Alla scoperta di TILT, il nuovo spettacolo de Le Cirque World’s Top Performers a Natale al Teatro della Luna di Milano.

Dopo il successo di Alis del 2016, con oltre 175.000 spettatori, son già aperte le prevendite per TILT! Il nuovo show di circo contemporaneo de Le Cirque World’s Top Performers parte il 22 novembre da Montecatini, passa per Sanremo per poi sbarcare al Teatro della Luna di Milano dal 21 al 28 dicembre.
TILT al Teatro della Luna di Milano

La locandina della tappa milanese di TILT

Il nuovo spettacolo è ispirato al film di Steven Spielberg, Ready Play One.

TILT ci porta nella realtà virtuale con i migliori artisti del circo contemporaneo mondiale. Uno show della durata di 90 minuti senza intervallo che vedrà in scena Anatoly Zalevskiyy, artistic director di TILT, pluripremiato artista del Cinque du Soleil e di Nouveau Cinque, con nuove e spettacolari performance.

Gianpiero Garelli, fondatore del progetto con Onofrio Colucci, general artistic director, lo hanno fortemente voluto. Classe 1974, Anatoliy Zalevskyy è un artista che ha vinto moltissimi premi internazionali tra i più ambiti. Ed è stato insignito in Ucraina, suo paese d’origine, del riconoscimento più importante Artista Onorario.

“Un numero, il suo, che é una poesia – dice Giampiero Garelli – Anatoly investe le sue risorse in una scuola vicino a Kiev da lui diretta da cui escono i migliori talenti del circo contemporaneo.”

Un momento dello spettacolo TILT - Photo credit: Le Cirque WTP

Un momento dello spettacolo TILT – Photo credit: Le Cirque WTP

La scuola prevede l’insegnamento delle arti circensi e si rivolge ai giovani dagli otto anni di età. Anatoliy ha poi creato anche una sua compagnia, Rizoma, da cui l’artista ha selezionato un gruppo di “stelle” per comporre il cast di TILT, affiancati dalle altrettante eccellenze del Nouveau Cirque. “E’ un progetto bellissimo perché moltissimi sono artisti internazionali affermati. Per questo voglio parlare di costellazioni perché lo show é composto da stelle di altissimo livello”.

A partire da Pavel Brun, un curriculum incredibile, dal 1989 ad oggi, famosissimo artista nelle produzioni del Cirque du Soleil quali Alegria, Mystere, o A New Day per Celine Dion a Las Vegas e dal 2017 La Perle con Franco Dragone in scena a Dubai. 
La sua partecipazione a TILT é “un viaggio alla scoperta di me stesso- dice l’artista- L’amore é il legame tra il mondo virtuale e reale”.

Nel film, ambientato nel 2045 la gente viveva nella realtà virtuale e una coppia di ragazzi si avventurava al ricerca delle chiavi per scoprire la verità: così lo show, adatto a tutte le età e amato dalle famiglie perché la chiave è una sola. La realtà é più importante del virtuale, l’amore è la chiave per aprire tutte le porte.
Un momento dello spettacolo TILT - Photo credit: Le Cirque WTP

Un momento dello spettacolo TILT – Photo credit: Le Cirque WTP

Il cast, di livello internazionale, annovera artisti eccelsi nelle arti circensi contemporanee provenienti dal Nouveau Cirque e dal Cirque du Soleil. Numeri aerei, che sono danza e poesia, incanteranno per la spettacolarità e la bellezza.

Il Circo Contemporaneo è nato negli anni Ottanta e ha dato vita a performer di fama mondiale che oggi ci regalano questi spettacoli, come Yves Decoste o Delphine Cezard. Oppure il bravissimo Onofrio Colucci, qui nello staff dirigenziale di TILT, già Cappellaio Matto in Alis e maestro di Cerimonia.

Molti erano artisti circensi o che venivano dalla musica, ma senza esperienza. Oggi sono artisti di fama mondiale, partiti con il circo contemporaneo, che costruisce spettacoli incredibili senza mai usare gli animali.

Attualmente si discute sul circo contemporaneo, chi lo vuole sul palcoscenico chi nei tendoni. Certamente, come sottolinea Anatoly “la priorità è far prevalere l’arte circense che deve preservare la sua varietà.”

Per questa ragione il tour si svolgerà in teatri comunque ampi come il Teatro della Luna, nato nel 2003 accanto al Forum di Assago.
Un momento dello spettacolo TILT - Photo credit: Le Cirque WTP

Un momento dello spettacolo TILT – Photo credit: Le Cirque WTP

“Nel primo Pinocchio sul palco ci stava la Balena” ha dichiarato Giancarlo Sarli, AD di Forumnet, per indicare simpaticamente gli 800 metri quadri di palcoscenico, uno spazio perfetto per questo tipo di show così come lo è stato per Alis.

Un grande ritorno quindi questo de Le Cirque World’s Top Performers: la prima a Montecatini dal 22 al 24 novembre al Teatro Verdi; ad Alba 28-29-30 novembre e 1 dic (Teatro Sociale G. Busca); e a Udine il 5-6-7 dicembre al Teatro Nuovo. Poi a Sanremo il 13-14-15 dicembre al Teatro Ariston; a Milano dal 21al 28 dicembre al Teatro della Luna; e a Bologna il 31 dicembre e il 1-4-5-6 gennaio, al Teatro EuropAuditorium. Moltissime le date in altre città sono prevista anche per il 2020.

I biglietti, proprio per il grande successo riscosso con Alis, sono già in prevendita su Ticketone.

Sarah Pellizzari Rabolini

LE CIRQUE – TILT || 21-28 dicembre 2019

Si ringrazia l’ufficio stampa per il supporto

 

Condividi
  • 94
    Shares
  • 94
    Shares