Grazie alla collaborazione tra Palazzo Reale a Milano e la Tate Britain di Londra, arriva la mostra Preraffaelliti Amore e desiderio nel capoluogo lombardo fino al 6 ottobre.

Dante Gabriel Rossetti (1828-1882), Monna Vanna, 1866. Olio su tela, cm 88,9 x 86,4. Tate: Purchased with assistance from Sir Arthur Du Cros Bt and Sir Otto Beit. KCMG through the Art Fund 1916. ©Tate, London 2019

Dante Gabriel Rossetti (1828-1882), Monna Vanna, 1866. Olio su tela, cm 88,9 x 86,4. Tate: Purchased with assistance from Sir Arthur Du Cros Bt and Sir Otto Beit. KCMG through the Art Fund 1916. ©Tate, London 2019

Dalla collaborazione tra Palazzo Reale e Tate Britain, arriva a Milano la mostra Preraffaelliti Amore e desiderio, visitabile fino al 6 ottobre 2019. L’esposizione, curata da Carol Jacobi con il contributo scientifico di Maria Teresa Benedetti, è stata prodotta da Comune di Milano, Palazzo Reale e 24 ORE Cultura-Gruppo 24 ORE. Così, nel capoluogo lombardo, sono presenti capolavori provenienti da Londra che difficilmente lasciano il suolo britannico.

I Preraffaelliti

Nel 1848, mentre in Europa scoppiano rivolte politiche e sociali, in Inghilterra prende piede una rivoluzione artistica. Sette studenti si uniscono con lo scopo di liberare la pittura dell’isola britannica da convenzioni e dalla dipendenza dai vecchi maestri. Nascono così i Preraffaelliti, che sperimentano convinzioni e stili di vita tanto nuovi quanto radicali.

John Everett Millais (1829-1896), Ofelia, 1851-52. Olio su tela, cm 76,2 x 111,8. Tate: Presented by Sir Henry Tate 1894. ©Tate, London 2019

John Everett Millais (1829-1896), Ofelia, 1851-52. Olio su tela, cm 76,2 x 111,8. Tate: Presented by Sir Henry Tate 1894. ©Tate, London 2019

Questo nuovo movimento artistico si ispira ai pittori e ai poeti italiani medievali, pur guardando agli artisti d’avanguardia di ogni epoca. Creano, così, una modernità medievale, attingendo a brani della letteratura, come la Commedia dantesca. Ma sono anche i primi a dipingere dal vero, con colori brillanti e luce naturale. Tra i temi trattati da questi pittori anche il paesaggio italiano tout court.

Preraffaelliti Amore e desiderio

Grazie alla collaborazione in atto, circa 80 opere preraffaellite della collezione Tate arrivano a Milano per la prima volta. Attraverso i capolavori dei 18 artisti in mostra, Palazzo Reale racconta tutta la poetica di questo movimento. Come già anticipa il titolo, amore e desiderio sono tra i temi trattati, ma ci sono anche fedeltà e fedele riproduzione della natura, miti, storie medievali, poesia e la bellezza in ogni sua forma. Mettendo in risalto, così, il debito che i Prerafaelliti hanno con la cultura e l’arte italiana pre-rinascimentale.

Mostra Preraffaelliti Amore e desiderio: Ford Madox Brown (1821-1893), Gesù lava i piedi di Pietro, 1852-56. Olio su tela, cm 116,2 x 132,7. Tate: Presented by subscribers 1893. ©Tate, London 2019

Ford Madox Brown (1821-1893), Gesù lava i piedi di Pietro, 1852-56. Olio su tela, cm 116,2 x 132,7. Tate: Presented by subscribers 1893. ©Tate, London 2019

L’esposizione, in particolare, mette in risalto l’impatto che questi artisti produssero sul modo di concepire l’arte. È innegabile, infatti, che il fascino preraffaellita fu determinante all’interno del processo formativo dei futuri artisti e delle successive generazioni.

Divisa in otto sezioni, le varie parti si chiamano rispettivamente: Medioevo moderno; Pittori poeti; Una fede laica; Fedeltà alla natura; Vita moderna; Amore romantico; Bellezza dell’anima, bellezza del corpo; Mito.

Questa estate non perdete Preraffaelliti Amore e desiderio: una mostra diversa da quelle finora proposte su Leonardo 500, ma che promette un alto livello di emozione per gli spettatori.

Simone Bonaccorso

INFORMAZIONI UTILI
PRERAFFAELLITI AMORE E DESIDERIO
DAL 19 GIUGNO AL 6 OTTOBRE 2019

Indirizzo: Palazzo Reale, Piazza del Duomo, 12, Milano
Orari: lunedì: 14:30 – 19:30; martedì – mercoledì – venerdì – domenica: 9:30 – 19:30; giovedì e sabato 9:30 – 22:30. La biglietteria chiude un’ora prima (ultimo ingresso)
Biglietti: intero: € 14; ridotto € 12
Informazioni: 02 54914 | palazzorealemilano.it | mostrapreraffaelliti.it | ticket24ore.it

Dante Gabriel Rossetti (1828-1882), Il sogno di Dante alla morte di Beatrice, 1856. Acquerello su carta, cm 48,7 x 66,2. Tate: Bequeathed by Beresford Rimington Heaton 1940. ©Tate, London 2019

Dante Gabriel Rossetti (1828-1882), Il sogno di Dante alla morte di Beatrice, 1856. Acquerello su carta, cm 48,7 x 66,2. Tate: Bequeathed by Beresford Rimington Heaton 1940. ©Tate, London 2019

Foto: si ringrazia l’ufficio stampa
Condividi
  • 89
    Shares
  • 89
    Shares