Alla scoperta della mostra dedicata al celebre fotografo post-Pop David LaChapelle, dal 17 aprile al 19 giugno a Roma.

David LaChapelle, Rebirth Of Venus. Hawaii 2009

David LaChapelle, Rebirth Of Venus. Hawaii 2009, Rebirth Of Venus, 2009
Chromogenic Print, Aluminum; 236,22 x 182,88

Ha studiato belle arti, ha trascorso una parentesi nei Marines, ha ottenuto la fiducia di Andy Warhol. Ha pubblicato su Vogue, GQ, Rolling Stone e tutte le maggiori riviste di moda e costume. Famose a livello planetario le sue campagne pubblicitarie per Coca-Cola, Tommy HillfilgerNokia e il video promo della serie Tv culto Lost. Per lui hanno posato popstar come Madonna e Lady Gaga. L’icona sexy Pamela Anderson oltre ai divi del cinema Leonardo di Caprio e Benicio del Toro. Al suo obiettivo non si sono sottratte neppure le figure politiche, Hillary Clinton in testa, o le stelle del pallone come David Beckham.

Il suo nome è David LaChapelle ed è uno dei fotografi più eclettici e in vista degli ultimi 30 anni. E pochi giorni fa alla sua carriera è stata dedicata una retrospettiva nel cuore della Capitale.  
Uno scorcio dell'allestimento alla Galleria Mucciaccia

Uno scorcio dell’allestimento alla Galleria Mucciaccia

Sono 34 le opere che rimarranno in mostra alla Galleria Mucciaccia dal 17 aprile al 18 giugno 2019.

Emblematiche immagini che ripercorrono tutta la produzione dell’artista dagli anni Ottanta, quando si allontanò dal mondo della pubblicità, fino al presente. Una esposizione che procede però a ritroso: parte da New World, Lost and Found e Behold del 2017 – servizio fotografico ambientato nella foresta pluviale hawaiana. Passa per il famoso Showtime at the Apocalypse (2013), il chiacchierato ritratto per Natale del clan Kardashian. Prosegue all’indietro nel tempo sino alla serie The deluge e After the deluge, ispirata alla Cappella Sistina (del 2007). Non dimentica il ritratto di Michael Jackson e arriva all’unica foto in bianco e nero scattata nella Grande Mela, Good News for Modern Man del 1984.

David LaChapelle, Archangel Michae

David LaChapelle, Archangel Michael: And No Message Could Have Been, Hawaii 2009 Any Clearer, 2009
Chromogenic print; 152,4x 114,3

Una selezione esaustiva, quindi, che con un colpo d’occhio ci fa fare un viaggio lungo trent’anni nella nostra società, con lo sguardo unico di LaChapelle. Avete tempo sino all’estate e il nostro consiglio è di non perderla. 

 

INFORMAZIONI UTILI
David Lachapelle
18 aprile – 29 giugno 2019

Sede: Galleria Mucciaccia, Largo della Fontanella Borghese, 89 – Roma
Orari: lunedì– sabato, 10.00 – 19.00 | domenica chiusi
Contatti, mappe e news sul sito: www.galleriamucciaccia.com
Nota: con l’occasione verrà pubblicato un libro con le immagini della mostra, edito da Carlo Cambi Editore

 

Fonte e foto: ufficio stampa


n.d.r. Su MaSeDomani non copiamo/incolliamo i comunicati stampa. Con “fonte” s’intende la provenienza delle informazioni – una pagina web, una cartella stampa, ecc. Con le nostre segnalazioni vorremmo incuriosire e fornire strumenti utili a scoprire e approfondire un evento. Non copiateci. Potete citarci, in tal caso siate cortesi e avvisateci.

 

Condividi
  • 39
    Shares
  • 39
    Shares