MOSTRE da scoprire: «SERODINE nel Ticino»

giovanni-serodine_sacra-famiglia_icona

Rimaniamo in Svizzera anche oggi e andiamo alla scoperta di uno dei pittori più importanti del Canton Ticino: Giovanni Serodine. Per fare questo, il nostro viaggio è in due tappe. Prima andiamo nella cittadina di Ascona e poi ci dirigiamo a Rancate. Ascona è un bucolico centro sul versante elvetico del Lago Maggiore. Storicamente ha […]

Cose da fare a Milano: Juan Muñoz “Double Bind & Around” in HangarBicocca

The Wasteland, 1986 (detail) - Photo © Attilio Maranzano - Courtesy Fondazione HangarBicocca, Milan; The Estate

Uomini senza piedi, donne con una base sferica, acrobati che indisturbati si librano sopra di noi. Piccoli e grandi persone assorte, alcune nascoste in un’alternanza di chiaro e scuro, di buio e luce, di oro e argento, anzi, di grigio e sabbia, e ancora, curiosi cavedi, scenografiche tende e ponteggi da scalare e scoprire. E […]

Eventi su Grande Schermo: GLI IMPRESSIONISTI e l’uomo che li ha creati

Impressionisti_icona

Non è semplice parlare e rendere attraenti gli Impressionisti nel 2015. Pronunci “impressionismo” e anche coloro che non sono innamorati follemente della pittura francese del XIX° secolo, probabilmente citeranno Monet, Manet, Renoir, Degas e Cézanne. I più giovani, freschi di studi, potrebbero addirittura deliziarci con aneddoti sulle origini dell’epiteto (dal quadro Impression: soleil levant di MONET) […]

Brassai a Palazzo Morando di Milano

icona_brassai

Dall’Hotel de Ville di Parigi a Palazzo Morando di Milano: approda nella città meneghina “Brassai. Pour l’amour de Paris”, una selezione di circa 260 fotografie originali dell’indimenticata fotografo, scrittore e cineasta Brassaï. Una occasione quasi unica per ripercorrere l’intero percorso di uno degli artisti che hanno segnato indelebilmente la storia della “scrittura con la luce”, […]

Stardust, la personale di David Bailey al PAC di Milano

icona-david-bailey-PAC

Manuali di fotografia, tomi di storia dell’arte e sensibilità personale sono concordi: c’è un aspetto sottile che è in gradi di identificare in maniera inequivocabile un “bel ritratto”. Non è, evidentemente, la bellezza del soggetto e non si tratta di una felice combinazione di aspetti tecnici e compositivi: mi riferisco invece a quella sorta di […]