere pronti a vivere intensamente un paio di ore e ad uscire dalla sala tanto stremati quanto appagati. I fan potranno, infatti, dormire sonni tranquilli. La trama ha la giusta dose di follia, morale e umorismo. La stravaganza intergalattica e il brio ci fanno confidare in nuove avventure. I curiosi potranno godersi il film senza timore di perdersi nei meandri di un passato troppo intricato: Star Trek Beyond è un Blockbuster di fantascienza con la particolarità di essere ancorato a immagini e personaggi iconici. È onesto, intrigante e spumeggiante. Infonde sicurezza e ci piace ogni giorni di più.

Vissia Menza  

n.d.r. se vi siete persi il commento alle news e ai trailer un clic qui  mentre qui per leggere l’approfondimento sui nuovi personaggi

 

 

Related posts

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi