Il musical Aggiungi un posto a tavola con Gianluca Guidi sarà al Teatro della Luna di Milano dal 6 al 31 marzo 2019!

Aggiungi un posto a tavola poster musical

La locandina del musical Aggiungi un posto a tavola

Risale al 1974 la prima versione di Aggiungi un posto a tavola, il musical di Garinei e Giovannini, scritto con Iaia Fiastri, liberamente ispirato al romanzo After me the Deluge di David Forrest. Le musiche erano allora di Armando Trovajoli, le scene e i costumi di Giulio Coltellacci con le coreografie di Gino Landi.

Torna dal 6 al 31 marzo al Teatro della Luna di Assago questo classico del teatro italiano, annunciandosi, come allora, un successo intramontabile.

Nei panni di don Silvestro, indossati dal mitico Johnny Dorelli, oggi c’è il figlio Gianluca Guidi, degno erede, che cura la messa in scena di questo spettacolo, avvalendosi, come nello show originale, delle coreografie di Gino Landi, assistito da Cristina Arrò e dell’orchestra dal vivo diretta da Maurizio Abeni, già assistente di Armando Trovajoli. La scenografia originale di Giulio Coltellacci è stata adattata da Gabriele Moreschi e, con un meccanismo girevole, dà luce alla grande arca. Anche la costumista Francesca Grossi ha adattato i disegni originali di Coltellacci, tutto per ricreare lo stesso spettacolo che è stato tanto amato in tutti questi anni.

Gianluca Guidi nel musical Aggiungi un posto a tavola - Foto: Tommaso Le Pera

Gianluca Guidi nel musical Aggiungi un posto a tavola – Foto: Tommaso Le Pera

La storia è nota.

Un prete che riceve la telefonata proprio da Dio che gli chiede di costruire un’arca per salvare il paese. Paese alle prese con tutt’altra agitazione: quella della bella Consolazione, qui interpretata da Emy Bergamo (“Rugantino”, “E… se il tempo fosse un gambero?”) che crea scompiglio con i suoi modi esuberanti (diciamo così!). Ad innamorarsi di lei, Piero Di Blasio, che interpreta il simpatico Toto.

Marco Simeoli, (già Toto nella quinta edizione) qui è Crispino. E darà del filo da torcere a don Silvestro che avrà, a sua volta, da gestire Clementina, Camilla Nigro, da sempre innamorata del prete.

Ortensia, moglie di Crispino, è invece interpretata da Francesca Nunzi, una donna a volte petulante, ma di buon cuore.

Gianluca Guidi ricorda ancora la prima volta che si aprì il sipario al Teatro Sistina di Roma. Aveva solo sette anni e: fu un’emozione sentire Dio parlare, con la voce, oggi come ieri, di Enzo Garinei, dopo ben 500 repliche!

Cantanti, ballerini e musicisti completano il cast eccezionale di Aggiungi un posto a tavola, prodotto da Officine del Teatro Italiano in collaborazione con Viola Produzioni. Una formula perfetta, che nonostante il tempo, ha mantenuto il suo splendore.

Il musical Aggiungi un posto a tavola - Foto: Tommaso Le Pera

Il musical Aggiungi un posto a tavola sarà al Teatro della Luna di Milano dal 6 al 31 marzo – Foto: Tommaso Le Pera

E visto il ritorno a Milano di questo musical d’eccezione, l’Associazione Culturale SGB 1982 dedica un evento domenica 17 marzo alle ore 21 presso l’Auditorium Comunale di Seregno per il Riconoscimento Nazionale  Biennale  Garinei  & Giovannini, giunto alla settima edizione. Questo premio, istituito nel 2006 dalla Compagnia SGB 1982, in memoria di Pietro Garinei, verrà assegnato proprio a Gianluca Guidi per la sua interpretazione di Don Silvestro.

Nell’ambito della manifestazione sarà premiata anche la Compagnia Teatrale “Filodrammatica Gallaratese” di Gallarate (VA) per il suo impegno verso i giovani e il teatro. E una menzione speciale andrà a Federico Bellone, migliore giovane regista, da sempre estimatore delle commedie musicali di Garinei e Giovannini. Formatosi presso la Compagnia della Rancia e regista, a soli 25 anni, dell’edizione 2006 di Grease, nel 2007 Bellone è aiuto regista di Saverio Marconi ne Il giorno della tartaruga (con Chiara Noschese e Christian Ginepro), spettacolo omaggio al Teatro di G&G dopo la scomparsa di Pietro Garinei.

Durante la manifestazione, che propone anche una mostra sui quant’anni di questo musical, verrà data anche una menzione speciale, con medaglia del Presidente della Repubblica, a tutta la commedia musicale di Aggiungi un posto a tavola, attori, produttori e professionisti (Officine del Teatro Italiano OTI  – Viola Produzioni, Teatro Il Brancaccio di Roma), proprio per il significato dell’opera e per il messaggio che vuole dare, di accoglienza e aiuto reciproco, come nella canzone “Una formica è solo una formica”: come “tante gocce fanno il mare, tante formiche possono formare una comunità”.

Sarah Pellizzari Rabolini 

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA || DAL 6 AL 31 MARZO

Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi
  • 64
    Shares
  • 64
    Shares